news

Audi R10: diesel da corsa


Avatar Redazionale , il 15/12/05

15 anni fa - L'ultima esibizione di forza Audi.

Un diesel su un'auto da corsa, mai visto prima. E' l'ultima esibizione di forza Audi, che si appresta a gareggiare con un biturbo TDI da 12 cilindri a gasolio nella più classica e più dura delle gare di durata: la 24 Ore di Le Mans.

VENTIQUATTRORE Sulle qualità dei TDI Audi (e Volkswagen) si è già detto nelle numerose prove su strada dei suoi prodotti. Chi ha avuto la possibilità di provarli poi se ne sarà anche reso conto personalmente: quanto a prestazioni sono tra i più brillanti oggi in circolazione. Mancava solo metterli alla prova nelle competizioni, ma anche questo sta per avvenire. L'Audi si prepara infatti a correre con una vettura diesel nientemeno che nella più dura delle gare automobilistiche, la 24 Ore di le Mans.

TROPPO LENTI E' la prima volta che accade. E non senza ragione. I diesel, per quanto dotati di coppia da vendere e ormai anche di potenze elevate, sono sempre stati considerati "lenti" per un impiego sportivo. Hanno regimi massimi che per ragioni di compressione non possono essere troppo elevati se non si vuole compromettere la loro stessa vita. E sempre per la stessa ragione hanno sempre avuto difficoltà a combinarsi con un cambio adeguato. Non solo: il loro più grande problema è sempre stato il peso eccessivo rispetto ai motori a benzina, un handicap che in un campo dove il peso è determinante li metteva automaticamente fuori gara.

NUMERI DA CIRCO Ora ci prova l'Audi a dimostrare il contrario. L'arma schierata si chiama R10, equipaggiata con un TDI biturbo di 12 cilindri e 5,5 litri di cilindrata. Con numeri di tutto rispetto: più di 650 cv di potenza massima e oltre 1.100 Nm di coppia massima. Valori che superano abbondantemente quelli della plurivittoriosa R8, la sportiva Audi che ha conquistato Le Mans per cinque volte nelle ultime sei edizioni e che si candidano a fare da corollario a un'altra potenziale vittoria, quella della 24 Ore del 2006. Le carte le ha tutte in regola.

INIEZIONE DI GAS Il turbodiesel, che ha inoltre risolto il problema del peso utilizzando solo alluminio, è dotato di una pressione di iniezione superiore ai 1.600 bar in un arco compreso tra i 3.000 e i 5.000 giri che dovrebbe metterlo al riparo dalle "lentezze" strutturali tipiche dei diesel. La monoscocca è in fibra di carbonio e rispetto alla R8 il passo si allunga mentre gli pneumatici anteriori si allargano. Per ora è tutto quel che si sa. Se ne saprà di più nei prossimi mesi. Magari il 18 marzo, quando correrà la 12 Ore di Sebring, o forse prima del 17/18 giugno, i giorni della prossima 24 Ore di Le Mans.


Pubblicato da Gilberto Milano, 15/12/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox