Autore:
Giulio Scrinzi

E IL GINOCCHIO FA CRACK! Domenica scorsa Marco Melandri è sceso in campo nello stadio di Cattolica per una partita di calcio a scopo benefico, in memoria di Doriano Romboni. Il neo acquisto del Team Ducati Sbk stava camminando tranquillamente sull'erba sintetica quando, improvvisamente, è caduto per terra, senza tra l'altro toccare il pallone nemmeno una volta. Questo a causa di un cedimento del ginocchio destro verso l'interno, con conseguente lesione del menisco durante un movimento, solo all'apparenza, tutto sommato normale.

OPERAZIONE E RIABILITAZIONE Un vero peccato per Marco Melandri, che prontamente il 30 novembre si è sottoposto ad un intervento chirurgico, condotto dal professor Catani del Policlinico di Modena, portato a termine senza alcuna complicazione. Ora al pilota di Ravenna spetta un lungo periodo di recupero, che tuttavia non metterà in forse la sua partecipazione ai prossimi test ufficiali del 24-25 gennaio sul circuito di Jerez de la Frontera.

BICCHIERE MEZZO PIENO Dopo l'infortunio il pilota italiano ha dichiarato: Sto cercando il lato positivo: probabilmente il ginocchio era già in brutte condizioni, quindi forse è stata una fortuna accusare ora un problema del genere piuttosto che a Mondiale inoltrato. Adesso, infatti, ho il tempo sufficiente per recuperare al meglio, e presto inizierò la riabilitazione in modo che tra una decina di giorni possa già camminare senza stampelle: non vedo già l'ora di tornare in sella alla mia Panigale!”.


TAGS: marco melandri marco melandri ducati marco melandri ginocchio marco melandri menisco marco melandri 2017