CAMPIONATO 2020 BMW Motorsport ha annunciato la stagione 2020 dei suoi campionati esport, strutturata in due tornei su altrettanti simulatori di guida, e che prevede un montepremi finale che sfiora i 75mila euro.

IL CALENDARIO Il primo campionato è il BMW SIM 120 Cup, in cui squadre e piloti di tutto il mondo si sfideranno al volante della BMW M8 GTE sul simulatore iRacing. Il secondo torneo si chiama invece BMW SIM M2 CS Racing Cup, e si terrà invece sulla piattaforma rFactor2. Al termine delle due competizioni si terrà il torneo BMW SIM Motorsport, a cui potranno partecipare piloti virtuali professionisti e appassionati, in aree appositamente attrezzate durante le gare vere. I vincitori si sfideranno per il gran finale, ossia il BMW SIM Live di Monaco.

Le BMW M8 GTE si sfidano in pista a Daytona

SULLE M8 GTE Il BMW SIM 120 Cup è già partito lo scorso 12 gennaio: la bellezza di 800 piloti si sono sfidati sul circuito americano di Daytona International Speedway. Vincitori sono stati i tedeschi Maximilian Wenig e Maximilian Benecke, entrambi del team Redline GT. Per ciascuno di loro, 1.200 dollari di premio e un biglietto assicurato per il BMW SIM Live 2020. Nel corso dell’anno si terranno altri cinque eventi del BMW SIM 120 Cup, sui circuiti di Sebring, Nürburgring, Spa-Francorchamps, Road Atlanta e Interlagos.

A BORDO DELLE M2 CS La BMW SIM M2 CS Racing Cup, che si tiene sul gioco rFactor2, vede i giocatori al volante della nuova coupé compatta, sfidandosi in dieci eventi che si tengono al Nürburgring, in diverse configurazioni e con condizioni climatiche estreme. I vincitori incasseranno un premio di 1.000 euro, si porteranno a casa un biglietto per il SIM Live di Monaco, e potranno anche provare la BMW M2 CS Racing dal vero, in pista.


TAGS: bmw motorsport iracing eSport rfactor2