Autore:
Marco Rocca
UNICA E INIMITABILE Se la Vanquish S fa girare la testa la Aston Martin Vanquish S Volante toglie il fiato. Sapreste trovare un'altra supercar così dannatamente elegante, affascinante, a sua agio in pista come a una cena di gala? A parte la 911 ovviamente!  
 
POTENZA DA VENDERE Inglessissima fino al midollo, la Vanquish senza il cappello conserva la stessa meccanica della sorella chiusa. Ecco perché sotto il cofano alberga un poderoso 12 cilindri a V da 6.0 litri e 600 cavalli. Lo 0-100? Si sbriga in appena 3,7 secondi per una velocità massima di ben 323 km/h, magari a tetto aperto!
 
LA NOBIL DONNA Alla voce trasmissione risponde presente il raffinato sistema a 8 rapporti Touchtronic, mentre uno scarico quadripartito con collettori rivisti rispetto alla Vanquish liscia, mette subito le cose in chiaro circa le intenzioni della nobil donna inglese, per fornire "un'erogazione di potenza inarrestabile." Il giusto tocco di stile lo danno cerchi da 20 pollici lucidi a 10 razze nere, splitter-estrattore-minigonne in fibra di carbonio e sedili Alcantara.
 
CARBONIO E ALLUMINIO Il corpo vettura è realizzato in alluminio e fibra di carbonio, per un peso a vuoto di 1.739 chilogrammi. Non poco in assuluto ma entro la norma per la categoria. La distribuzione dei pesi, invece, è del 51 per cento davanti e del 49 per cento dietro. Il prezzo? Non è stato ancora comunicato ma è facile prevedere che l'assegno da staccare sia superiore ai 262.000 Euro dalla versione chiusa. 

TAGS: aston martin novità auto Aston Martin Vanquish S