Autore:
Lorenzo Centenari

LA PRIMA VOLTA Negli Stati Uniti, oltre che in patria, il suo nome è conosciuto ed è sinonimo di comfort all'ennesima potenza. Per noi del Vecchio Continente sarà invece una sorpresa. Alla sua settima generazioneLexus ES Hybrid si è decisa ed ha acquistato un ticket sola andata per l'Europa. Arriverà anche in Italia, con ogni probabilità a dicembre 2018. Berlina di dimensioni medio-grandi (è lunga quasi 5 metri), la ES sostituirà nella gamma Lexus europea la più anziana GS. Ecco quali sono le sue armi.

MINI-AMMIRAGLIA Presentata in questi giorni a Pechino ad Auto China 2018, Lexus ES copia dall'ammiraglia LS buona parte del design: griglia anteriore a clessidra, gruppi ottici posteriori ad avvolgere gli spigoli. Nuova ES Hybrid poggia sulla nuova piattaforma modulare GA-K (Global Architecture-K) a trazione anteriore, garanzia di maggior rigidità e libertà stilistica. Il tetto corre infatti più fluido che in passato, a beneficio sia dell'immagine complessiva, sia soprattutto del coefficiente di penetrazione aerodinamica.

FIRST CLASS All'interno, l’attenzione Lexus al guidatore si esprime con lo spostamento di display centrale, quadro strumenti ed Head-Up display in un solo alloggiamento nel campo visivo del conducente, soluzione che tra l'altro libera spazio prezioso al passeggero. Altro concetto primario, quello della connettività: il navigatore prevede un display da 12,3 pollici e un touchpad con Remote Touch Interface di seconda generazione. In seconda fila, infine, il comfort è assicurato da una distanza dal sedile anteriore di 1025 mm, solo 1 cm in meno rispetto ad LS.

IBRIDO 4.0 Lexus ES monta un sistema Self-Charging Hybrid di quarta generazione che coniuga un nuovo benzina a 4 cilindri a ciclo Atkinson da 2,5 litri e un motore elettrico particolarmente compatto e leggero (ES 300h), in grado di ricaricarsi sia risucchiando energia cinetica da frenate e accelerazioni, sia sfruttando il motore a combustione interna come generatore. La potenza totale dell'auto è pari a 218 cavalli, per un’economia dei consumi nel ciclo combinato che si attesta sui 4,7 l/100 km

LEXUS SALVA-CICLISTI Nuova Lexus ES adotterà di serie il pacchetto Lexus Safety System +: tra le funzioni più innovative, il sistema di pre-collisione Cyclist Detection che rileva la presenza di ciclisti. Il sistema di rilevamento pedoni si arricchisce invece del riconoscimento notturno. Completano il pack sicurezza Lexusfari abbaglianti adattivi a due stadi, che con 24 Led su entrambi i lati forniscono un’illuminazione impeccabile grazie al controllo separato di ogni singola fila di Led. L'impianto hi-fi PurePlay della Mark Levinson ha 17 altoparlanti: qualità del suono come dentro un auditorium.


TAGS: lexus auto ibride salone di pechino 2018 lexus es Lexus Self-Charging Hybrid