Autore:
Luca Cereda

CORPORATE SHARING L'idea è che l'auto aziendale non debba più essere un benefit esclusivo, ma condiviso; esattamente come i car sharing pubblici, che in una città come Milano oggi contano circa 12.000 spostamenti al giorno. L'ha avuta, tra gli altri, Arval Italia, società del Gruppo BNP Paribas operante nel noleggio e gestione delle flotte aziendali. Che con Arval Car Sharing propone, per ottimizzare costi, una propria formula capace di integrare uso professionale e uso privato dell'auto aziendale.

LAVORO Si tratta di un servizio aggiuntivo a chi sottoscrive un noleggio a lungo termine con Arval, grazie al quale – dice Arval – si possono abbattere i costi della mobilità aziendale fino al 20% (evitando inefficienze, i rimborsi chilometrici, ecc.). Alla base c'è una piattaforma, proprietaria di Arval ma personalizzabile sulle esigenze di ciascuna azienda, che permette ai gestori delle flotte di muovere flessibilità le auto destinate al car sharing, i veicoli in pool e più in generale tutto il parco della flotta aziendale. Evitando, così, che restino a lungo inutilizzate. In molti casi fino all' 80% del tempo, come hanno dimostrato alcuni studi in materia.

CASA Dall'altra parte migliorerebbe anche il servizio nei confronti del dipendente. In primis perché potrebbe coinvolgerne di più, fornendo un servizio più mirato (scegliere il tipo di auto a seconda del tipo di trasferta) e controllato (sullo stato di funzionamento dell'auto). Ma soprattutto perché metterebbe l'auto a disposizione dei dipendenti anche nel tempo libero. Pagando l'auto solo per l'effettivo utilizzo (dal minuto, come su Enjoy, Car2Go, DriveNow, ecc. alla giornata intera) a prezzi più competitivi rispetto alle tradizionali compagnie di noleggio.

CAPILLARE Richiesta, noleggio e rilascio dell'auto si fanno attraverso una App o l'apposito sito. Arval Car Sharing renderà disponibile l'auto aziendale condivisa anche al di fuori delle aziende e delle sue filiali. Una rete di Hub (ad esempio dei service), in luoghi strategici o vicini alle sedi dell'azienda, dove reperire l'auto anche fuori città.

PREZZO Il costo del servizio – da aggiungersi alla quota mensile del canone di noleggio – è di 5 euro mensili per ogni veicolo più una success fee variabile (massimo 50 euro) in caso di effettiva riduzione dei costi.  


TAGS: car sharing flotte aziendali corporate car sharing auto aziendali arval