CAMBIAMENTI SOTTOPELLE Difficile capire a colpo d'occhio che siamo di fronte a una macchina nuova: l'Alfa Romeo Giulia 2020 si presenta, a 4 anni dal lancio, più con un aggiornamento che con un vero facelift. Da fuori si potrebbero notare nuove colorazioni e nuove targhette distintive degli allestimenti: ora razionalizzati e più caraterizzati a incarnare maggiormente il concetto di sportività (Giulia Veloce e GiuliaSprint) o di eleganza (Giulia Super, Giulia Ti). I cambiamenti però non mancano e ve li racconto nel video della mia prova su strada.

Alfa Romeo Giulia 2020: i nuovi interni e l'infotainmentCOME LA STELVIO Gli aggiornamenti più evidenti riguardano gli interni e le dotazioni tecnologiche. Nuovo è infatti l'infotainment ora con schermo touch e nuove funzioni connesse (qui l'articolo di approfondimento), nuovi gli interni, con una console centrale ridisegnata, e debutta la guida autonoma di livello 2. Non manca neppure qualche ritocco alla guida, come spiego meglio nel filmato. Aggiornamenti peraltro condivisi con la nuova Alfa Romeo Stelvio 2020 (e qui la relativa prova in video).

LA SCHEDA TECNICA Per raccontarvi tutto mi sono messo al volante di una nuova Alfa Romeo Giulia 2020. Oggetto del test drive una Giulia Ti, uno dei nuovi allestimenti che strizza l'occhio alla sportività elegante. La scheda tecnica? Trazione posteriore, motore 4 cilindri turbo diesel da 2,2  litri, 160 CV e 450 Nm, capace di raggiungere i 220 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,2 secondi. Quali sono le mie opinioni sull'aggiornamento del modello? Ve le racconto in video!


TAGS: alfa romeo alfa romeo giulia alfa giulia alfa romeo giulia 2020 alfa giulia 2020 alfa romeo giulia my20