Pubblicato il 01/03/2020 ore 10:45

SPRINT VINCENTE Alex Lowes vince gara-2 a Phillip Island, mettendosi dietro il blasonato compagno di team Jonathan Rea e lascia l'Australia con il primo posto nella classifica del Mondiale. Un weekend entusiasmante quello conclusosi nella notte italiana nel paese australe, iniziato con il successo a sorpresa di Razgatlioglu in Gara-1, continuato con il ruggito del leone Rea nella Superpole Race e conclusosi con una tiratissima Gara-2 in cui a spuntarla è stato, nel finale, Alex Lowes, capace di superare a due giri dal termine il compagno di Kawasaki Rea, e di resistere fin sotto alla bandiera a scacchi.

DOPPIETTA KAWASAKI Prima vittoria con la Kawasaki per il pilota arrivato dalla Yamaha, ma anche primo successo in generale dalla gara-2 di Brno nel 2018, un digiuno di un anno e mezzo per Alex Lowes e una soddisfazione che è arrivata per soli 37 millesimi sul compagno di team. Alle spalle del duo ''verde'', Scott Redding, che conquista un tris di terzi posti in Australia e comincia ottimamente il mondiale. Dalla pole position era scattato Rea, vincitore nella notte della Superpole Race davanti a Toprak Razgatlioglu (provvisorio leader del mondiale poi ritiratosi in Gara-2 per... mancanza di benzina!) e a Redding. Il nord irlandese aveva subito ceduto il comando a Lowes, mettendosi a battagliare con Van der Mark, ma poi si era ripreso il comando per mantenerlo a lungo, senza scrollarsi da dosso i rivali. A due giri dalla fine Lowes sfrutta la scia di Rea in curva 1 e si riprende la prima posizione, resistendo nel finale al ritorno del compagno.

BRAVO SCOTT Buon primo weekend di gara per Scott Redding, che è secondo nel mondiale staccato di 12 punti da Lowes, mentre dovrà faticare quest'anno Alvaro Bautista, il dominatore della prima parte di stagione 2019 (11 vittorie su 11 nelle prime gare con la Ducati Panigale V4 R) che termina sesto in Gara-2 con la Honda CBR1000R-RR, bissando il risultato di Gara-1 dopo una grandissima rimonta dal 14° posto ottenuto nella Superpole Race. Ha fatto addirittura meglio Chaz Davies, il ducatista che scattava 15° casella e ha terminato in quinta posizione, mentre il costante Michael Van der Mark si è portato a casa il quinto posto nella Superpole Race e il quarto in Gara-2. 

RISULTATI GARA-2 WSBK - ROUND PHILLIP ISLAND

1.)  Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2.)  Jonathan Rea (Kawasaki racing Team WorldSBK) +0.037
3.)  Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) +0.849
4.)  Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +1.784
5.)  Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) +4.278
6.)  Alvaro Bautista (Team HRC) +4.322

RISULTATI SUPERPOLE RACE WSBK - ROUND PHILLIP ISLAND

1.)  Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2.)  Toprak Razgatlioglu (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +0.067
3.)  Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) +0.072
4.)  Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.205
5.)  Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) +1.088
6.)  Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) +1.631


TAGS: ducati worldsbk kawasaki scott redding alex lowes jonathan rea Toprak Razgatlioglu Phillip Island WSBK 2020