Autore:
Giulio Scrinzi

RITORNO ALLE CORSE L'ultima volta che una MV Agusta si era schierata in linea di partenza in una gara del Motomondiale è datata 1974, quando Phil Read vinse il Campionato in sella alla gloriosa 500 GP. Prima la casa varesina aveva messo in bacheca ben 38 Mondiali Piloti e 37 Costruttori, diventando il brand europeo più vincente di ogni epoca. Gli eroi che hanno permesso questo successo? John Surtees, Ubbiali, Mike Hailwood e, ovviamente, il nostro Giacomo Agostini. Dopo oltre quarant'anni di inattività, nel 2019 MV Agusta tornerà nelle competizioni internazionali e lo farà nella classe Moto2 grazie al supporto del team Forward Racing.

PROGETTO A LUNGO TERMINE Una sfida prestigiosa quella della Casa di Schiranna, che si appresta ad intraprendere questa collaborazione con il team di Giovanni Cuzari con l'ambizione, un giorno, di riuscire a creare una MV Agusta della classe Moto2 destinata per il mercato stradale.Abbiamo cominciato a parlare con Giovanni Cuzari di portare MV in Moto2 circa un anno fa – ha ammesso Giovanni Castiglioni, presidente di MV Agusta - Sarà una partnership: noi curiamo lo sviluppo, il design e lo studio della moto, dopodiché toccherà al team con le proprie risorse portare avanti questo progetto”.

FATTA IN CASA La MV Agusta Moto2 che sarà curata dal team Forward, quindi, avrà il DNA al 100% italiano: “Il Team Forward sarà l’unica squadra a correre con la moto MV Agusta ufficiale - ha aggiunto Castiglioni - La moto è completamente progettata da CRC, il nostro centro ricerche: scenderà in pista la prima volta ai test ufficiali, a luglio. Su carta è un bel progetto soprattutto perché nasce interamente con la nostra filosofia. Ha il nostro dna: telaio a traliccio, piastre, distribuzione dei pesi. Ciò che ci distingue dagli altri? Siamo la prima azienda che debutta in Moto2 pensando alla serie: questo prototipo racing potrà in futuro essere la base di partenza per un’ipotetica F3 “Moto2” stradale”. Clicca qui per vedere le prime foto della MV Agusta Moto2.


TAGS: moto2 motogp mv agusta motogp 2018 moto2 2018 mv agusta moto2 mv agusta moto2 2018