Autore:
Marco Rocca

LA VITTORIA E' NEL DNA Nella prestiogisissima storia sportiva di Maranello è una delle Ferrari più vittoriose di sempre. Lo avreste detto? La Ferrari 488 GT3 ha trionfato in tutti i campionati in cui ha messo piede, pardon gli pneumatici. Giusto per dirne due, ha vinto l'ultima edizione delle 24 Ore di Le Mans e nel 2017 il Campionato Endurance WEC.
Per il 2020 Ferrari ha deciso di mettere in cantiere tutta una serie di aggiornamenti. Scopriamoli nel dettaglio. 

SECONDO LE NORME FIA Si è trattato di un lavoro di cesello che non ha stravolto la vettura ma che ha toccato diverse aspetti fondamentali: dinamica di guida, aerodinamica, ergonomia, sicurezza e affidabilità. Aspetti sui quali si è intervenuto sempre nel rispetto dei rigorosi limiti imposti dalla FIA. 

PASSO PIU' LUNGO Il baricentro, già rasoterra, è stato ulteriormente spostato verso il basso ottimizzando la stabilità in curva. Nei curvoni veloci, inceve, il passo più lungo (ora uguale a quello della 488 GTE) dona stabilità. Un lavoro corale con l'aerodinamica che è diventata ancora più efficiente. 

Ferrari 488 GT3 EVO: la vista 3/4 posteriore

MAGGIOR CARICO Dopo un lunghe sessioni in galleria del vento, è stato realizzato un nuovo paraurti con una sezione frontale ridotta nella zona al di sotto dei proiettori. Questo ha permesso di installare una coppia di flick che generano un carico verticale più efficace, rendendo più stabile la vettura senza modificarne l’equilibrio aerodinamico.

MINOR PESO Tra le altre novità aerodinamiche ci sono le feritoie più grandi sopra i passaruota posteriori. Ridisegnato anche il profilo delle portiere, ulteriormente restremate per una migliore canalizzazione dei flussi sulla fiancata. Sulla bilancia, poi, la 488 GT3 EVO pesa meno.  

IL MOTORE NON CAMBIA Il mitico V8 non è cambiato a livello prestazionale e nella componentistica, ma beneficia di un nuovo controllo che garantisce, come spiega Ferrari, maggiore affidabilità e un’erogazione più pulita e precisa della coppia. Migliorata anche l'elettronica in particolare a livello di controlli veicolo (tra cui ABS e Traction Control). Chiude il quadro il posto guida aggiornato con un nuovo sedile by Sabelt che garantisce maggiore rigidezza e robustezza ma con un risparmio di peso di 2,4 chilogrammi. Nuovi anche i nastri e la fibbia della cintura di sicurezza. 


TAGS: ferrari ferrari 488 gt3 Ferrari 488 GT3 EVO 2020