Pubblicato il 25/11/20

FERRARI NO LIMITS Sciogli le briglie al Cavallino e fallo correre veloce come il vento. Et voilà: Ferrari 488 GT Modificata, ovvero un'edizione limitata il cui progetto racchiude le caratteristiche delle corsaiole 488 GT3 e 488 GTE, ma che allo stesso tempo ne oltrepassa i limiti imposti dai rispettivi regolamenti tecnici e sportivi, così da liberare tutto il potenziale. Niente strada, solo pista: 488 GT Modificata (guarda il video in gallery) è riservata esclusivamente all’utilizzo in circuito durante track days e gli eventi di Ferrari Club Competizioni GT.

IL MOTORE Nel gergo Ferrari, il termine ''Modificata'' individua i progetti sottoposti a evoluzioni che ne abbiano migliorato le prestazioni. Innanzitutto Il V8 biturbo da 3,9 litri è stato oggetto di ricerca avanzata che ha portato a un disegno specifico di alcuni componenti e alla condivisione di materiali direttamente con il propulsore impiegato in gara. Grazie all’utilizzo di componenti altamente innovativi e mappature più estreme (senza in ogni caso compromettere l'affidabilità), la potenza massima si attesta ora intorno ai 700 cv. Il cambio, disponibile con diversi rapporti di trasmissione e con frizione in fibra di carbonio, contribuisce a sua volta a gestire la maggiore esuberanza dell'8 cilindri made in Maranello.

GT REPLICA Ferrari 488 GT Modificata è dunque sintesi perfetta tra la 488 GTE che disputa il Mondiale Endurance e la 488 GT3 regina delle competizioni per vetture Gran turismo. Modelli tra i più vincenti della storia del Cavallino Rampante, come testimoniano gli oltre 350 successi e 630 podi in gare nazionali e internazionali conquistati dalla 488 GT3, o i titoli di Campioni del Mondo del FIA World Endurance Championship – piloti, team e Costruttori – nonché il trionfo alla 24 Ore di Le Mans e alla Petit Le Mans di 488 GTE.

FORGIATA AL 'RING Potenza, ma non solo. Ferrari 488 GT Modificata sfrutta un’aerodinamica ad alto carico completamente rinnovata dopo un intenso sviluppo sulla Nordschleife del Nurburgring. Il risultato è stato quello di spostare anteriormente il centro di pressione, generando così un carico maggiore all’anteriore senza aumentare la resistenza complessiva, per una migliore efficienza e sensibilità alle variazioni di incidenza dell’ala posteriore. A eccezione del tetto e dei montanti in alluminio, la carrozzeria interamente in fibra di carbonio (come 488 GTE) e contribuisce a generare un carico aerodinamico superiore a 1.000 kg a 230 km/h.

DINAMICA Da 488 GTE derivano anche le sospensioni e l’impianto frenante - sviluppato in partnership con Brembo - con pinze a bassa coppia residua, accoppiato a un sistema ABS mutuato da 488 GT3 Evo 2020 con tarature specifiche. La ricca dotazione di serie di Ferrari 488 GT Modificata comprende poi un sistema di acquisizione V-Box (affiancato dal programma Bosch per la telemetria) per scaricicare i dati direttamente su chiavetta USB. Standard anche la retrocamera ad alta risoluzione, il secondo sedile e il sistema TPMS per la misurazione di temperatura e pressione degli pneumatici. Numerose, ovviamente, le possibilità di personalizzazione tanto per gli esterni, quanto per gli interni.

CLUB ESCLUSIVO Ferrari 488 GT Modificata sarà prodotta in un numero limitatissimo di esemplari e sarà riservata inizialmente a chi, negli ultimi anni, ha partecipato alle Competizioni GT con Ferrari o al Club Competizioni GT. Il prezzo? Non ufficialmente comunicato, ma comunque superiore ai 350.000 euro.


TAGS: ferrari ferrari 488 ferrari 488 gt modificata limite edition