Superbike, caos Argentina tra voli cancellati e prezzi alle stelle
WorldSBK 2021

Superbike, caos Argentina tra voli cancellati e prezzi alle stelle


Avatar di Simone Valtieri , il 07/10/21

2 settimane fa - Il regolare svolgimento del penultimo round iridato Superbike è a rischio

Il campionato Superbike farà tappa in Argentina nel weekend del 15-17 ottobre, ma il regolare svolgimento del penultimo round iridato è a rischio

STAGIONE ENTUSIASMANTE Mancano appena due tappe al termine di una stagione Superbike avvincente, che vede ancora apertissima la lotta per l'iride tra il leader della classifica, Toprak Razgatlioglu su Yamaha, e il campione in carica Jonathan Rea su Kawasaki. 24 punti separano i due contendenti, con Scott Redding (Ducati) più staccato a -54 punti ma, comunque, ancora teoricamente in lotta per l'iride. Questo perché ogni fine settimana è in palio un bottino massimo di 62 punti, che per due fa 124, che sarà assegnato tra Argentina e Indonesia, i due round conclusivi della stagione WorldSBK. Eppure c'è il rischio che lo spettacolare epilogo possa essere mutilato e falsato dai disservizi e dalle difficoltà che sta affrontando in questi giorni il carrozzone della Superbike per spostarsi a San Juan de Villicum.

WorldSBK 2021: Garrett Gerloff e Kohta Nozane, GRT Yamaha WorldSBK 2021: Garrett Gerloff e Kohta Nozane, GRT Yamaha

DIFFICOLTÀ PRATICHE... Affrontare due trasferte extra-europee in posti densamente popolati e in un periodo storico come questo generato dalla Pandemia, per un campionato che - proprio per tale motivo - ha avuto a che fare con importanti problemi economici, non è certo una cosa facile. Ancor meno lo diventa se le compagnie aeree continuano a cancellare voli e il Governo sbarra le porte agli stranieri in entrata per arginare la diffusione del Covid-19. Gli aerei partono semivuoti (30% la capienza consentita) con la Dorna - organizzatrice del campionato - che si è dovuta organizzare trovando soluzioni alternative. Molti team si muoveranno da Madrid, altri da Amsterdam e dovranno spezzettare o ridurre l'organico. Di buono c'è che i materiali sono già sul luogo, mentre gli uomini cercheranno di giungere per tempo.

VEDI ANCHE



...LOGISTICHE... Il grido d'allarme è stato lanciato da più parti, ma la situazione è resa bene da una serie di post su Twitter scritti da Sol Alvarez, team coordinator di GRT Yamaha per cui corrono Garrett Gerloff e Kohta Nozane.  ''Aiuto! - scrive sui social - Stiamo impazzendo per arrivare a San Juan, le nostre prenotazioni sono state cancellate [...], solo ieri siamo riusciti a prenotare altri voli a un prezzo esorbitante ma abbiamo dovuto spostare la data d'arrivo a mercoledì, un giorno più tardi e ora non abbiamo voli charter o di linea da Buenos Aires a San Juan o Mendoza. Le agenzie di viaggio suggeriscono di optare per jet privati. Non è difficile capire che alle difficoltà logistiche vanno ad aggiungersi anche quelle economiche, che hanno un grandissimo impatto per i team privati, soprattutto perché a San Juan hanno alzato i prezzi degli alberghi alle stelle, cosa capitata anche con la MotoGP a Termas. Dopo i voli anche gli hotel si stanno approfittando della situazione [...] ci lasciano per strada. Infine, non possiamo arrivare a San Juan neanche in auto perché non ce n'è una disponibile a noleggio in tutta la provincia''.

Superbike a San Juan de Villicum Superbike a San Juan de Villicum

... E BUROCRATICHE Infine ci sono i problemi burocratici: ''Oggi abbimo ricevuto una mail dal Consolato Argentino a Roma che richiede un 'Certificato Consolare' per entrare nel paese, e questo documento non era previsto dagli accordi tra organizzatori del campionato e Governo. Il costo aggiuntivo è di 40 euro a persona, senza contare i tamponi PCR, i test antigenici, l'assicurazione di viaggio Covid-19 obbligatoria. Non ne possiamo più, ci stanno dissanguando, a queste condizioni non siamo in grado di continuare la stgione. Siamo sotto stress e ansia intollerabili da oltre una settimana! Vogliamo correre in Argentina, ma non a qualsiasi costo e non in questo modo''. Il post prosegue con altre considerazioni personali della ragazza di nazionalità argentina che si rammarica di tutto ciò e spiega come la Dorna stia comunque cercando di dare una mano. Problemi analoghi li stanno riscontrando tutti i team iscritti, ma se per quelli ufficiali è meno dura affrontarli, per diversi team privati potrebbe saltare la trasferta. La situazione è ingarbugliata e restano ben pochi giorni per risolverla.


Pubblicato da Simone Valtieri, 07/10/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox