Autore:
Marco Congiu
PRIMA NATA La DB11 ha segnato, quando è stata presentata al Salone di Ginevra 2016, l'ennesima rinascita di Aston Martin. La casa di Gaydon adesso è forte di una stretta partnership con Mercedes, che a distanza di un anno ha iniziato a fornire i primi V8 biturbo marchiati AMG alle supercar inglesi.
 
CUORE DELLA AMG GT Sono 510 i CV e 675 i Nm di cui è capace il motore V8 biturbo di Mercedes. Con questi valori, al netto di un peso complessivo superiore ai 1.700 Kg, l'Aston Martin DB11 V8 è capace di toccare i 100 km/h con partenza da fermo in 4 secondi netti, prima di raggiungere una velocità massima di 299 km/h. Chiaramente, non si tratta dello stesso propulsore uguale in tutto e per tutto a quello installato sulle vetture ad alte prestazioni di AMG. I tecnici di Affalterbach hanno dovuto realizzare un nuovo sistema di aspitazione e scarico, oltre a tarare diversamente l'elettronica. Il motore V8, più piccolo e compatto del generoso V12 da 5,2 litri "standard" della DB11, ha permesso ai tecnici Aston Martin di abbassare notevolmente il centro di gravità della vettura, tutto a vantagio del piacere di guida. Inferiori anche i consimi e le emissioni dichiarate dalla casa, che si fermano sui 9,9 litri ogni 100 km. A Gaydon, poi, hanno dovuto tarare nuovamente alcune componenti legate all'assetto, per agevolare una differente dinamica di guida della DB11 V8 rispetto alla V12. Oltre a ciò, l'Aston Martin con motore AMG si presenta con prese d'aria laterali in corrispondenza del cofano motore, cerchi in lega specifici e gruppi ottici oscurati: piccoli dettagli, ma che la differenziano rispetto alla DB11 V12.
 
PREZZI DA SOGNO La data ufficiale del debutto dell'Aston Martin DB11 V8 AMG è prevista per questo fine settimana, quando l'auto esordirà ufficialmente al Festival of Speed di Goodwood. Il prezzo? Da sogno: 184.000 euro per il mercato tedesco. Aggiungeteci l'iva ed il gioco è fatto. 

TAGS: aston martin aston martin db11 aston martin db11 V8