Pubblicato il 25/05/20

MEGLIO LE DERIVATE Un bel retroscena di mercato è emerso nel weekend sul sito internet ufficiale della Superbike, dove in una chat live ha parlato Kenan Sofuoglu, il miglior pilota turco di sempre, almeno fino all'approdo in Superbike di Toprak Raztatlioglu. Kenan, che di Toprak è amico e manager, e che in carriera ha vinto ben 5 titoli in Supersport pur senza trovare la stessa fortuna in Superbike e nel Motomondiale, ha ammesso che il suo assistito ha scelto di restare nel Mondiale delle derivate di serie per puntare al titolo, declinando una buona offerta per approdare in MotoGP.

Kenan Sofuoglu si ritira dalle corse

SUBITO VINCENTE La casa che avrebbe proposto un contratto a Toprak non sarebbe però la Yamaha, con cui il turco ha firmato in Superbike per provare a vincere il campionato 2020, sempre che si riesca a ripartire. All'esordio a Phillip Island, Razgatliogu ha subito vinto in gara-1, piazzandosi secondo nella superpole race, e cadendo in gara-2. Escluse la Yamaha, che ha per ora puntato su di lui nelle derivate, e la Suzuki, tutte le altre possibilità sono plausibili, con Aprilia che doveva trovare un sostituto per lo squalificato Iannone, e Ducati, Honda e KTM che hanno avrebbero potuto cercarlo per i loro team satelliti.

COME TROY E CARL Tornando alle dichiarazioni, Sofuoglu ha spiegato: ''È vero, ha già avuto una buona offerta da un team di MotoGP, io però gli ho consigliato di avere come obiettivo di vincere il Mondiale Superbike. Glielo dissi già al tempo della Stock 1000, e anche per lui il campionato è la priorità, anche perché la MotoGP è molto diversa. Toprak deve diventare un punto di riferimento per la Turchia come lo sono stati Bayliss per l'Australia e Fogarty per il Regno Unito. Solo se dovesse vincere il Mondiale SBK allora potrà andare in MotoGP, ma questo al momento non fa parte dei nostri programmi''.

World Superbike 2020, Toprak Razgatlioglu (Yamaha)

SE YAMAHA CHIAMA A parlare è stato anche Andrea Dosoli, che ha svelato - lato Yamaha - una clausola del contratto firmato da Razgatiloglu con la casa dei tre diapason. ''Se arrivasse un'offerta dalla Yamaha per correre in MotoGP noi non ci opporremmo, sarà lui a decidere'' - ha spiegato il manager - ''Devo essere sincero, sono sorpreso che al momento Toprak non stia pensando al salto in MotoGP. Mi ha detto diverse volte che il suo sogno è quello di essere il primo pilota a vincere con la R1 dopo Ben Spies e a voler conquistare il titolo che ci manca dal 2009. Ha delle capacità di frenata impressionanti e un controllo incredibile, è molto sensibile. Per ora non abbiamo pianificato test MotoGP...''. Già, per ora.


TAGS: yamaha superbike motogp sbk worldsbk Toprak Razgatlioglu kenan sofuoglu Andrea Dosoli