Autore:
Giulio Scrinzi

FUORI DAL CORO I protagonisti del Mondiale di MotoGP 2018 sono arrivati sul Circuit of The Americas, il circuito di Austin che darà il via questo weekend al GP delle Americhe. Tra tutti i top rider presenti appassionati e addetti ai lavori hanno tenuto gli occhi puntati soprattutto su Marc Marquez e Valentino Rossi, già sotto i riflettori in Argentina per il contatto avvenuto durante la corsa sulla pista di Rio Hondo.

HO SBAGLIATO, ANDIAMO AVANTI Il primo a parlare è stato proprio lo spagnolo della Honda, il quale però ha concentrato il proprio discorso sul suo errore in partenza piuttosto che sul contatto con il pilota della Yamaha. “Il weekend in Argentina è stato molto difficile – ha commentato il Campione del Mondo in carica – Sono capitate molte cose, ma sono un pilota e mi piace migliorare: da quella domenica possiamo imparare molte cose per evitare di ripetere sempre gli stessi errori. Per quanto riguarda ciò che è successo in partenza, il problema è stato individuato nel cambio che, a sua volta, ha avuto ripercussioni sull'elettronica. Si è spento il motore e volevo tornare ai box per riaccenderlo. Poi ce l'ho fatta da solo e a quel punto c'è stato il malinteso con la Race Direction. Sul contatto con Rossi, posso solo dire di aver fatto tutto quello che ritenevo giusto fare. Ho sbagliato e ho provato subito a chiedere scusa. Per il resto io non ho più alcun problema a riguardo”.

PENSIAMO AD AUSTIN In seguito è toccato a Valentino Rossi esporre la propria opinione, confermando già quello che aveva detto subito dopo il GP di Argentina. “Ho rivisto la gara e confermo tutto quello che ho detto – ha affermato il Dottore – L'unica cosa da fare ora, però, è guardare avanti e pensare al weekend di Austin. E' molto importante tornare in pista, cercare di fare il massimo e lavorare con la squadra. Per quanto riguarda l'Argentina, parleremo dell'accaduto in Safety Commission: lì saremo tutti assieme, io, Marquez ed Ezpeleta e sono curioso di sentire quello che hanno da dire gli altri. Sarà interessante”.


TAGS: motogp valentino rossi marc marquez motogp 2018 marquez rossi argentina 2018 marquez rossi 2018 contatto marquez rossi argentina 2018 marquez rossi austin 2018