Pubblicato il 07/07/20

SENZA VELI (O QUASI) Continua il lento, inesorabile “strip tease” della nuova BMW M4, la berlina della casa di Monaco di Baviera che più di tutte, forse, incarna lo spirito della serie M. Dopo le immagini di una settimana fa, la sportiva tedesca torna a mostrarsi in nuovi scatti, questa volta con meno camuffature, lasciando spazio ai due enormi “reni” frontali che tanto scalpore hanno suscitato tra gli appassionati del marchio tedesco. 

Nuova BMW M4: visuale laterale

OCCHI APERTI All’anteriore si notano le grandi prese aerodinamiche nei paraurti, compresi i lunghi “tagli” verticali per raffreddare i freni. Senza veli anche i gruppi ottici anteriori e posteriori, prevedibilmente molto affusolati, e sempre ben visibili i quattro tubi di scarico al posteriore.

ANCHE A TRAZIONE INTEGRALE Forti del loro 6 cilindri in linea turbo da 3 litri con cambio automatico a 8 rapporti, le versioni M4 (480 CV e 600 Nm di coppia) e M4 Competition (510 CV e 600 Nm di coppia) se la giocheranno direttamente con Mercedes-AMG C63 e C63 S. Le berline BMW potranno contare per il 2021 per un alleggerimento del peso, aerodinamica e distribuzione dei pesi migliorate, e nuova taratura delle sospensioni. Trazione: posteriore o integrale, nella versione M xDrive.

Nuova BMW M4: visuale di 3/4 posteriore

M PER TUTTI BMW sta pianificando una versione entry-level delle sue M3 e M4: pochi fronzoli, qualche cavallo in meno rispetto alle altre versioni (460 CV invece di 480), cambio manuale e trazione solo posteriore. Obiettivo: regalare puro piacere di guida al maggior numero di persone possibile.


TAGS: foto spia bmw m4 m4 competition