AUTODROMO DEL MUGELLO, ITALIA
2-4 Giugno 2017


Lunghezza circuito: 5.2 km
Giro più veloce: 1’46.489, 177.3 km/h, Andrea Iannone (2015)

Il sesto round del Motomondiale 2017 corrisponde anche alla prima tappa che si disputa in Italia: si tratta del classico appuntamento del Mugello, circuito situato nella campagna toscana a trenta chilometri a nord-est di Firenze. Diventato di proprietà della Ferrari a partire dal 1988 ed entrato in calendario per ospitare il GP d'Italia dal 1991, è stato sottoposto a profondi lavori di ristrutturazione che ne hanno delineato la struttura odierna di 5,245 km di lunghezza con quindici curve, delle quali sei a sinistra e nove a destra. Famoso per il suo layout con virate lente e svolte più veloci insieme a diverse salite e discese, è una pista che piace ma che mette allo stesso tempo a dura prova sia i piloti che i team nella messa a punto ottimale.

Ora passiamo alle statistiche:

  • MOTOGP: Valentino Rossi è il Re del Mugello, con sette vittorie all'attivo e sei pole position in carriera. L'anno scorso, però, lo ha battuto il suo ex compagno di squadra, Jorge Lorenzo, davanti a Marc Marquez e ad Andrea Iannone, detentore dell'attuale record della pista (1'46''489) e della velocità di punta in rettilineo con la Desmosedici (354,9 km/h).
  • MOTO2: Nella classe di mezzo Tito Rabat è il pilota più vincente (2 successi), mentre Sam Lowes è quello che è partito più volte dalla prima casella, oltre a primeggiare per il giro più veloce fatto in sella alla sua Speed Up nel 2015 (1'51''514). L'anno scorso, invece, ha vinto Johann Zarco, davanti a Lorenzo Baldassarri e lo stesso Lowes.
  • MOTO3: Il vincitore della passata stagione è stato Brad Binder, che ha preceduto Fabio di Giannantonio e Francesco Bagnaia. Il record di categoria, invece, appartiene all'inglese Danny Kent, firmato nel 2015 in 1'56''615.

TAGS: motogp 2017 motomondiale 2017 motogp mugello 2017 Gp italia mugello motogp 2017