Autore:
Matteo Larini

GARA-1, DOMINA BAUTISTA Partito dalla pole, il ducatista ha vinto con merito la prima corsa del fine settimana olandese, che avrebbe dovuto essere svolta ieri ma che, à causa delle avverse condizioni metereologiche, è stata rimandata a questa mattina. Lo spagnolo ha vinto dando spesso l’impressione di giocare con i suoi avversari. Il grande sfidante Rea, bravissimo a rimontare dalla decima posizione in griglia fino alla seconda posizione finale, ha cercato di riprendere molte volte lo spagnolo, ma ogni volta che ci provava, Bautista aumentava il ritmo vanificando così i suoi sforzi. La vittoria del mattino è stata la decima dell’anno per Alvaro, dimostratosi fortissimo anche in un fine settimana iniziato piuttosto male e in cui Rea sembrava poter dire la sua per la vittoria. L'accoppiata Ducati-Bautista è stata ancora una volta più forte, impedendo così al campione in carica di mettere il primo sigillo sulla stagione in corso. Terza posizione finale per l’idolo di casa Van der Mark su Yamaha.

GARA-2, ANCORA BAUTISTA Nonostante il tentativo di fuga di Jonathan Rea, che ha recuperato in un giro sette posizioni involandosi in testa, la vittoria è ancora una volta finita nelle mani di Bautista, che ha così portato ad undici le affermazioni in questa stagione, che sembra sempre di più aver preso la strada della Ducati e dello spagnolo, nonostante il cambiamento regolamentare di pochi giorni fa che ha costretto la casa di Borgo Panigale a ridurre il regime di rotazione di 250 giri. L'alfiere Kawasaki, una volta subìto il sorpasso del leader del mondiale (che ha recuperato terreno con una rimonta da urlo), ha anche battagliato – e perso – con la Yamaha di Van Der Mark, abilissimo a superarlo al fotofinish, dovendo così accontentarsi della terza posizione. Lowes ha invece concluso in quarta posizione mentre Chaz Davies con l’altra Ducati si è classificato quinto. Settimo Sykes, mentre Melandri non è andato oltre la quattordicesima posizione finale in una gara assolutamente anonima.

Risultati Gara-1 SBK Assen 2019

Pos Pilota Moto                    Distacco
1 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R  
2 J.  REA Kawasaki ZX-10RR 3.130
3 M. VAN DER MARK Yamaha YZF R1 4.934
4 A. LOWES Yamaha YZF R1 10.679
5 L.  HASLAM Kawasaki ZX-10RR 10.859
6 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 15.105
7 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 17.001
8 J.  TORRES Kawasaki ZX-10RR 20.227
9 T.  RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 20.276
10 T.  SYKES BMW S1000 RR 21.748
11 L.  CAMIER Honda CBR1000RR 32.686
12 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 38.777
13 S. CORTESE Yamaha YZF R1 43.075
14 E. LAVERTY Ducati Panigale V4 R 46.018
15 R. KIYONARI Honda CBR1000RR 46.293
16 H. BARBERA Kawasaki ZX-10RR 2 Laps

Risultati Gara-2 SBK Assen 2019

Pos. Pilota Moto                    Distacco
1 A. BAUTISTA Ducati Panigale V4 R  
2 M. VAN DER MARK Yamaha YZF R1 4.688
3 J. REA Kawasaki ZX-10RR 4.706
4 A. LOWES Yamaha YZF R1 10.073
5 C. DAVIES Ducati Panigale V4 R 13.667
6 M. REITERBERGER BMW S1000 RR 15.373
7 T.  SYKES BMW S1000 RR 15.387
8 L.  HASLAM Kawasaki ZX-10RR 20.915
9 T. RAZGATLIOGLU Kawasaki ZX-10RR 22.922
10 J. TORRES Kawasaki ZX-10RR 23.518
11 S. CORTESE Yamaha YZF R1 28.286
12 L.  CAMIER Honda CBR1000RR 36.039
13 E. LAVERTY Ducati Panigale V4 R 36.359
14 M. MELANDRI Yamaha YZF R1 36.895
15 M. RINALDI Ducati Panigale V4 R 36.913
16 H. BARBERA Kawasaki ZX-10RR 37.095
17 A. DELBIANCO Honda CBR1000RR  1'10.200

 


TAGS: yamaha assen ducati rea Bautista WSBK 2019 Van der Mark