Pubblicato il 04/10/20

A TRE PUNTI DALL'IRIDE Redding, Baz e Davies, i tre piloti finiti sul podio di gara-2 a Magny Cours, rimandano i sogni iridati di Jonathan Rea, che per vincere il suo sesto titolo mondiale dovrà raccogliere tre miseri punticini nelle tre gare finali all'Estoril. Le premesse per festeggiare oggi il titolo mondiale per il nord irlandese c'erano tutte, soprattutto dopo l'affermazione nella superpole race del mattino, la 99° in Superbike. In gara-2 però, nonostante l'avvio perfetto in prima posizione, Rea è stato sfilato via via da Scott Redding, Loris Baz e Chaz Davies nell'ordine, mentre gli sarebbe bastato il terzo gradino del podio per conquistare la sesta corona. Nel finale di gara Rea ha provato a tornare sotto a Davies ma senza riuscirci. Redding tiene aperto matematicamente il mondiale, chiudendo un weekend iniziato male e finito in crescendo, con il quarto posto della mattina e il netto successo del pomeriggio. Buona prova anche di Rinaldi che in gara-2 ha chiuso sesto, mentre al mattino era giunto settimo.

GARA-2 Scatta benissimo sul solito asfalto bagnato Jonathan Rea, che mantiene la testa davanti al compagno di Kawasaki, Alex Lowes. Dietro di loro il ducatista Scott Redding si sbarazza subito di Van der Mark e si mette in terza posizione, con un ottimo Michael Ruben Rinaldi che in partenza guadagna tre posizioni e poi passa anch'esso l'olandese per mettersi in quarta posizione. Redding e Rinaldi passano presto Lowes e provano a seguire Rea per togliergli quantomeno la soddisfazione della 100° vittoria in Superbike. Da dietro risale bene anche Baz con la Yamaha, che a suon di sorpassi diventa presto quarto. Redding riprende Rea in poche tornate e lo passa di prepotenza, mentre dietro la stessa cosa la fa Baz con Rinaldi, prendendosi la terza piazza. Il francese prova a recuperare sui primi due, mentre Rinaldi viene passato anche da Davies. Baz arriva su Rea a 11 giri dal termine e lo passa alla prima occasione, con Redding che nel frattempo era andato via. Rea viene ripreso anche da Davies che lo passa di potenza sul dritto a 8 giri dal termine, rimandando l'appuntamento del nord irlandese con il titolo al weekend dell'Estoril. Rea però non molla e cerca di tornare sotto nel finale, ma la sua moto va da tutte le parti e l'impresa non gli riesce. Vince Redding su Baz e Davies, Rea precede Van der Mark, Rinaldi, Lowes, Gerloff, Razgatlioglu e Sykes.

SUPERPOLE RACE Già al mattino Jonathan Rea aveva messo altri mattoncini utili alla conquista del suo sesto titolo, dominando la gara breve e conquistando la sua 99° vittoria in carriera. Alle sue spalle ha chiuso il compagno Alex Lowes, unico a reggere un po' il ritmo del nord irlandese, con Michael Van der Mark che ha conquistato l'ultimo gradino del podio, difendendosi in ogni modo possibile dai continui attacchi di Scott Redding nell'ultimo giro. Il britannico della Ducati e l'olandese si sono superati più volte nel corso di un ultimo passaggio divertentissimo che alla fine, però, ha influito pochissimo sul ritardo ormai incolmabile di Redding in classifica, salito a 71 punti e mettendo Rea nelle condizioni di dover conquistare appena un terzo poso al pomeriggio per portare a casa il sesto iride. Al quinto posto ha chiuso Davies, seguito da Baz, ieri secondo in gara-1, e da Rinaldi. Ottavo Gerloff e nono Razgatlioglu, ultimi due a punti nella superpole race.

RISULTATI GARA-2 - ROUND MAGNY COURS SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo
1 Scott Redding Ducati Panigale V4 R 37'54.626
2 Loris Baz Yamaha YZF R1 +2.551
3 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +3.648
4 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR +4.261
5 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +7.409
6 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +16.505
7 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +19.409
8 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +21.612
9 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +27.621
10 Tom Sykes BMW S1000 RR +28.079
11 Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 +32.422
12 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +41.498
13 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +42.450
14 Eugene Laverty BMW S1000 RR +45.588
15 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +46.318
16 Samuele Cavalieri Ducati Panigale V4 R +1'14.050
17 Valentin Debise Kawasaki ZX-10RR +1'18.497
18 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +1'47.214
RET Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR 16 Laps
RET Xavier Pinsach Kawasaki ZX-10RR 20 Laps
RET Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R  

RISULTATI SUPERPOLE RACE - ROUND MAGNY COURS SUPERBIKE 2020

Pos Pilota Moto Tempo
1 Jonathan Rea Kawasaki ZX-10RR 18'01.545
2 Alex Lowes Kawasaki ZX-10RR +2.387
3 Michael Van der Mark Yamaha YZF R1 +3.206
4 Scott Redding Ducati Panigale V4 R +3.348
5 Chaz Davies Ducati Panigale V4 R +7.042
6 Loris Baz Yamaha YZF R1 +8.555
7 Michael Ruben Rinaldi Ducati Panigale V4 R +11.164
8 Garrett Gerloff Yamaha YZF R1 +12.628
9 Toprak Razgatlioglu Yamaha YZF R1 +19.836
10 Leandro Mercado Ducati Panigale V4 R +20.341
11 Leon Haslam Honda CBR1000RR-R +20.455
12 Xavi Fores Kawasaki ZX-10RR +26.570
13 Sylvain Barrier Ducati Panigale V4 R +27.360
14 Alvaro Bautista Honda CBR1000RR-R +29.826
15 Eugene Laverty BMW S1000 RR +31.213
16 Valentin Debise Kawasaki ZX-10RR +32.239
17 Samuele Cavalieri Ducati Panigale V4 R +41.527
18 Xavier Pinsach Kawasaki ZX-10RR +50.504
19 Takumi Takahashi Honda CBR1000RR-R +57.837
20 Tom Sykes BMW S1000 RR +1 Lap
RET Federico Caricasulo Yamaha YZF R1 5 Laps

TAGS: yamaha honda bmw ducati superbike sbk worldsbk kawasaki chaz davies alvaro bautista scott redding eugene laverty loris baz alex lowes jonathan rea Toprak Razgatlioglu wsbk michael ruben rinaldi Superpole Race FP3 WorldSBK 2020 Garrett Gerloff Magny Cours gara-2 Round Magny Cours Superbike Magny Cours 2020 SBK Magny Cours 2020 MagnyCoursSBK 2020 Nevers