Nuova Lexus ES 300h (2022): come cambia, prezzo, prova su strada
Primo contatto

Lexus ES 300h facelift, alla prova la full hybrid che seduce


Avatar di Lorenzo Centenari , il 30/09/21

3 settimane fa - La settima edizione della berlinona giapponese si rifà il trucco

La settima edizione della berlinona giapponese si rifà il trucco, ma matura anche in ambito meccanico ed elettronico. Ecco come va

Innovazione nel segno della tradizione. Perché per Lexus, l'ibrido è ormai una tecnologia storica, anziana - quasi - quanto il marchio stesso. Lexus che piace, perciò non si cambia nella sua natura: la si evolve, equipaggiandola di tutte le più recenti innovazioni a propria disposizione. Così vale anche per Lexus ES, berlina executive la cui prima generazione risale al 1989 e la cui settima edizione (2018) è la prima disponibile anche in Europa (in versione ES Hybrid, o LS 300h), oltre che in Giappone, in Cina e negli Stati Uniti. Vista dal vivo e guidata in anteprima, ecco come cambia (veramente) col restyling 2022.


GLI ESTERNI

Lexus ES - parte VII è la prima ES costruita sulla piattaforma Global Architecture – K (GA-K) del Gruppo Toyota, un'architettura che davvero ha offerto ai designer l'opportunità di esplorarne i limiti stilistici. Vedi il cofano basso, la linea del tetto da coupé, una parte posteriore pulita e nettamente cesellata, con fari a LED che avvolgono affettuosamente i pannelli laterali. Identiche a prima le misure esterne: ES lunga sempre 4 metri e 98 cm, per 1 metro e 87 cm di larghezza.

ALLA PIASTRA L'aggiornamento 2022 porta con sé innanzitutto la nuova griglia Lexus: il numero ridotto di barre verticali e l'insieme di componenti a forma di L contribuiscono a un aspetto ancora più audace, mentre la più ''corsaiola'' ES 300h F Sport conserva la sua iconica griglia nera con marchio ''F'' in bella mostra. Nuovi anche i fari: il design interno rivisto crea un'espressione più nitida, migliorando al contempo la funzionalità. Nuove inoltre le ruote da ruote da 17 o 18 pollici (ma anche 19 pollici, in caso di allestimento F Sport) e le tinte carrozzeria Sonic Grey e Sonic Platinum. Niente da dire: all'esterno, è armonia allo stato puro.

GLI INTERNI

Più pratico il display centrale, spostato in avanti di 112 mm e inclinato di 5 gradi verso il conducente, ora con funzionalità touchscreen completa, vetro antiriflesso e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto in modalità Bluetooth. La nuova app Lexus Link si propone a sua volta di risolvere ancor più efficacemente gran parte delle problematiche del tipico conducente aziendale (cioè il profilo d'elezione di un'auto di questo genere), come la registrazione dei viaggi di lavoro o il coaching ibrido per una guida ancora più efficiente

LS DOCET Nuovo inoltre l'orologio analogico mutuato dalla sorella maggiore LS e caratterizzato da un motivo a L, che al cruscotto dona un gradevole tocco di classe. Riposizionati e riprogettati anche i pulsanti sulla plancia, per un funzionamento più fluido, mentre il quadro strumenti è ora disponibile in nero pianoforte con dettagli metallici. A proposito di colori: le novità sono il Forest Brown e l'Hazel, con gli interni in bianco/nero riservati alla variante F Sport. In generale, passi avanti sotto il profilo della funzionalità e del design. Maxi display a parte, plancia e tunnel non sono proprio all'ultima moda, ma risultano pratici. 

VEDI ANCHE



IL MOTORE

Nessuna particolare novità per quanto riguarda il propulsore. L'unica edizione di Lexus ES in vendita in Europa Occidentale, Italia inclusa, continua ad avvalersi di sistema ibrido Lexus Self-Charging di quarta generazione, vale a dire l'ultima evoluzione della tecnologia full hybrid di Toyota, insaporito da personalizzazioni Lexus.

COME PRIMA, PIÙ DI PRIMA Anche Lexus ES 300h 2022 abbina dunque un motore a benzina a quattro cilindri a ciclo Atkinson da 2,5 litri da 178 CV a un motore elettrico leggero e compatto, da 120 CV. La potenza totale del sistema è di 218 CV, il consumo dichiarato nel ciclo combinato WLTP è di 5,2 l/100 km, con un valore di 4,3 l/100 km nella guida cittadina,  dove i vantaggi del suo propulsore ibrido ''autocaricante'' vengono sfruttati appieno.

MI FACCIO DA PARTE Progettata per durare tutta la vita dell'auto, la batteria all'idruro di nichel-metallo che alimenta il motore elettrico e immagazzina l'elettricità generata in decelerazione e frenata (ma in parte anche in accelerazione e a velocità costante), è posizionata sotto i sedili posteriori, liberando spazio per i bagagli e migliorando la distribuzione del peso, a tutto vantaggio di una migliore maneggevolezza.

SU STRADA

TELAIO Tra i componenti sottoposti a revisione spicca l'impianto frenante: pompa e servofreno sono stati potenziati, maggiore rigidità individua anche il pedale stesso, a sua volta dal disegno rimodellato, con una più ampia area di pressione del piede. Gli interventi alle sospensioni posteriori restituiscono dal canto loro sia maggiore stabilità, sia un più elevato comfort di guida. Rivista in particolare la sospensione variabile adattiva che equipaggia di serie ES 300h F Sport.

EQUILIBRATA ES è per natura una berlina nata per funzioni di rappresentanza e di trasporto a lungo raggio in massimo relax. Non ama che la si sballotti a destra e a manca tra i tornanti: il peso di 17 quintali e il passo lungo (2,87 metri) le impediscono di digerire il misto come riuscirebbe invece a una sedan di segmento inferiore. Le modifiche alle sospensioni favoriscono tuttavia una buona tenuta anche quando si spremono le proprietà atletiche del sistema ibrido, capace pur sempre di uno spunto sullo 0-100 km/h in 8,9 secondi.

LOW EMISSION E a proposito di ibrido: è con la manopola alla destra del volante, che puoi scegliere se liberare i 218 CV di potenza, guidare in equilibrio tra efficienza e dinamismo, infine massimizzare l'intervento del motore elettrico. Quasi tracurabile la marcia in modalità EV, disponibile solo alle bassissime andature e con batteria completamente carica. Ma la missione del full hybrid alla Lexus maniera non è quella della marcia ad emissioni zero: è quella, casomai, della guida ecologica ed economica tout court, spalmata tra città, extraurbano, un pelo meno in autostrada, dove l'ibrido si esprime solo in parte. Dopo un centinaio di chilometri di test, il trip computer calcola un consumo medio di 6,0 l/100 km. Molto vicino al dato dichiarato.

DIGITAL MIRROR A bordo, voto 10 al display touchscreen, più ravvicinato al posto guida rispetto al passato e dalla superficie maxi. Gli specchietti digitali (vedi paragrafo successivo)? Serve giusto un po' di...apprendistato. Per un'esperienza acustica degna di un auditorium, infine, c'è l'impianto audio Mark Levinson a 17 altoparlanti.

ADAS

Tra i sistemi di assistenza alla guida del pacchetto Lexus Safery System +, ad essere stati perfezionati sono il sistema pre-collisione, aggiornato per espandere il raggio di risposta che rileva i ciclisti durante le ore diurne e i pedoni in condizioni di scarsa illuminazione, il sistema di assistenza alla sterzata di emergenza (conservazione di una migliore stabilità del veicolo), inoltre anche l'assistente di tracciamento della corsia (nuove tecnologie AI consentono un funzionamento più fluido) e controllo dinamico del cruise control, con nuova funzionalità di riduzione della velocità in curva.

WORLD PREMIERE Novità assoluta è invece il BladeScan Adaptive High-Beam System AHS, tecnologia Lexus che aiuta i conducenti a individuare meglio i pedoni e i segnali stradali, senza abbagliare le auto in arrivo. In sostanza, il BladeScan AHS è il primo sistema abbagliante adattivo al mondo in cui la luce proveniente da LED si riflette sugli specchietti delle lamelle che ruotano ad alta velocità e attraverso una lente, per illuminare la strada da percorrere.

DIECI DIOTTRIE Migliorate, infine, le prestazioni della telecamera del monitor digitale con vista laterale, progettato per fornire una migliore visione laterale posteriore rispetto agli specchietti retrovisori convenzionali, soprattutto di notte e quando piove. L'elaborazione per la riduzione delle interferenze aiuta a produrre immagini più chiare in cui si mescolano luci e ombre, mentre lo sfarfallio dei LED è stato ridotto

LANCIO

Lexus ES 300h facelift in vendita in Italia da gennaio-febbraio 2022. Prezzi ancora da comunicare: l'edizione pre-restyling parte da 52.000 euro.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 30/09/2021
Tags
Gallery
Listino Lexus ES
Allestimento CV / Kw Prezzo
ES Hybrid Executive 178 / 131 57.500 €
ES Hybrid F Sport 178 / 131 61.500 €
ES Hybrid Luxury 178 / 131 68.500 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Lexus ES visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Lexus ES
Vedi anche
Logo MotorBox