Round Indonesia: Razgatlioglu non trema, suo il titolo 2021
WorldSBK 2021

Round Indonesia: Razgatlioglu spodesta Rea ed è il campione 2021


Avatar di Luca Manacorda , il 21/11/21

2 settimane fa - La cronaca e i risultati delle due gare disputate in Indonesia

Toprak Razgatlioglu ha conquistato il titolo 2021 della WorldSBK grazie al secondo posto ottenuto in gara-1

RAZGA NON TREMA! In ritardo di un giorno, per via della pioggia abbattutasi ieri sul Mandalika Circuit, la WorldSBK 2021 ha finalmente incoronato il suo campione. L'epico duello tra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea si è matematicamente chiuso in gara 1, con il turco che ha chiuso i giochi grazie al secondo posto ottenuto proprio alle spalle del rivale. I 30 punti di vantaggio con cui si era presentato al round in Indonesia rappresentavano un margine di sicurezza, ma Razgatlioglu ha dimostrato di meritarsi il titolo in una gara resa più insidiosa dall'asfalto umido dei primi giri. Dopo sei trionfi consecutivi, Rea deve dunque cedere lo scettro, ma lo fa a testa alta: il pilota della Kawasaki chiude la stagione vincendo entrambe le gare disputate oggi. Doppio podio anche per un positivo Scott Redding, molto positivo in una domenica in cui la pioggia è stata ancora protagonista, con gara 2 ritardata e accorciata e infine disputata su asfalto bagnato.

GARA 1 - Non è mancata la suspence prima del via della gara, con alcune gocce di pioggia che hanno portato a ritardare la partenza di alcuni minuti. Su una pista con alcune macchie di umido, Rea ha preso subito il comando, seguito da Razgatlioglu. Alle loro spalle è emerso un grande Bassani che al secondo giro è addirittura salito al comando. Con la pista che andava via via migliorando, la coppia di rivali per il titolo ha ripreso rapidamente il comando delle operazioni, non mancando di assestarsi sorpassi e controsorpassi. Mentre Bassani perdeva terreno, è stata la Ducati di Redding a portarsi al comando nella seconda metà di gara. Il britannico poteva essere l'ago della bilancia nella lotta per il campionato, ma nel finale è stato superato prima da Rea, poi a tre giri dal termine anche da Razgatlioglu (sotto, il sorpasso decisivo). La gara si è chiusa con i tre in quest'ordine, un risultato che ha consegnato matematicamente il titolo al pilota turco. Il quarto posto è andato ad Andrea Locatelli, che proprio nell'ultimo giro ha superato un ottimo Bassani. 

VEDI ANCHE



WORLDSBK 2021, ROUND INDONESIA: ORDINE DI ARRIVO GARA 1

GARA 2 - Ancora pioggia protagonista al Mandalika Circuit: un nuovo scroscio prima del via ritarda la partenza ancora una volta, poi le condizioni migliorano e viene riprogrammata la partenza. Si corre su pista bagnata e su una distanza di 12 giri. Una curiosità: Rea si presenta al via senza più il numero 1, ma già con il 65. Come se il titolo fosse ancora in gioco, Rea e Razgatlioglu cominciano subito a battagliare, poi è ancora una volta Redding a inserirsi tra i due portandosi al comando. Bassani è tra le prime vittime dell'asfalto bagnato, mentre Rea e Redding allungano sul gruppo. Razgatlioglu trova invece filo da torcere con Michael van der Mark, con il quale dà il via a una bella sfida per il terzo posto. Rea vince anche gara 2, abdicando sì ma da grande campione. Per Redding c'è il secondo podio di giornata, mentre Van der Mark toglie il podio al neo campione. Quinto posto per Tom Sykes. La Yamaha vince il titolo Costruttori.

WORLDSBK 2021, ROUND INDONESIA: ORDINE DI ARRIVO GARA 2


Pubblicato da Luca Manacorda, 21/11/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox