Autore:
Federico Maffioli

DALLA Q1 In Repubblica Ceca le qualifiche del Sabato iniziano con temperature molto alte. Maverick Vinales, autore dell’undicesimo tempo nella classifica combinata delle FP3 e fuori dai dieci per soli 55 millesimi, è l’unico dei “top rider” a scendere in pista nella prima sessione delle qualifiche, chiudendo le Q1 in prima posizione e centrano il passaggio in Q2. Insieme a lui anche Alex Rins, che con il secondo miglior crono delle Q1 raggiunge il compagno di squadra Andrea Iannone nella sessione successiva, dopo aver chiuso le FP3 in diciassettesima posizione. Non riesce ad accedere alla seconda sessione di qualifiche ufficiali Alvaro Bautista, autore di un ottimo Venerdì chiuso in terza posizione, ma meno efficace il Sabato, autore del quarto tempo e rallentato da una caduta nelle fasi finali, con la conseguente quattordicesima posizione dello schieramento di partenza dietro a Franco Morbidelli, terzo in Q1 e tredicesimo sotto il semaforo domani.

CHE GIRO! A Brnò Andrea Dovizioso chiude primo il Sabato centrando la pole position dopo un ultimo giro letteralmente strepitoso in cui ferma il cronometro sull’1.54.689. Per la Rossa erano dieci anni esatti che non partiva dalla prima casella, per l’italiano ventotto gare senza centrare la prima casella dello schieramento di partenza (da Sepang 2016). Dietro di lui, un altro italiano, l’evergreen Valentino Rossi, che chiude il secondo turno di qualifiche ufficiali con il secondo miglior tempo a 267 millesimi dal best lap di giornata.

CLUB DEL 54 Marc Marquez chiude la prima fila di domani, autore del terzo miglior tempo di oggi dietro a Rossi per soli cinque millesimi. I due italiani e lo spagnolo sono gli unici ad aver chiuso le qualifiche scendendo sotto il muro dell’1.55. Meno bene, invece il suo compagno di squadra Dani Pedrosa, primo del Venerdì, ma solo decimo in qualifica.

CINQUATA PER CENTO Jorge Lorenzo apre la seconda fila della griglia di partenza con il quarto tempo di oggi separato da 77 millesimi dalla Honda numero 93. Un buon risultato per la Ducati, che, con il sesto tempo di Danilo Petrucci, piazza ben tre moto nelle prime sei posizioni. Quinto miglior crono di giornata, poi, per Cal Crutchlow, che piazza la sua Honda ufficiale gestita dal Team LCR tra le due Rosse di Borgo Panigale e separato da Lorenzo per soli 17 millesimi.

PIU’ LENTI Sabato più in salita per Johann Zarcò che torna nel box dopo le qualifiche con il settimo tempo di giornata ad aprire una terza fila condivisa con le due Suzuki ufficiali di Andrea Iannone ed Alex Rins, autori rispettivamente dell’ottavo e del nono crono di sessione. Per il pilota francese, che ieri aveva dato l’impressione di poter tornare a dire la sua qui a Brnò, il feeling sulla Yamaha sembra peggiorato e lo stesso vale per il numero 29, che questa mattina sembrava più competitivo in sella alla Suzuki.

ULTIMO DELLE Q2 Dopo aver centrato il passaggio in Q2 con il primo tempo, Maverick Vinales chiude il sabato ceco con il dodicesimo ed ultimo crono delle Q2 in ritardo di oltre 1.1 secondi dalla pole di giornata. Davanti a lui si piazza la Ducati di Tito Rabat autore dell’undicesimo piazzamento di oggi. Per lo spagnolo in sella alla Yamaha ufficiale, continuano quindi le difficoltà lamentate già dal Venerdì, con il warmup di domani mattina che, per Vinales, diventerà l’ultima speranza per provare a trovare una soluzione in ottica gara.

GRIGLIA DI PARTENZA Qui trovate tutti i tempi delle qualifiche del decimo GP di questa Stagione in Repubblica Ceca. Questo, invece, l’ordine di partenza della MotoGP nella gara di domani sul circuito di Brnò: 1) Andrea DOVIZIOSO, Ducati; 2) Valentino ROSSI, Yamaha; 3) Marc MARQUEZ, Honda; 4) Jorge LORENZO, Ducati; 5) Cal CRUTCHLOW, Honda; 6) Danilo PETRUCCI, Ducati; 7) Johann ZARCO Yamaha; 8) Andrea IANNONE, Suzuki; 9) Alex RINS, Suzuki; 10) Dani PEDROSA, Honda; 11) Tito RABAT, Ducati; 12) Maverick VIÑALES, Yamaha; 13) Franco MORBIDELLI, Honda; 14) Alvaro BAUTISTA, Ducati; 15) Bradley SMITH, Ktm; 16) Hafitz SYAHRIN, Yamaha; 17) Jack MILLER, Ducati; 18) Stefan BRADL, Honda; 19) Pol ESPARGARO, Ktm; 20) Takaaki NAKAGAMI, Honda; 21) Sylvain GUINTOLI, Suzuki; 22) Thomas LUTHI, Honda; 23) Karel ABRAHAM, Ducati; 24) Aleix ESPARGARO, Aprilia; 25) Scott REDDING, Aprilia; 26) Xavier SIMEON, Ducati.


TAGS: motogp 2018 motogp brno 2018 motogp repubblica ceca 2018 Qualifiche Brno 2018 qualifiche motogp brno 2018 sabato brno motogp POLE BRNO MOTOGP 2018 dovizioso pole brno 2018