Superbike: Razgatlioglu davanti nei test di Portimao
WorldSBK 2020

Superbike: lampo Razgatlioglu nei test di Portimao


Avatar di Simone Valtieri , il 27/01/20

1 anno fa - Razgatlioglu primo nei test Superbike di Portimao beffando Redding

Il turco del team Pata Yamaha stacca il miglior tempo beffando Redding al termine della due giorni di test Superbike a Portimao

KAWASAKI ASSENTE Si è chiusa a Portimao, all'Autodromo dell'Algarve, la due giorni di test in vista della stagione World Superbike 2020. A ridosso della prima tornata di test di Jerez, i bolidi derivati di serie sono tornati in pista per proseguire il lavoro di sviluppo sulle moto, alcune già rodate, altre assolutamente nuove come la Honda CBR1000RR-R di Alvaro Bautista e Leon Haslam. Non ha preso parte a questa sessione di test portoghesi il Kawasaki Racing Team campione del mondo in carica di Johnny Rea e Alex Lowes, mentre c'erano tutti gli altri proseguire lo sviluppo dei rispettivi mezzi e Yamaha e Ducati sono state grandi protagoniste.

Test WorldSBK Superbike Portimao 2020, Scott Redding (Ducati) Test WorldSBK Superbike Portimao 2020, Scott Redding (Ducati)

PORTIMAO DAY 1 Al termine della prima giornata è stato il funambolico Scott Redding a mettere in fila tutti, dimostrando di aver da subito trovato un buon feeling sulla Ducati Panigale V4 R che già ben conosceva, e in sella alla quale lo scorso anno ha riportato il titolo nella British Superbike. Il pilota inglese ha messo in fila le tre Yamaha di Loris Baz, Toprak Razgatlioglu e Michael Van der Mark e le due BMW di Eugene Laverty e Tom Sykes. Il passo di Redding è stato ottimo per tutto il giorno con entrambe le moto, mentre anche in Yamaha si dicono soddisfatti delle nuove parti provate sulla YZF-R1 dai tre piloti che avevano chiuso al vertice la mattinata. Qualche problema di affidabilità per la BMW di Sykes, subito risolto, mentre Alvaro Bautista e Leon Haslam hanno lavorato molto, più nei box che in pista, per mettere a punto la neonata Honda.

VEDI ANCHE



PORTIMAO DAY 2 La seconda giornata è stata invece chiusa in testa dal turco Toprak Razgatlioglu con la Yamaha, che nei secondi finali della sessione ha beffato Scott Redding di appena 8 centesimi di secondo. Staccato di due decimi dal turco c'è il francese Loris Baz, che ha preceduto l'altra Yamaha di Michael Van der Mark e la Ducati di Chaz Davies. Entro il secondo dalla vetta anche Leon Haslam con la Honda e Tom Sykes con la BMW. Buon nono posto per Federico Caricasulo che sta prendendo sempre più confidenza con la sua Yamaha YZF-R1 e che si ferma a 1''2 dalla vetta davanti al compagno Gerloff e a Rinaldi, 11°. Molto lontano invece Alvaro Bautista, appena quindicesimo a 2''5 da Razgatlioglu e a 7 decimi dal compagno. Ora c'è quasi un mese prima dell'ultima sessione di test a Phillip Island, che il 24 e 25 febbraio prossimo precederà l'inizio del Mondiale proprio sul tracciato australiano.

Test WorldSBK Superbike Portimao 2020, Tom Sykes (BMW) Test WorldSBK Superbike Portimao 2020, Tom Sykes (BMW)

Risultati Test Superbike Portimao, day-2

Pos. Pilota Naz. Moto Tempo Distacco
1 Toprak Razgatlioglu TUR Yamaha 1'40''804  
2 Scott Redding GBR Ducati 1'40''883 +0''079
3 Loris Baz FRA Yamaha 1'40''994 +0''190
4 Michael Van der Mark OLA Yamaha 1'41''426 +0''622
5 Chaz Davies GBR Ducati 1'41''599 +0''795
6 Leon Haslam GBR Honda 1'41''655 +0''851
7 Tom Sykes GBR BMW 1'41''786 +0''982
8 Eugene Laverty IRL BMW 1'41''990 +1''186
9 Federico Caricasulo ITA Yamaha 1'42''030 +1''226
10 Garret Gerloff USA Yamaha 1'42''045 +1''241
11 Michael Ruben Rinaldi ITA Ducati 1'42''309 +1''505
12 Leandro Mercado ARG Ducati 1'42''462 +1''658
13 Xavi Fores SPA Kawasaki 1'42''802 +1''998
14 Sylvain Barrier FRA Ducati 1'43''458 +2''654
15 Christophe Ponsson FRA Aprilia 1'43''480 +2''676
16 Alvaro Bautista SPA Honda 1'43''559 +2''755
17 Sandro Cortese GER Ducati 1'43''804 +3''000

Risultati Test Superbike Portimao, day-1

Pos. Pilota Naz. Moto Tempo Distacco
1 Scott Redding GBR Ducati 1'41''179  
2 Loris Baz FRA Yamaha 1'41''752 +0''573
3 Toprak Razgatlioglu TUR Yamaha 1'41''881 +0''702
4 Michael Van der Mark OLA Yamaha 1'42''057 +0''878
5 Eugene Laverty IRL BMW 1'42''661 +1''482
6 Tom Sykes GBR BMW 1'42''740 +1''561
7 Chaz Davies GBR Ducati 1'42''749 +1''570
8 Sandro Cortese GER Ducati 1'42''936 +1''757
9 Leon Haslam GBR Honda 1'42''967 +1''788
10 Garret Gerloff USA Yamaha 1'43''031 +1''852
11 Michael Ruben Rinaldi ITA Ducati 1'43''218 +2''039
12 Leandro Mercado ARG Ducati 1'43''343 +2''164
13 Xavi Fores SPA Kawasaki 1'43''490 +2''311
14 Federico Caricasulo ITA Yamaha 1'43''533 +2''354
15 Alvaro Bautista SPA Honda 1'43''662 +2''483
16 Sylvain Barrier FRA Ducati 1'44''016 +2''837
17 Christophe Ponsson FRA Aprilia 1'44''035 +2''856

Pubblicato da Simone Valtieri, 27/01/2020
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox