Autore:
Giulio Scrinzi

UNA SCOMMESSA TUTTA ITALIANA Dopo una vita passata nel Motomondiale, Alex De Angelis ha esordito in Superbike l'anno scorso in sella alla RSV4 del team Iodaracing, e fino all'ultimo non c'era la certezza di poterlo rivedere di nuovo in griglia l'anno prossimo. Ma il suo impegno ed il suo talento non sono passati inosservati, soprattutto agli occhi di Lucio Pedercini che, in poco tempo, lo ha convinto a cambiare reparto corse per una sfida sotto il segno del tricolore. Così facendo, il team italiano ha annunciato l'ingaggio del sanmarinese per la prossima stagione, che lo vedrà in sella a quella ZX-10R portata in pista nelle ultime gare del 2016 dal britannico Leon Haslam, il quale ha preferito rimanere nel BSB per un altro anno lasciando, pertanto, la strada spianata al pilota di Rimini.

TANTA FIDUCIA, MA ANCHE RESPONSABILITÀ Con un'opportunità del genere, Alex De Angelis si è mostrato subito fiducioso nei propri mezzi e nella nuova squadra, consapevole tuttavia di avere anche quella responsabilità di dover portare a casa al più presto dei risultati importanti. “Sono felice di aver trovato un accordo con il Team Pedercini: si tratta di un'esperienza nuova che mi riempie di orgoglio ma anche di consapevolezza del fatto che dovremo lottare fin da subito per le posizioni che contano. So di avere l'esperienza e le capacità di essere all'altezza di questa sfida, dal momento che posso contare su un ottima squadra ed un mezzo altamente competitivo”.

SEMPRE PIÙ IN ALTO Dal canto suo, anche Lucio Pedercini si è dimostrato soddisfatto dell'ingaggio del sanmarinese: “È un pilota che tutti noi abbiamo fortemente voluto per poter puntare a risultati sempre più ambiziosi. Alex è molto esperto ed assieme a lui stiamo costruendo una squadra molto forte per poter disputare una nuova stagione in Superbike ai massimi livelli".


TAGS: superbike sbk team pedercini alex de angelis superbike 2017 sbk 2017 alex de angelis pedercini alex de angelis pedercini 2017