LA STRANA COPPIA Lorenzo e Rossi, la strana coppia tornerà a lavorare insieme, anche se non da compagni di squadra e, allo stato attuale delle cose, solo per la stagione 2020. In tre giorni la Yamaha ha monopolizzato la prima pagina dei siti e dei giornali, in primis con l'annuncio del rinnovo con Maverick Vinales, poi con la notizia bomba della promozione di Fabio Quartararo dal junior team Petronas SRT al Factory Racing Team al postodi Valentino Rossi, e infine con la notizia di oggi, ovvero che Jorge Lorenzo tornerà in sella a una YZR-M1, la moto che gli ha regalato più gioie in carriera, ma per far parte della squadra test.

OBIETTIVO TITOLO, E NON SOLO... Ad annunciarlo è stato lo stesso Jorge Lorenzo su Twitter. Quest'anno il pilota spagnolo sarà dunque di supporto a Rossi e Vinales e cercherà di sviluppare la Yamaha M1 al fine di renderla ancor più veloce e magari superare le problematiche, fisiche, mentali e tecniche, che lo hanno portato lo scorso anno a decidere di lasciare l'agonismo al termine della stagione 2019. Nel tweet di Jorge si legge: ''Sono veramente felice di annunciare che ho appena firmato con la Yamaha per entrare a far parte del Team Test. Voglio fare del mio meglio per il futuro della Yamaha e credo che la mia esperienza di guida sarà d'aiuto agli ingegneri e ai piloti per riportare la Yamaha a conquistare il titolo''.


TAGS: yamaha motogp jorge lorenzo MotoGP 2020 Lorenzo Yamaha