Autore:
Paolo Sardi

BASTA LA PAROLA Il SEMA di Las Vegas è un Salone dedicato soprattutto alla personalizzazione e alla elaborazione: lo dice il nome stesso, visto che la sigla sta per Speciality Equipment Market Association. Interpretando al meglio lo spirito della manifestazione, la BMW utilizza la kermesse del Nevada per presentare il suo nuovo catalogo di parti speciali M Performance dedicate alla M4 Coupé e alla sua sorellina, la M2 Coupé appena lanciata. Alla prima si riferiscono le prime dieci immagini della gallery, mentre le nove restanti riguardano la seconda.

SOTTO LA LENTE Entrando un po' nel dettaglio, i tecnici di BMW M Performance hanno studiato in primis un kit aerodinamico per la M4 Coupé, che ne incattivisce non poco l'aspetto. Ne fanno parte, tra le altre cose, uno spoiler anteriore maggiorato, un'ala posteriore e un diffusore, rigorosamente in carboinio, materiale usato anche per le coppe degli specchi. Non meno spettacolari sono gli sticker per la carrozzeria, con i classici colori sociali di BMW nel motorsport. Per chi bada più al sodo spiccano invece l'assetto regolabile e uno scarico tonante in acciaio, titanio e carbonio, che fa risparmiare peso ma lascia comunque invariata la potenza massima. I 431 cv sono comunque sufficienti a liquidare la pratica 0-100 in soli 4,1 secondi, grazie all'efficienza del cambio a doppia frizione M DKG. All'interno, invece, riflettori puntati soprattutto sul volante in Alcantara, sulla leva del cambio e sulla pedaliera in acciaio. I primi pezzi speciali BMW M Performance per la M4 arriveranno a gennaio ma il catalogo sarà realmente completo solo a giugno e, allo stesso modo, anche i componenti per la M2 arriveranno sul mercato in primavera. L'offerta per la più piccola delle coupé di Monaco non differisce molto da quella dell'M4, con molta attenzione al look, grazie soprattutto a numerosi dettagli in carbonio, e anche al piacere di guida, con sospensioni e scarico sportivi.


TAGS: coupe bmw m4 bmw m2 sema 2015 BMW M Performance parts