Autore:
Simone Valtieri

IMPRENDIBILE REA Rea-Lowes-Bautista, Rea-Lowes-Bautista. Due volte lo stesso identico terzetto ha occupato la vetta delle classifiche del day 1 e del day 2 in pista a Portimao, dove i centauri della World Superbike sono tornati in pista a stretto giro dopo i test di Jerez, nelle giornate di domenica e lunedì. Cambiano solo distacchi e prestazioni, con il campione del mondo Johnny Rea su Kawasaki che ha siglato domenica il miglior tempo in 1'42"195 rifilando circa 4-5 decimi ai due più diretti inseguitori, Alex Lowes su Yamaha e Alvaro Bautista su Ducati. Non cambia l'ordine degli addendi, ma cambia, eccome, la sostanza nella seconda giornata in pista, con Rea capace di scendere a 1'40"855 e la coppia di rivali che resta staccata di circa un secondo.

YAMAHA PRIMO INSEGUITORE Ancora una volta Johnny Rea dà l'impressione di essere imprendibile per chiunque, e anche se si tratta solamente di test, l'autorità e la facilità con le quali il britannico si issa ai vertici della classifica, sono significative della sua forza. Il suo compagno di squadra e connazionale, Leon Haslam, resta staccato di 6 decimi domenica e di 1"3 lunedì, chiudendo rispettivamente 6° e 4°. Conferma nel frattempo i buoni passi in avanti fatti il team Pata Yamaha con Alex Lowes due volte secondo, come detto, e Michael Van der Mark 7° nel day 1 e quinto nel day 2.

LA PANIGALE CRESCE Prosegue bene anche l'adattamento di Alvaro Bautista alla nuova moto e alla nuova categoria. Lo spagnolo della Ducati con i due terzi tempi è vicinissimo a Lowes, e stacca prestazioni molto migliori rispetto a quelle fatte segnare dal suo compagno Chaz Davies, 10° domenica e 11° lunedì. Va detto però che il lavoro principale del britannico è stato quello di cercare il giusto setup per sfruttare al meglio la Panigale V4 R in modalità da gara. 

GLI ITALIANI Con la Kawasaki del team Puccetti Racing bene il turco Toprak Razgatlioglu, quarto domenica davanti alla BMW di Sykes e 9° lunedì, in scia alle due Yamaha del team GRT con Cortese e Melandri. E proprio Marco Melandri è stato il migliore dei tre italiani impegnati a Portimao, con due ottavi posti finali. Michael Ruben Rinaldi è stato invece 13° e 12° con la Ducati del team Barni Racing, mentre il giovane e promettente rookie Alessandro Delbianco, fresco di promozione a pilota ufficiale del team Althea Racing, ha chiuso entrambe le sessioni con il 14° e ultimo tempo.

RISULTATI TEST PORTIMAO - DAY 1
 1 Jonathan Rea (Kawasaki Racing WorldSBK Team) 1’42.195
 2 Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) 1’42.614 +0.419
 3 Alvaro Bautista (Aruba.it Racing - Ducati) 1’42.682 +0.487
 4 Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) 1’42.687 +0.492
 5 Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) 1’42.808 +0.613
 6 Leon Haslam (Kawasaki Racing WorldSBK Team) 1’42.820 +0625
 7 Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) 1’42.872 +0.677
 8 Marco Melandri (GRT Yamaha WorldSBK) 1’43.033 +0.838
 9 Markus Reiterberger (BMW Motorrad WorldSBK Team) 1’43.682 +1.487
10 Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) 1’43.702 +1.502
11 Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) 1’43.847 +1.652
12 Eugene Laverty (Team Goeleven) 1’44.200 +2.005
13 Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team) 1’44.663 +2.468
14 Alessandro Delbianco (Althea MIE Racing Team) 1’45.732 +3.537

RISULTATI TEST PORTIMAO - DAY 2
1 Jonathan Rea (Kawasaki Racing WorldSBK Team) 1’40.855
2 Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) 1’41.814 +0.959
3 Alvaro Bautista (Aruba.it Racing - Ducati) 1’41.934 +1.079
4 Leon Haslam (Kawasaki Racing WorldSBK Team) 1’42.144 +1.289
5 Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) 1’42.191 +1.336
6 Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) 1’42.246 +1.391
7 Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) 1’42.469 +1.614
8 Marco Melandri (GRT Yamaha WorldSBK) 1’42.507 +1.652
9 Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) 1’42.537 +1.682
10 Markus Reiterberger (BMW Motorrad WorldSBK Team) 1’43.146 +2.291
11Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) 1’43.361 +2.506
12 Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team) 1’43.834 +2.979
13 Eugene Laverty (Team Goeleven) 1’43.950 +3.095
14 Alessandro Delbianco (Althea MIE Racing Team) 1’44.885 +4.030


TAGS: worldsbk alvaro bautista alex lowes jonathan rea test superbike sbk 2019 test portimao superbike 2019