GIULIA E STELVIO 2020 Chi si aspettava di assistere alla prima apparizione pubblica di Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2020 al Salone di Los Angeles della prossima settimana (22 novembre - 2 dicembre) dovrà ricredersi. Il primo debutto, a dimostrazione di come il baricentro del mercato si sia ormai spostato in Asia, è avvenuto in Cina. Sembrano le stesse di prima? Aspettate di aprire le portiere. 

COME CAMBIANO Un documento trapelato da FCA Nord America aveva già svelato le novità di Giulia e Stelvio 2020 in anteprima: display touch da 8.8 pollici di serie, guida autonoma di livello due e interni rinnovati in testa. Le foto scattate durante l'unveiling mostrano due esemplari di Alfa Romeo Giulia Veloce e Alfa Romeo Stelvio, entrambi con carrozzeria e interni rosso fuoco. Saltano all'occhio il nuovo volante multifunzione rivestito in pelle, la rinnovata parte centrale della plancia, e i nuovi bracciolo, quadro strumenti e leva del cambio. Il cruscotto, inoltre, sembra essere stato realizzato con materiali che sono apparentemente più belli da guardare (e toccare?) rispetto a quelli che equipaggiavano le versioni precedenti.

TECNOLOGIA, PREZZI, MOTORI Tra gli aggiornamenti 2020 spuntano anche nuove funzionalità di gestione del veicolo via smartphone, come la chiusura e apertura da remoto e la determinazione della posizione in caso di furto. In Cina Giulia e Stelvio 2020 sono disponibili nella sola motorizzazione benzina a quattro cilindri turbo da 2,0 litri da 200 CV o 280 CV, abbinati a un cambio automatico a otto rapporti. Il listino per il mercato cinese segna circa l'equivalente di 49 mila euro per Giulia e circa 59 mila euro per Stelvio. La prossima passerella pubblica non tarderà ad arrivare: è stata infatti confermata la presenza di entrambi i MY 2020 di Alfa al Salone di Los Angeles della prossima settimana. Con l'uscita dei nuovi modelli è il momento giusto per spulciare le occasione sulla vecchia serie: qui i nostri consigli per gli acquisti. 


TAGS: alfa romeo stelvio 2020 alfa romeo giulia 2020 interni giulia e stelvio 2020