Autore:
Lorenzo Centenari

NATA IL 4 LUGLIO Per gli americani è l'Indipendence Day, per noi italiani è il "Cinquecento Day". Ogni anno per il 4 luglio Fiat riserva a 500 una sorpresa: il 2019 è la volta di una serie speciale tutta stile e nostalgia. 500 Dolcevita come sublimazione di due opere d'arte che il mondo ci invidia, l'icona delle utilitarie come macchina del tempo che riavvolge il nastro di decenni, imprimendo sopra la pellicola un film cult che non ha età. Ordini già aperti, prezzi da 20.500 euro (1.2 69 cv) per 500 standard, da 23.200 euro per 500C. Finanziamenti da 149 euro al mese: solo a luglio, la Cabrio al prezzo della berlina.

GLAMOUR CITYCAR Il saper vivere tutto italiano si manifesta su Fiat 500 Dolcevita in termini di stile, comfort, equipaggiamento base. L'auto è innanzitutto vestita unicamente di livrea Bianco Gelato, tinta impreziosita dalla linea di bellezza rosso/bianco/rosso che segue il perimetro della carrozzeria. A suggellare l'eleganza del design esterno è il logo "Dolcevita", cromato e in corsivo, sul posteriore: gradevole l'abbinamento con modanatura cromata sul cofano, calotte specchietti cromate e fasce laterali con targhetta "500". Il tutto completato poi dagli esclusivi cerchi in lega da 16 pollici in bianco diamantato, e dal tetto in vetro Skydome sulla versione berlina.

TUTTI AL MARE Un discorso a parte merita Fiat 500 Dolcevita in edizione Cabriolet, variante della quale, guarda un po', nel 2019 si festeggia il decimo anniversario: la capote a righe orizzontali bianco e azzurro, con firma "500" rossa ricamata, è teneramente ispirata alle sedie a sdraio e agli ombrelloni della Riviera italiana anni Sessanta. Ti sentirai l'attore di una commedia felliniana, e ti distinguerai con classe da ogni altra cabrio che incrocerai sul lungomare. 

PASSATO PRESENTE Raffinatezza e deliziosi richiami al mondo marinaresco, di Fiat 500 Dolcevita individuano anche l'abitacolo. La plancia in legno nautico con linea di bellezza a contrasto nasconde una tecnica sopraffina: pannello appoggiato su un guscio di carbonio ultraleggero attraverso un processo che alterna fasi artigianali (carteggio, tinta, finitura, controllo qualità) a processi industriali (stampaggio, fresatura, montaggio). Elemento naturale per definizione, il legno si sposa tuttavia con la tecnologia avanzata del display da 7 pollici per la navigazione. Completano l'arredamento interno i nuovi sedili in pelle Frau color avorio con logo 500 ricamato, cadenino rosso e parte centrale ispirata all'intreccio del vimini, inoltre gli orli in tinta avorio dei graziosi tappetini.

500 DI QUESTI GIORNI Infine, i propulsori. Fiat 500 Dolcevita può essere equipaggiata pescando tra le motorizzazioni 1.2 69 cv, abbinata a cambio automatico Dualogic o trasmissione manuale, 0.9 Twin Air 85 cv, inoltre 1.2 GPL 69 cv, entrambe con cambio manuale. Buon compleanno Cinquino, goditi la (Dolce)vita.


TAGS: fiat fiat 500 citycar serie speciali fiat 500 dolcevita