Autore:
Emanuele Colombo

FINANZIATO SUL WEB Le consegne inizieranno ad aprile 2018, ma che Brake Free possa arrivare davvero sul mercato è assai probabile, visto che la campagna di crowdfunding condotta sulla piattaforma Indiegogo ha raccolto 130 mila dollari, ossia quasi 2,5 volte le richieste dei suoi inventori. Parliamo di una luce di stop automatica, che si applica dietro al casco con una coppia di calamite e che duplica i fanali di serie della moto, rendendoli molto più visibili.

FA TUTTO DA SOLO L'inventore di questo gadget hi-tech, Alex Arkhangelskiy, è partito da una considerazione: troppo spesso gli automobilisti non vedono i motociclisti e dalla visibilità dipende in gran parte la sicurezza. Ecco perché ha escogitato un sistema di illuminaizione a led molto ampio e che si posiziona all'altezza dello sguardo degli automobilisti. Ha 8 ore di autonomia ogni 2 ore di ricarica ed è completamente indipendente: non ha bisogno di collegamenti o app per funzionare.

NIENTE FALSI ALLARMI Per renderlo compatibile con la maggior parte dei caschi possibile, i tecnici hanno effettuato scansioni in 3D di una gran quantità di modelli, spiega il designer Ian Dunn. Ma il problema principale da risolvere era che: “Altri sistemi danno falsi allarmi, ingannati dai movimenti della testa del pilota”, spiega Johan Boot, progettista del software e della circuiteria elettrica: “BrakeFree è stato studiato per misurare le decelerazioni solo lungo le direzione in cui si muove la moto e non è influenzato dalle rotazioni del casco”.

A OGNI FRENATA LA SUA LUCE Brake Free riconosce sia le frenate di media intensità sia le decelerazioni per effetto del freno motore, segnalandole con l'aumento della luminisità. In caso di una frenata di emergenza attiva uno speciale lampeggio intermittente che attira ancora di più l'attenzione dei veicoli che seguono, proprio come fa la maggior parte delle automobili moderne.

IN EUROPA COSTERÀ... L'unico difetto, a prima vista, potrebbe essere il peso: 170 grammi, che aggiunti al casco potrebbero renderlo faticoso da portare in testa per molte ore. Inoltre bisognerà valutare eventuali effetti sulla stabilità e sulla rumorosità aerodinamica ad alta velocità. Il prossimo aprile ne sapremo di più. I prezzi della prevendita partivano da 119 dollari più le spese di spedizione. Si prevede che il prezzo finale in Europa potrà aggirarsi sui 150 euro.


TAGS: moto sicurezza motociclisti casco crowdfunding indiegogo luce supplementare luce di stop supplementare luce magnetica attacco magnetico luce stop universale brake free