Autore:
Massimo Grassi

ELETTRICA PER POCHI Ci siamo quasi: ancora 2 anni e anche Aston Martin avrà la sua auto elettrica. Si chiamerà Aston Martin RapidE e verrà prodotta in appena 155 esemplari. Un’auto a tiratura ultra limitata che servirà come base di partenza per un futuro a batterie dove però, come dichiarato da Andy Palmer (CEO della Casa inglese), “I motori a combustione continueranno a essere il cuore di Aston Martin per i prossimi anni”.

TUTTA INGLESE Inizialmente la Aston Martin RapidE sarebbe dovuta nascere in collaborazione con LeEco (azienda cinese legata anche alla Faraday Future) ma l’accordo tra le parti è saltato. Nessun problema perché al fianco di Gaydon ci sarà la Williams Advanced Engineering. Un’auto 100% inglese che sfiderà la statunitense Tesla Model S. Rispetto alla rivale la Aston Martin RapidE dovrebbe avere più cavalli (550 o 800, a seconda della scelta del cliente) ma un’autonomia minore: circa 350 km. Le caratteristiche tecniche sono comunque tutte da confermare e verranno svelate più avanti. 


TAGS: aston martin rapide aston martin auto elettriche