Autore:
Giulio Scrinzi

DUE GALLI IN UN POLLAIO Il Mondiale di MotoGP 2018 è appena cominciato, ma le trattative di mercato per il prossimo anno sono già in fermento. Soprattutto in casa Ducati, dove i vertici di Borgo Panigale dovranno decidere se confermare entrambi i loro piloti, vale a dire Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. In questo caso, inoltre, il team Ducati in MotoGP dovrà anche pensare allo stipendio dei due top rider, a seconda di ciò che sapranno fare in pista.

FOCUS SULLE GARE E mentre Dovizioso sta già lottando a denti stretti con il Campione del Mondo Marc Marquez per assicurarsi la leadership di Campionato, Lorenzo deve ancora centrare la sua prima vittoria in rosso. Un obiettivo importante per il maiorchino, in cui vuole riporre tutte le proprie energie per incrementare le sue quotazioni in MotoGP. “Se otterrò dei risultati, il mio valore sarà più alto – ha commentato Jorge ai microfoni di motorsport.com – La mia fortuna è che ho un curriculum molto buono e questo aiuta sempre. Per quanto riguarda il mio 2018, la mia unica preoccupazione è essere veloce e centrare la mia prima vittoria con la Ducati. Poi voglio portare a termine quello che ho iniziato: voglio diventare il secondo Campione del Mondo con la Desmosedici. Il resto, che comprende anche il mio contratto in scadenza a fine anno, sono cose di cui si occuperà il mio manager. Io non voglio perdere nemmeno un minuto a pensarci!”.


TAGS: motogp jorge lorenzo motogp 2018 team ducati motogp team ducati motogp 2018 jorge lorenzo 2018