Autore:
Simone Dellisanti

VOCE FEMMINILE BMW vuole dotare le vetture della gamma 2018 con una voce affidabile e intelligente e per questo motivo, BMW, ha scelto l'assistente inteligente di Amazon, ossia Alexa.

BOTTA E RISPOSTA Il conducente potrà dialogare con Alexa grazie ai microfoni posizionati all'interno dell'abitacolo e l'assistete vocale potra sfruttare il sistema di infotainment e il display dell'auto per rispondere alle richieste del guidatore, fornendo feedback e contenuti visivi.

ANCORA INSIEME La collaborazione tra BMW e Amazon non è nuova visto che i possessori di una vettura BMW potevano già sfruttare proprio il dispositivo Alexa Home, per controllare a distanza il livello di carburante e altri parametri dell’auto, ovviamente a sua volta connessa al dispositivo di Amazon.

ANCHE MINI L'integrazione con il sistema di assistenza vocale Alexa avverrà con tutte le auto della gamma 2018 BMW e anche con alcuni modelli Mini negli Stati Uniti, in Germania e Regno Unito. Come è facile intuire, i guidatori italiani rimarranno a bocca asciutta poichè, per il momento, l'assistente Alexa non sarà disponibile nel Bel Paese.


TAGS: mini bmw car technology cars bmw group amazon Alexa amazon alexa bmw amazon alexa bmw alexa alexa in-car use cases bmw connessa controlli vocali