Pubblicato il 13/12/2019 ore 10:30

LA NOTTE DEI VIDEOGIOCHI Nella notte si è tenuta la cerimonia dei The Game Awards, Oscar dei migliori videogame della passata stagione. Una serata molto attesa dagli appassionati (tra il pubblico era presente anche Elon Musk, grande appassionato di videogiochi), nel corso della quale sono stati annunciati diversi nuovi titoli in arrivo da qui al prossimo anno, tra cui Fast & Furious Crossroads, ambientato nell’universo della popolare serie cinematografica.

VIN DIESEL SUL PALCO A introdurre il trailer del gioco, che trovate anche in video in fondo a questa pagina, c’erano nientepopodimeno che lo stesso Vin Diesel e la sempre bellissima Michelle Rodriguez. Fast & Furious Crossroads è sviluppato da veterani del genere racing, gli inglesi di Slightly Mad Studios (Need for Speed Shift, Project CARS) e pubblicato da Bandai Namco. L’uscita del gioco è prevista per il prossimo mese di maggio per PlayStation 4, Xbox One e PC, in concomitanza con l’arrivo nelle sale cinematografiche del nuovo capitolo cinematografico della serie.

Sviluppato da Slightly Mad Studios, Fast & Furious Crossroads arriverà a maggio per PS4, Xbox e PC

UN CAST ALL-STAR Il gioco sarà un titolo arcade, quindi molto immediato e senza grandi velleità simulative, improntato all’azione e al gioco di squadra. Oltre a Vin Diesel e Michelle Rodriguez, in Fast & Furious Crossroads ritroveremo anche Tyrese Gibson che riprenderanno i loro ruoli di Dominic Toretto, Letty e Roman, le auto più iconiche dei film (e relative personalizzazioni), una modalità Storia ambientata in località esotiche sparse per il mondo, e il multiplayer per il gioco online. Nel cast ci saranno anche Sonequa Martin-Green (Star Trek: Discovery, The Walking Dead) e la straordinaria Asia Kate Dillon (Billions, John Wick 3).

UN QUARTO DI MIGLIO ALLA VOLTA Il primissimo trailer, dobbiamo ammetterlo, non ci ha impressionato granché, in particolare per quanto riguarda il comparto tecnico, non all’altezza delle produzioni più recenti: i personaggi, in particolare, appaiono davvero datati rispetto a titoli visti in questi ultimi due anni, e lo stesso vale per gli effetti delle esplosioni e il livello di dettaglio complessivo. Non mancano però sequenze adrenaliniche di inseguimenti (anche contro un carro armato!), piene di quell’azione “tamarra” che è legittimo attendersi da un Fast & Furious. Attendiamo con moderata trepidazione, insomma, di poter vivere nuovamente un quarto di miglio alla volta.


TAGS: video videogame vin diesel Fast & Furious the game awards