Video: come nasce il simulatore di guida più realistico di sempre
Videogame

Simulatori di guida fai-da-te: in video l’idea dell’ex ingegnere Rimac


Avatar di Claudio Todeschini , il 23/01/22

4 mesi fa - Video: come nasce il simulatore di guida più realistico di sempre

Se non vi bastano le simulazioni virtuali di iRacing e Assetto Corsa, perché non costruire una postazione gaming super realistica? Il video

Un playseat per giocare ai videogame di corse è sicuramente un’alternativa più economica allo scendere in pista; potendo spendere un po’ di più, esistono simulatori meccanici con attuatori e pistoni che muovono il sedile per assecondare quanto accade sul circuito virtuale. Senza arrivare a quelli usati dalle case automobilistiche e dalle scuderie, si tratta di impianti comunque più costosi di un normale sedile, e che spesso cercano di sopperire alle limitazioni di una simulazione virtuale con movimenti bruschi ed esasperati.

DALLE SUPERCAR AI VIDEOGAME Come rimediare? Non è facile, a meno di non avere un trascorso come ingegnere meccanico per Rimac, l’azienda croata che ha sviluppato la hypercar Nevera, “mostro” elettrico capace di schizzare da 0 a 300 km/h in nove secondi. L’ingegnere in questione si chiama Tino Šturlić, è ovviamente un grande appassionato di videogiochi, e nell’ultimo periodo si è dedicato a costruire “il” simulatore per videogame di corse, con l’obiettivo di realizzare qualcosa che sia in grado di avvicinarsi il più possibile all’esperienza vera di guida.

REALISMO SENZA ECCESSI Per riuscirci, Šturlić è intervenuto sui principali difetti dei simulatori in commercio, a cominciare dalle movenze troppo accentuate cui facevo cenno poc’anzi: il movimento del posto di guida è più “delicato”, per così dire. E più realistico: sono presenti diversi pistoni e ammortizzatori con teste mobili per il sedile di guida che si occupano di ricreare non solo i dossi e i dislivelli della strada ma - per la prima volta - anche il comportamento sovra o sottosterzante di un’auto, fondamentale per capire se si sta perdendo aderenza. 

VEDI ANCHE



L'Hypersimulator di Tino Šturlić, qui nella configurazione con tre monitor affiancati L'Hypersimulator di Tino Šturlić, qui nella configurazione con tre monitor affiancati

SIMULA ANCHE L’ASFALTO L’intera postazione di guida è impressionante, come potete vedere voi stessi nel video pubblicato dallo youtuber Misha Charoudin: ci sono controlli elettrici per regolare la pedaliera e il volante, telaietti per rendere più realistiche accelerazione e frenata, e perfino una funzione “rumble” sotto il sedile, ottenuta sfruttando i componenti degli speaker acustici, che ricrea le vibrazioni dell’asfalto.

L'Hypersimulator di Tino Šturlić, le regolazioni elettriche del sedile L'Hypersimulator di Tino Šturlić, le regolazioni elettriche del sedile

ARRIVERÀ NEI NEGOZI? La domanda sorge spontanea, come diceva Antonio Lubrano. Tino Šturlić ci sta pensando, le richieste che gli arrivano da più parti sono tante, e non esclude l’idea di poterne realizzare una versione commerciale, magari limitata a poche unità (con un costo, ipotizziamo, proibitivo).


Pubblicato da Claudio Todeschini, 23/01/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox