Pubblicato il 31/01/2020 ore 09:20

SCOSSA A DUE RUOTE La MotoGP è pronta ad accendere i motori per la stagione 2020, i team stanno già recandosi in Malesia, all'autodromo di Sepang dove dal 7 febbraio cominceranno i test ufficiali della MotoGP. Dal 2 al 4 febbraio però, nella stessa sede, largo spazio prevalenetemente ai rookie e ai tester per gli ''shakedown'' test, letteralmente i test della ''scossa'' e del risveglio dopo qualche mese di letargo; un evento al quale parteciperanno oltre ad essi anche i piloti ufficiali dei due team che hanno le concessioni, ovvero KTM e Aprilia.

Test Valencia MotoGP 2019: Alex Marquez segue Marc Marquez (Honda)

MARQUEZ C'È, MARQUEZ NON C'È Al via dunque nessun big, con Rossi, Dovizioso e Marquez, per esempio, che staranno a guardare, quest'ultimo peraltro ancora incerto della sua partecipazione ai test ufficiali per via dell'infortunio alla spalla e dell'intervento che ha eseguito al termine della stagione 2019 di MotoGP. Ci sarà invece il fratellino del campione del mondo, Alex Marquez, rookie del team Repsol che porterà in pista la Honda RC213 V assieme al collaudatore Stefan Bradl.

MotoGP, GP Gran Bretagna 2019, Silverstone, conferenza del giovedì: Jorge Lorenzo (Honda)

GLI ALTRI PILOTI Per la Yamaha invece spazio al nuovo tester Jorge Lorenzo, che prende il posto di Katsuyuki Nakasuga, mentre la Ducati porterà l'inossidabile ed esperto Michele Pirro. Quattro i piloti KTM impegnati, oltre ai due rookie Brad Binder e Iker Lecuona, in pista il titolare Pol Espargaro e il tester di lusso Dani Pedrosa. Per la Suzuki sarà la volta del francese Sylvain Guintoli, mentre per l'Aprilia non sarà presente Andrea Iannone, fermo per le questioni legate al doping, e ci saranno invece Aleix Espargaro e il collaudatore Bradley Smith.


TAGS: motogp sepang test motogp MotoGP 2020 Test Shakedown Test Sepang MotoGP