Pubblicato il 27/01/2020 ore 19:00

KAWASAKI ASSENTE Si è chiusa a Portimao, all'Autodromo dell'Algarve, la due giorni di test in vista della stagione World Superbike 2020. A ridosso della prima tornata di test di Jerez, i bolidi derivati di serie sono tornati in pista per proseguire il lavoro di sviluppo sulle moto, alcune già rodate, altre assolutamente nuove come la Honda CBR1000RR-R di Alvaro Bautista e Leon Haslam. Non ha preso parte a questa sessione di test portoghesi il Kawasaki Racing Team campione del mondo in carica di Johnny Rea e Alex Lowes, mentre c'erano tutti gli altri proseguire lo sviluppo dei rispettivi mezzi e Yamaha e Ducati sono state grandi protagoniste.

Test WorldSBK Superbike Portimao 2020, Scott Redding (Ducati)

PORTIMAO DAY 1 Al termine della prima giornata è stato il funambolico Scott Redding a mettere in fila tutti, dimostrando di aver da subito trovato un buon feeling sulla Ducati Panigale V4 R che già ben conosceva, e in sella alla quale lo scorso anno ha riportato il titolo nella British Superbike. Il pilota inglese ha messo in fila le tre Yamaha di Loris Baz, Toprak Razgatlioglu e Michael Van der Mark e le due BMW di Eugene Laverty e Tom Sykes. Il passo di Redding è stato ottimo per tutto il giorno con entrambe le moto, mentre anche in Yamaha si dicono soddisfatti delle nuove parti provate sulla YZF-R1 dai tre piloti che avevano chiuso al vertice la mattinata. Qualche problema di affidabilità per la BMW di Sykes, subito risolto, mentre Alvaro Bautista e Leon Haslam hanno lavorato molto, più nei box che in pista, per mettere a punto la neonata Honda.

PORTIMAO DAY 2 La seconda giornata è stata invece chiusa in testa dal turco Toprak Razgatlioglu con la Yamaha, che nei secondi finali della sessione ha beffato Scott Redding di appena 8 centesimi di secondo. Staccato di due decimi dal turco c'è il francese Loris Baz, che ha preceduto l'altra Yamaha di Michael Van der Mark e la Ducati di Chaz Davies. Entro il secondo dalla vetta anche Leon Haslam con la Honda e Tom Sykes con la BMW. Buon nono posto per Federico Caricasulo che sta prendendo sempre più confidenza con la sua Yamaha YZF-R1 e che si ferma a 1''2 dalla vetta davanti al compagno Gerloff e a Rinaldi, 11°. Molto lontano invece Alvaro Bautista, appena quindicesimo a 2''5 da Razgatlioglu e a 7 decimi dal compagno. Ora c'è quasi un mese prima dell'ultima sessione di test a Phillip Island, che il 24 e 25 febbraio prossimo precederà l'inizio del Mondiale proprio sul tracciato australiano.

Test WorldSBK Superbike Portimao 2020, Tom Sykes (BMW)

Risultati Test Superbike Portimao, day-2

Pos. Pilota Naz. Moto Tempo Distacco
1 Toprak Razgatlioglu TUR Yamaha 1'40''804  
2 Scott Redding GBR Ducati 1'40''883 +0''079
3 Loris Baz FRA Yamaha 1'40''994 +0''190
4 Michael Van der Mark OLA Yamaha 1'41''426 +0''622
5 Chaz Davies GBR Ducati 1'41''599 +0''795
6 Leon Haslam GBR Honda 1'41''655 +0''851
7 Tom Sykes GBR BMW 1'41''786 +0''982
8 Eugene Laverty IRL BMW 1'41''990 +1''186
9 Federico Caricasulo ITA Yamaha 1'42''030 +1''226
10 Garret Gerloff USA Yamaha 1'42''045 +1''241
11 Michael Ruben Rinaldi ITA Ducati 1'42''309 +1''505
12 Leandro Mercado ARG Ducati 1'42''462 +1''658
13 Xavi Fores SPA Kawasaki 1'42''802 +1''998
14 Sylvain Barrier FRA Ducati 1'43''458 +2''654
15 Christophe Ponsson FRA Aprilia 1'43''480 +2''676
16 Alvaro Bautista SPA Honda 1'43''559 +2''755
17 Sandro Cortese GER Ducati 1'43''804 +3''000

Risultati Test Superbike Portimao, day-1

Pos. Pilota Naz. Moto Tempo Distacco
1 Scott Redding GBR Ducati 1'41''179  
2 Loris Baz FRA Yamaha 1'41''752 +0''573
3 Toprak Razgatlioglu TUR Yamaha 1'41''881 +0''702
4 Michael Van der Mark OLA Yamaha 1'42''057 +0''878
5 Eugene Laverty IRL BMW 1'42''661 +1''482
6 Tom Sykes GBR BMW 1'42''740 +1''561
7 Chaz Davies GBR Ducati 1'42''749 +1''570
8 Sandro Cortese GER Ducati 1'42''936 +1''757
9 Leon Haslam GBR Honda 1'42''967 +1''788
10 Garret Gerloff USA Yamaha 1'43''031 +1''852
11 Michael Ruben Rinaldi ITA Ducati 1'43''218 +2''039
12 Leandro Mercado ARG Ducati 1'43''343 +2''164
13 Xavi Fores SPA Kawasaki 1'43''490 +2''311
14 Federico Caricasulo ITA Yamaha 1'43''533 +2''354
15 Alvaro Bautista SPA Honda 1'43''662 +2''483
16 Sylvain Barrier FRA Ducati 1'44''016 +2''837
17 Christophe Ponsson FRA Aprilia 1'44''035 +2''856

TAGS: honda bmw ducati superbike test jerez kawasaki alvaro bautista scott redding loris baz Toprak Razgatlioglu Superbike 2020 WorldSBK 2020