ANCHE IN ITALIA Dopo Monaco, Berlino, Londra, Stoccolma e molte altre capitali europee, da oggi DriveNow, il servizio di car sharing nato dalla collaborazione tra il Gruppo BMW e la società di noleggio Sixt SE, è disponibile anche a Milano. La joint venture è stata lanciata alla presenza del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, dell'Assessore a Mobilità e Ambiente Marco Granelli, del Presidente e AD di BMW Italia Sergio Solero e del CEO di DriveNow Nico Gabriel.

PER TUTTE LE NECESSITA' Sono ben 480 le vetture marchiate BMW e Mini da oggi disponibili nel capoluogo lombardo, che conta un numero di abbonati car sharing più alto di Londra, Parigi e Berlino. 100 BMW Serie 1, 110 BMW Serie 2 Active Tourer, 20 BMW Serie 2 Cabrio, 120 Mini Cooper 5 porte, 80 Mini Cooper Clubman e 50 Mini Cooper Cabrio. Inoltre, dalla fine del 2016 saranno disponibili anche 20 BMW i3. In questo modo, DriveNow è in grado di venire incontro a qualsiasi necessità di spostamento.

DA NORD A SUD E DA EST A OVEST Free float è il sistema di noleggio proposto da DriveNow che permette di avere a disposizione una vettura su un'area operativa di 126 chilometri quadrati, la seconda più ampia dopo Berlino, compresa tra il quartiere Gratosoglio a sud, la stazione di Milano Bruzzano a nord, il cimitero di Lambrate a est e il parco divertimenti Acquatica Park a ovest. In futuro, inoltre, verranno inclusi gli aeroporti di Linate e Malpensa. L'area operativa è a sua volta divisa in due aree, una interna verde di 78 chilometri quadrati e una esterna gialla.

BASTA LA APP Per noleggiare una vettura è sufficiente iscriversi a DriveNow, al costo di 29 euro una tantum, e prenotare un’auto (gratis fino a 15 minuti prima di salire in auto, a pagamento fino a otto ore prima) tramite l'apposita app. Tramite app è anche possibile impostare la destinazione del viaggio in remoto, permettendo così al cliente, dopo aver aperto la macchina tramite la app o utilizzando la Card DriveNow, di salire a bordo senza preoccuparsi di armeggiare con il navigatore. Allacciata la cintura non resta che inserire il codice pin richiesto e partire.

DA 31 CENTESIMI AL MINUTO Per una BMW Serie 2 la tariffa base varia da 31 a 34 centesimi al minuto e comprende i costi di benzina, assicurazione, parcheggio (anche sulle strisce gialle e azzurre) e Area C. Durante il noleggio, ogni sosta è soggetta a un costo di 20 centesimi al minuto. Per terminare il noleggio basta parcheggiare l'auto in un posteggio regolare e, se si posteggia nell’area gialla DriveNow, non in quella verde più centrale, è previsto un addebito extra di 4,90 euro.

TANTI SERVIZI Svariati i servizi che DriveNow mette a disposizione dei suoi clienti. Come i cinquanta sedili fissi per bambini dai 9 ai 36 kg all'interno delle BMW Serie 2 Active Tourer, che disporranno inoltre di pneumatici invernali. O ancora una BMW Serie 2 e una Mini Clubman con posto guida allestito per persone diversamente abili (queste ultime vanno prenotate 24 ore prima del noleggio). Inoltre, qualora ci fosse necessità di fare carburante, basta utilizzare le carte carburante DriveNow presso le aree di servizio TotalErg aderenti. Durante il rifornimento la tariffa scende a 20 centesimi al minuto ma se si fa il pieno a un’auto che abbia meno del 25% di carburante si guadagnano 20 minuti di guida gratis. I muniti di guida gratuiti, poi, possono arrivare fino a 60 se invece si presentano i propri amici al programma. Infine, la registrazione a DriveNow vale in tutte le città in cui questo è presente.


TAGS: mini bmw car sharing DriveNow