Prova su strada | Video
Test nuova BMW Z4 2019

Test nuova BMW Z4 2019:
la prova su strada e a Vallelunga

La prova su strada e in pista della nuova BMW Z4 roadster 2019 nelle versioni 20i, 30i e M40i. Eccone pregi e difetti

1 41 0
Autore:
Emanuele Colombo

PIÙ GRANDE, PIÙ AGILE Sopra è diventata più grande: lunga 4,32 metri guadagna 85 mm, oltre a 74 mm in larghezza e 13 mm in altezza, per una capacità del bagagliaio cresciuta di oltre il 50% (ora il volume è di 281 litri). Sotto però ha un passo più corto e carreggiate allargate, così da esaltare l'agilità. La nuova BMW Z4 2019, classica roadster con tettuccio elettrico in tessuto, cambia davvero tanto. Ecco esattamente come.

LO CHASSIS Dotata anteriormente di sospensioni a quadrilatero e posteriormente di un sistema multilink a cinque bracci, la nuova BMW Z4 roadster ha di serie lo sterzo adattivo che modifica dinamicamente tanto l'assistenza quanto il rapporto tra angolo volante e sterzatura effettiva delle ruote per rispondere alla situazione in corso. Il cambio è, di serie, un automatico sequenziale Steptronic Sport a 8 marce. A richiesta si possono avere sospensioni Adaptive M Sport, i freni M Sport e differenziale controllato elettronicamente M Sport, offerti di serie solo sulla versione top.

SEI CILINDRI PER LA TOP Qual è la versione top? Si tratta della BMW Z4 M40i, che con un 6 cilindri in linea da 3,0 litri, con tecnologia M Performance Twin Power Turbo, sviluppa 340 CV, 500 Nm e consuma da 7,1 a 7,4 l/100 km nell'uso combinato, per uno spunto nello 0-100 km/ di appena 4,6 secondi. Questa versione monta di serie cerchi da 18 pollici, in luogo dei 17” delle versioni base: con i 19” offerti in opzione.

DUE VERSIONI DA 2,0 LITRI Meno performanti, ma non meno appaganti nella guida, sono le versioni che adottano come base il motore a 4 cilindri benzina da 2,0 litri, che viene declinato in due diversi livelli di potenza. Sulla BMW Z4 sDrive20i tale propulsore sviluppa 197 CV, 320 Nm e fa registrare consumi tra 6,0 e 6,1 l/100 km, con un tempo di 6,6 secondi nello 0-100. Di pari cilindrata e accreditato dei medesimi consumi è il motore della BMW Z4 sDrive30i, che riesce però a esprimere 258 CV e 400 Nm di coppia per un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi.

HANNO TUTTI IL FAP Tutti i motori sono dotati di filtro anti-particolato, visto che questo tipo di emissioni è diventato caratteristico anche delle unità a benzina dopo l'introduzione dell'iniezione diretta, e sono omologati secondo la recente normativa Euro 6d-Temp. Il comportamento dinamico, come di consueto, si può regolare tramite i driving mode Comfort, Sport o Sport+, che influiscono su motore, trasmissione, assetto elettronico e differenziale Msport, se presenti.

SISTEMI DI ASSISTENZA ALLA GUIDA La dotazione di sistemi di assistenza alla guida prevede di serie il Collision Warning, il Pedestrian Warning con funzione City Braking e il sistema di Lane Departure Warning. Sono invece a richiesta l’Active Cruise Control con la funzione Stop&Go, le informazioni sulle distanze di sicurezza, il Lane Change Warning System, il Rear Collision Prevention e il Cross-Traffic Alert, con il sistema Speed Limit Info con display No Passing Info e lo Head-Up Display BMW: una prima visione su una roadster del marchio.

ASSISTENTI DI PARCHEGGIO E MANOVRA Sempre tra le dotazioni a richiesta troviamo l’ Active Park Distance Control e la telecamera posteriore: fanno parte dell’Assistente di Parcheggio, che nelle manovre di parcheggio è in grado di gestire autonomamente sterzo, freno e acceleratore. Inoltre prevede la funzione di assistenza all'inversione, che permette di ripercorrere a ritroso, senza intervento umano, gli ultimi 50 metri percorsi.

I PREZZI Quanto costano le nuove BMW? I prezzi partono da 43.800 euro per la sDrive20i base compresi IVA e messa su trada. La BMW sDrive30i parte da 53.100 euro, mentre per la più potente BMW Z4 M40i servono 66.800 euro. Al netto degli optional, si intende.

LA BMW Z4 20i Come cambia la roadster di Monaco? Proviamola in tutte le sue versioni, cominciando dal modello meno costoso e meno potente. La BMZ Z4 sDrive20i ha un 4 cilindri da due litri che eroga 197 CV e 320 Nm. Abbastanza per sfiorare i 240 all'ora e bruciare lo 0-100 in un rispettabilissimo 6,6 secondi. Forte di un passo accorciato e carreggiate allargate rispetto alla Z4 precedente, la nuova roadster BMW spicca per agilità e precisione di guida. E a sensazione è una sportiva più affilata che in passato.

PIU' AFFILATA DI PRIMA Un'evoluzione che rende la sua personalità più vicina alla Porsche Boxster, tanto per intenderci. E questo grazie anche a un peso ridotto rispetto al passato, a un migliore bilanciamento e a una posizione di guida più centrata rispetto ai due assali. Motore anteriore e trazione posteriore – da sempre – fanno della Z4 un'auto che soddisfa in pieno i veri appassionati della guida, senza trascurare una facilità nelle varie situazioni che la rende alla portata di tutti.

BEL TEMPERAMENTO La grinta in ripresa non le manca e lo sterzo progressivo, tanto nel carico quanto nel rapporto di demoltiplica, non dà l'impressione di introdurre effetti speciali artificiali. Il che è decisamente un bene. Ottimo il funzionamento del cambio Steptronic Sport a 8 marce. Da luglio 2019 arriva anche il cambio manuale, ma solo per la 20i. Il tetto, ora in tela, è più leggero e abbassa il baricentro. Si apre o si chiude anche in movimento, in 10 secondi, ma soprattutto non ruba mai spazio ai bagagli.

SORELLA MAGGIORE Forte di 258 CV e 400 Nm di coppia, la BMW Z4 sDrive30i alza l'asticella delle prestazioni e del piacere di guida. Copre lo 0-100 in 5,4 secondi senza rendere l'auto più pesante né più assetata. Il motore resta infatti un 4 cilindri da due litri di cilindrata, che consuma circa 6 l/100 chilometri nel ciclo misto. Belli gli interni: il livello di finitura è quello delle BMW di ultima generazione.

TUTTO DIGITALE La strumentazione, come vuole l'ultima moda, è completamente digitale e configurabile. Prevede un display da 12'3” dietro al volante e uno da 10,25” per l'infotainment a centro plancia. COmpletissimo, offre tutte le informazioni che si pretendono da una blasonata GT, comprese le indicazioni del navigatore al centro del quadro tra tachimetro e contagiri. Su una sportiva, però, personalmente rimpiango la chiarezza e la semplicità di due bei quadranti analogici.

COMFORT DA GT L'assetto è sportivo, ma non eccessivamente rigido. Un po' sensibile alle ondulazioni e alle imperfezioni del manto stradale, richiede a volte qualche correzione con lo sterzo per mantenere la linea, ma la cosa non è eccessiva e non mette in difficoltà. Rende solo l'esperienza di guida più viva e partecipata. Avvertibile a bordo è il ruomore di rotolamento degli pneumatici, soprattutto sui fondi rovinati.

TOP DI GAMMA Per la BMW Z4 M40i ci spostiamo a Vallelunga. La pista è l'unico posto dove far sgranchire davvero il suo 6 cilindri in linea biturbo da 3,0 litri, capace di 340 CV e 500 Nm, che brucia lo 0-100 in appena 4,5 secondi. Che spettacolo sentire la schiena del motore! Della M40i piace la direzionalità dell'avantreno, sempre incisivo, e la sicurezza degli appoggi. I cavalli extra sono decisamente un plus, ma anche i chili aumentano, di oltre un quintale. Non sono sicuro che sceglierei lei la sei cilindri per una scampagnata sulle strade di montagna.

QUALE SCEGLIERE? Va detto che, per quello che offrono le nuove BMW Z4, i prezzi possono confondere le idee. Si parte da 43.800 euro per arrivare ai 66.800 euro della M40i, che con tante dotazioni in più di serie sembra offrire il pacchetto dal migliore value for money. La Z4 sDrive30i da 53.100 euro potrebbe sembrare il giusto compromesso, ma quando è solo il divertimento, il metro di giudizio, la Z4 sDrive20i guarda le sorelle maggiori con ben poco timore reverenziale. Tra l'altro la differenza di sound tra le versioni a 4 cilindri e la 6 cilindri è poco apprezzabile a bordo. E la scelta si fa davvero difficile.


TAGS: prova bmw z4 pista test vallelunga

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
BMW Z4 sDrive20i MY 2019 197 Cv / 145 Kw 43.800 €
BMW Z4 sDrive20i Advantage MY 2019 197 Cv / 145 Kw 45.450 €
BMW Z4 sDrive20i Sport MY 2019 197 Cv / 145 Kw 47.900 €
BMW Z4 sDrive20i Msport MY 2019 197 Cv / 145 Kw 50.100 €
BMW Z4 sDrive30i MY 2019 258 Cv / 190 Kw 53.100 €
BMW Z4 sDrive30i Advantage MY 2019 258 Cv / 190 Kw 54.750 €
BMW Z4 sDrive30i Sport MY 2019 258 Cv / 190 Kw 57.200 €
BMW Z4 sDrive30i Msport MY 2019 258 Cv / 190 Kw 59.400 €
BMW Z4 M40i MY 2019 340 Cv / 250 Kw 66.800 €
Salone di Parigi 2018
Nuova BMW Z4, anteprima mondiale al Salone di Parigi 2018
Nuova BMW Z4: in video dal Salone di Parigi 2018

La terza generazione mantiene la trazione posteriore. Il resto è nuovo

2 38
Spy foto
Nuova BMW Z4 2018: è sempre più vicina

Gli appassionati dovranno aspettare il Salone di Francoforte 2018

6
Back To Top