Gomme invernali: Nokian WR D4 alla prova su strada
Prova su strada

Gomme invernali: prova estrema per i Nokian WR D4


Avatar di Emanuele Colombo , il 11/12/21

8 mesi fa - Neve, pioggia, solleone: long test delle gomme invernali Nokian WR 4D

10.000 km con le gomme invernali Nokian WR D4: provate in ogni condizione, persino in estate. Comportamento, misure, prezzi

Far le prove con le gomme nuove? Rima (pessima) a parte, a ben figurare in quelle condizioni sono bravi tutti. Molto più probante, per uno pneumatico, far bella figura in un test di lunga durata. Specie se parliamo di un invernale. Nokian però non è la prima venuta: anzi, l'azienda scandinava è un'autentica specialista nel settore. Ecco quindi che nel test delle Nokian WR D4 ci sono andato con la mano pesante. Decisamente pesante.

GLI ESTREMI DELLA PROVA SU STRADA

Inizio con il dire che in questa sede tiro le somme di una prova durata oltre 10.000 km. No, non mi è scappato uno zero, la verifica del comportamento sulla neve l'ho fatta davvero dopo diecimila chilometri di usura e invecchiamento della gomma. Invecchiamento non trascurabile, perché le performance di un invernale tendono normalmente a degradarsi in funzione dei cicli di riscaldamento e raffreddamento legati all'uso.

Nokian WR D4, il battistrada al termine della prova, dopo oltre 10.000 km percorsi Nokian WR D4, il battistrada al termine della prova, dopo oltre 10.000 km percorsi

PINGUINI ALL'EQUATORE Anzi, per rendere le cose ancora più interessanti, ho scelto una gomma con codice di velocità tale da poterla impiegare anche d'estate e ci ho fatto diversi viaggi in Sud Italia, anche in agosto, con temperature fino a 38° centigradi. Perfetto per mettere in crisi uno pneumatico invernale, non trovate? Ve lo avevo detto che ho avuto la mano pesante...

UNBOXING

Primo impatto a gennaio 2021, con gomme nuovissime, chiaramente positivo. Temperature invernali e niente neve, ma solo piogge sporadiche. La prima impressione è stata di una gomma efficace, tendenzialmente morbida di spalla, a vantaggio del comfort. In curva si avvertiva una certa rumorosità data probabilmente dal movimento reciproco delle lamelle sul battistrada, ma questa caratteristica è via via scomparsa con il rodaggio.

LE INVERNALI ALLA PROVA DEL CALDO

Arriva la bella stagione ed è qui che i miei Nokian WR D4, in misura 185/60 R15 84T e montati sotto una vecchia Toyota Yaris, devono sudarsi il mio apprezzamento. Mese dopo mese le temperature salgono, ma gli invernali scandinavi tengono botta. La precisione di guida è buona e a patto di non sollecitare la spalla con sterzate troppo brusche, anche l'appoggio in curva è più che apprezzabile: non al livello delle migliori coperture estive, ovviamente, ma comunque tale da consentire la guida in piena sicurezza anche a pieno carico, con buone riserve di grip in accelerazione e frenata, e perdite di aderenza sempre molto progressive e prevedibili nella guida al limite.

Nokian WR D4 sul bagnato Nokian WR D4 sul bagnato

SUL BAGNATO

Rispetto agli estivi, i Nokian si distinguono però sul bagnato. Anche lontani dalle loro ideali temperature di esercizio – che tipicamente per gli invernali sono al di sotto dei 7° centigradi – mantengono una capacità sopra la media di smaltire il velo d'acqua, riducendo il rischio di acquaplaning, a tutto vantaggio della sicurezza. Molti i chilometri percorsi in queste condizioni, anche a ritmi davvero sostenuti, senza alcuna attenzione per eventuali surriscaldamenti, che potrebbero portare a un precoce invecchiamento della mescola. Nel frattempo, non noto appprezzabili variazioni nei consumi dell'auto: anche questo conta.

VEDI ANCHE



LA PROVA SULLA NEVE

Ho occasione di verificare i (presunti) danni che sono riuscito a fare alle mie gomme a Sant'Ambrogio, all'inizio di dicembre, quando la prima nevicata della stagione imbianca la Milano-Genova. Parto dal capoluogo lombardo sotto un'intensa nevicata e in breve mi ritrovo su un'autostrada in condizioni difficili. Gli spazzaneve non sono ancora passati: il transito di qualche camion ha lasciato solchi in una sola corsia, mentre sulle altre due si è accumulato uno strato di neve di una quindicina di centimetri, a tratti solcato dalle tracce lasciate da qualche sporadico SUV.

DENTRO E FUORI DAI SOLCHI Bando agli indugi, provo a effettuare qualche cambio di corsia a velocità moderata e le Nokian WR D4 mi garantiscono una buona direzionalità nell'entrare e uscire dai “binari” di neve. L'effetto galleggiamento è contenuto e il grip in accelerazione e frenata è buono, in rapporto alle condizioni del fondo. Ma la vera sorpresa ce l'ho dopo Serravalle, quando cominciano le curve. Qui gli spazzaneve sono passati, ma rimane un velo di nevischio appena depositato che rende la strada davvero insidiosa. La temperatura esterna è di zero gradi

SEMPRE PREVEDIBILE Qui affronto le prime pieghe con grande circospezione, ma metro dopo metro acquisto fiducia. Il senso di sicurezza è notevole: sembra che qualcuno abbia acceso un interruttore misterioso che fa entrare in azione il vero potenziale delle Nokian. Il grip in curva è sbalorditivo, ma è soprattutto la progressività nelle perdite di aderenza a lasciarmi stupefatto: se non si esagera con la velocità, la facilità di gestione del veicolo non è molto lontana da quella su asfalto asciutto.

CONCLUSIONI

I test delle gomme, va detto, andrebbero sempre condotti con dei termini di paragone, poiché non è possibile caratterizzare uno pneumatico senza averne un altro di riferimento. Tuttavia, guidando con buon senso, le Nokian in prova offrono effettivamente un elevato grado di sicurezza per quanto riguarda i fattori soggettivi del feeling di guida e della progressività del comportamento al limite, oltre alle indubbie doti drenanti del battistrada.

L'etichetta europea dei Nokian WR D4 misura 185/60 R15 84T L'etichetta europea dei Nokian WR D4 misura 185/60 R15 84T

COSA DICE L'ETICHETTA EUROPEA Stando all'etichettatura a norma UE le Nokian WR D4 nella misura testata (qui il link alla banca dati dell'Unione Europea) eccellono quanto a ridotta rumorosità, collocandosi in classe A con 68 dB. Molto bene la frenata sul bagnato, dove si collocano in classe B, mentre sul fronte consumi offrono performance nella media, in classe C. Per capire di cosa stiamo parlando, tra una classe e l'altra i consumi variano di circa 0,1 l/100 km, mentre lo spazio di arresto sul bagnato si allunga di circa 3-6 metri passando da una categoria migliore a una peggiore (qui la nostra guida alle etichette degli pneumatici).

MISURE E PREZZI

Nokian propone i WR D4 in una sessantina di misure, per coprire tutti i diametri di cerchio da 13 a 20 pollici. Si tratta di gomme premium, destinate a equipaggiare anche modelli ad alte prestazioni e di alta gamma, ma nelle misure per le utilitarie si trovano a prezzi ragionevoli: a partire da circa 70 euro a gomma presso i rivenditori online.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 11/12/2021
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox