Toprak Razgatlioglu ha effettuato un test con la Yamaha MotoGP
Superbike 2022

Razgatlioglu finalmente in sella alla Yamaha MotoGP


Avatar di Simone Valtieri , il 22/06/22

1 settimana fa - Al Motorland Aragon Razgatlioglu ha finalmente provato la Yamaha MotoGP

Al Motorland Aragon il turco campione in carica della Superbike, Toprak Razgatlioglu, ha finalmente provato la Yamaha M1 MotoGP

FINALMENTE! Non tutto è andato come si sperava a causa delle condizioni meteo avverse, ma il tanto agognato test si Toprak Razgatlioglu - campione del mondo Superbike - in sella alla MotoGP di Fabio Quartararo è finalmente andato in scena. Non sono state diffuse foto ufficiali del turco in sella alla Yamaha M1, ma si sa che nella giornata di ieri al Motorland Aragon il turco è salito in sella al prototipo della casa di Iwata facendo anche affidamento all'aiuto del tester ufficiale Cal Crutchlow. 

TUTTO NUOVO Razgatlioglu ha completato 40 giri in sella alla M1 in condizioni di caldo torrido, prima che la pioggia sopraggiungesse per fermare il test. Per questo motivo non è stato effettuato un time attack, ma a fine giornata il campione del mondo WorldSBK si è detto estremamente soddisfatto dell'esperienza. ''Questo è stato il mio primo giorno in sella alla Yamaha M1 MotoGP - ha spiegato Toprak - è una moto completamente diversa dalla mia R1: ha più cavalli, un'elettronica e un cambio diversi, tutte cose completamente nuove per me. A ogni giro ho imparato qualcosa, non è così facile adattarsi subito a una MotoGP. Fortunatamente ho avuto a disposizione i consigli di Cal. La moto è molto veloce in rettilineo e i freni in carbonio sono stati interessanti da provare. Il caldo ha limitato la lunghezza dei nostri run [...], ma nel complesso è stato un test molto positivo, mi è piaciuto guidare una MotoGP e ringrazio la Yamaha per questa opportunità''.

VEDI ANCHE



SALTO NEL 2024? Al di là delle tante voci di mercato che hanno interessato Razgatlioglu il suo possibile passaggio dalle derivate di serie ai prototipi MotoGP, il turco ha già annunciato che nel 2023 sarà ancora in sella alla sua R1 Superbike, senza contare che le due selle della Yamaha sono tra le poche già occupate per la prossima stagione (da Fabio Quartararo e Franco Morbidelli). Uno spiraglio potrebbe aprirsi nel 2024, ma al momento è una meta troppo lontana nel tempo e il turco deve concentrarsi a recuperare lo svantaggio accumulato nel campionato Superbike dai suoi rivali di Ducati e Kawasaki.


Pubblicato da Simone Valtieri, 22/06/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox