Michael Van der Mark resta in Superbike, un altro anno con BMW
WorldSBK 2022

Van der Mark rinnova con BMW. La griglia Superbike 2023 si delinea


Avatar di Simone Valtieri , il 22/07/22

2 settimane fa - L'olandese Michael Van der Mark rinnova per un altro anno con BMW

Comincia a prendere forma la griglia Superbike 2023. L'olandese Michael Van der Mark rinnova per un altro anno con BMW

I FATTI In una sola settimana due pedine prendono posto sulla griglia di partenza 2023 del World Superbike. Non più tardi di qualche giorno fa Jonathan Rea ha comunicato il rinnovo di contratto con il Kawasaki Racing Team per due anni, ora è il turno di Michael Van der Mark, che resterà in BMW al fianco di Scott Redding per tutto il 2023. Una grossa iniezione di fiducia per il pilota olandese che è stato sin qui protagonista di una stagione a dir poco tribolata, dopo essersi rotto una gamba in Mountain Bike nel corso della pausa invernale, è poi arrivato un secondo infortunio grave, al femore, nel corso delle FP1 del Round di Estoril. Ciò nonostante la casa di Monaco di Baviera ha voluto rinnovare sin da subito con l'olandese, dimostrando di credere in lui.

LE PAROLE ''Sono molto felice di far parte della famiglia BMW Motorrad Motorsport e del prolungamento della nostra collaborazione'', ha infatto spiegato Van der Mark. ''Purtroppo questa stagione non sta andando come immagianavo, ma non vedo l'ora di tornare in sella alla mia M1000RR il prima possibile. Mi manca tutt, la squadra, la moto, le gare. Tuttavia occorre attendere il via libera dei medici e io sto seguendo quotidianamente i loro consigli per poter tornare a correre quanto prima. Non vedo l'ora di tornare in azione e fare la mia parte, sono sicuro che avremo un futuro di successo insieme''. 

VEDI ANCHE



La sfida spaziale tra Rea (Kawasaki), Razgatlioglu (Yamaha) e Bautista (Ducati) La sfida spaziale tra Rea (Kawasaki), Razgatlioglu (Yamaha) e Bautista (Ducati)

LA SITUAZIONE Con l'annuncio di Van der Mark la girandola delle selle continua e ne risultano già prese ben 10. In BMW, partendo dall'ultima notizia, i due piloti 2023 saranno il britannico Scott Redding e, come detto, l'olandese Michael Van der Mark. Invariata anche la formazione del team Pata Yamaha, con Toprak Razgatlioglu e Andrea Locatelli confermatissimi, nonostante i gossip che danno il turco in MotoGP al posto di Franco Morbidelli. Un'altro team confermato per intero è quello Kawasaki, che continuerà ad avvalersi dei servigi del sei volte campione del mondo Jonathan Rea e di Alex Lowes. La prima sella ancora libera è quella del team ufficiale Ducati Aruba.it, con Alvaro Bautista che ha un contratto fino al 2023 e Michael Ruben Rinaldi che dovrà cercare di guadagnarselo in pista e respingere gli assalti di Alex Bassani e Danilo Petrucci. Non ci sono annunci ufficiali in Honda ma Iker Lecuona praticamente certo della riconferma, mentre Xavi Vierge dovrà sudarsi il posto. In griglia ci saranno, infine, anche Philipp Oettl (Team Goeleven) e Luca Bernardi (team Barni), che hanno entrambi un contratto biennale con Ducati.


Pubblicato da Simone Valtieri, 22/07/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox