Nuove etichette EU per gli pneumatici, in vigore dal 1 maggio 2021
Pneumatici

Pneumatici, da maggio 2021 le nuove etichette EU. Scopri come leggerle


Avatar di Claudio Todeschini , il 25/04/21

7 mesi fa - Nuove etichette EU per gli pneumatici, in vigore dal 1 maggio 2021

Rendere più facile la scelta degli pneumatici, anche in ottica ambientale: le etichette in vigore dal primo maggio. Anche con un QR Code

CAMBIO GOMME È scattato lo scorso 15 aprile, come tutti gli anni, l’obbligo di sostituire gli pneumatici invernali (ecco i nostri consigli per farli durare di più) con quelli estivi. Se però dovete cambiare le gomme, sostituire quelle troppo usurate, non siete sicuri se sia il caso di passare alle All Season, sappiate che dal primo maggio cambiano le etichette relative alla classe energetica degli pneumatici. Lo richiede una normativa europea. Ecco come cambiano le etichette degli pneumatici.

LA NUOVA NORMATIVA 

Pneumatici, ecco come si presentano le etichette su pneumatici Nokian Pneumatici, ecco come si presentano le etichette su pneumatici Nokian

Dal 1 maggio 2021 entra in vigore l’obbligo, per i produttori di pneumatici, di esporre le nuove etichette informative così come riportate in questa pagina. L’obiettivo di queste etichette è aiutare il consumatore a scegliere il prodotto migliore per le sue esigenze: per questo avrà accesso a maggiori informazioni, anche tramite il nuovo QR code, e potrà confrontare più facilmente tra loro diversi prodotti, grazie a valori e scale standardizzate. Le nuove etichette saranno obbligatorie sugli pneumatici prodotti dopo il mese di aprile 2021 e messi in vendita dopo il primo maggio

DAL 2012 Le prime etichette per gli pneumatici all-season, estivi e invernali (non chiodati) venduti all’interno dell’Unione Europea sono arrivate nel 2012, e indicavano la resistenza al rotolamento, l’aderenza sul bagnato e il rumore esterno di rotolamento. Nella nuova definizione, le etichette includono anche il fattore di aderenza su neve e ghiaccio. Le scale di classificazione delle voci precedenti sono state riviste e semplificate. 

I NUOVI SIMBOLI DELLE ETICHETTE DEGLI PNEUMATICI

Pneumatici, ecco come cambiano le etichette Pneumatici, ecco come cambiano le etichette

VEDI ANCHE



Rispetto alle etichette attuali arrivano nuovi simboli dedicati all’aderenza della gomma su neve e su ghiaccio, un indicatore utile soprattutto per gli abitanti dei paesi più a nord. Modificata anche la scala delle classi di aderenza su bagnato e consumo di carburante: non più da A a G, ma da A a E. La scala della rumorosità data dal rotolamento va da A a C. Viene inoltre applicato su ogni etichetta un QR code per accedere alla pagina di quello specifico pneumatico all’interno del database europeo per le etichette energetiche.

COME LEGGERE L’ETICHETTA

La nuova etichetta degli pneumatici si compone di diverse parti:

MARCA E MODELLO Sotto il logo dell’Unione Europea e la scritta Energy (con il fulmine al posto della “y”, a indicare che la classificazione è valida anche per le auto elettriche) si trovano il nome del produttore, l’identificativo del modello, dimensione e classe della gomma. 

QR CODE Visibile in alto a destra, è un codice che può essere inquadrato con la fotocamera dello smartphone, e che porta sulla pagina prodotto all’interno di EPREL (European Product Database for Energy Labelling), il database europeo dedicato alle etichette relative ai consumi energetici dei prodotti. Le informazioni sono standardizzate, e questo permette un confronto più semplice tra prodotti diversi.

Pneumatici, le nuove etichette Pneumatici, le nuove etichette

CLASSI DI CONSUMO E ADERENZA La parte centrale dell’etichetta riporta le classificazioni dello pneumatico per quanto riguarda il consumo di carburante e la capacità di aderenza in condizioni di asfalto bagnato. La nuova scala di “voti” è va da A a E (non ci sono più i valori F e G).

RUMORE E GHIACCIO La parte bassa dell’etichetta riporta il rumore di rotolamento (espresso in dB), e la classe di rumorosità (da A a C). Accanto all’icona che indica una gomma invernale (con la ormai familiare icona della montagna a tre punte con il fiocco di neve all’interno), arriva anche - sulle gomme certificate - l’icona della stalagmite, a indicare che lo pneumatico è adatto a circolare anche in condizioni di strade ghiacciate. Queste icone sono riportate anche sul fianco della gomma.

ANCHE PER PROFESSIONISTI Il nuovo sistema di etichettatura potrebbe aiutare a guidare la scelta degli pneumatici anche per le attività commerciali e pubbliche: i requisiti si estendono infatti anche alle gomme per autocarri e autobus, con l’esclusione del simbolo dell’aderenza sul ghiaccio.

IL FUTURO DELLE ETICHETTE

Pneumatici, arrivano le nuove etichette per l'Unione Europea Pneumatici, arrivano le nuove etichette per l'Unione Europea

Il lavoro della Commissione Europea, di concerto con i produttori di pneumatici, non è però concluso: all’orizzonte ci sono ulteriori ampliamenti alle etichette, e che dovrebbero prevedere i fattori di abrasione e di usura degli pneumatici, il chilometraggio o la durata su strada. La decisione in questo senso è già stata presa: adesso c’è da trovare un punto di intesa comune sulla definizione della metodologia di test. Per quanto riguarda i pneumatici rigenerati, l’obiettivo della Commissione Europea è di introdurre le etichette anche per questi prodotti entro il 2023.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 25/04/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox