Pubblicato il 06/06/21

ANCORA PERICOLO Il weekend del Gran Premio di Catalunya scatta con la concitata gara della Moto3, un Gran Premio in cui si sono viste parecchie situazioni pericolose, episodi tutti con il lieto fine ma che potevano essere potenzialmente molto pericolosi. Soprattutto nel giro finale, quando Alcoba ha rallentato volontariamente per non dare la scia sul rettilineo, causando un ricompattamento del gruppo che ha portato a tante situazioni pericolose. Di lì a poco è caduto Ayumu Sasaki, e Foggia non è riuscito a evitarlo. Intervistato a caldo in pitlane dall'inviato di Sky, il vincitore del Mugello ha raccontato dettagli preoccupanti sullo stato di salute del giapponese, ma successivamente è arrivata la notizia che il pilota è fortunatamente cosciente e portato al centro medico per accertamenti. La gara è stata vinta allo sprint da Sergio Garcia, che ha beffato allo sprint proprio Alcoba e poi Masià, retrocesso però per aver ecceduto i track limits, lasciando la terza posizione sul podio a Deniz Oncu. Attardati gli italiani con Antonelli 8°, Nepa 10°, Fenati 11° e Bartolini 13°. Nella Moto2 una bella gara vede il dominio dei due del team KTM Ajo, con il futuro pilota KTM Tech3, Remy Gardner, che riporta la sua prima vittoria sulla pista iberica, pazientando e battendo nel finale il rookie Raul Fernandez. Sul traguardo sfilano dietro di loro in rapida successione Vierge, Bezzecchi, Augusto Fernandez, Bendsneyder e Lowes, solo settimo. Tante le cadute tra cui quelle di Ogura, Di Giannantonio e Garzò nel finale. In zona punti terminano anche Arbolino 13° e Vietti 14°.

MOTO2 Al via scatta benissimo dalla pole Remy Gardner che tiene la prima posizione. Il serpentone passa senza problemi le prime due curve e dietro all'australiano si mettono Raul Fernandez e Bo Bendsneyder, subito aggressivo nel cercare di limitare la possibile fuga dei due KTM Ajo. Dietro ai primi tre Vierge cerca di non perdere contatto, con Bezzecchi che diventa quinto dopo aver passato Augusto Fernandez. Nella top ten lottano anche gli italiani Di Giannantonio e Arbolino, che devono guardarsi le spalle dal ritorno di Sam Lowes. Nei dieci c'era anche Aron Canet, che però cade nelle prime fasi di gara, mentre Lowes passa entrambi gli italiani mettendosi a caccia della 7° piazza di Ogura. Davanti Gardner e Fernandez scavano un piccolo solco su Bendsneyder, Vierge e Bezzecchi. A 11 giri dalla fine il rookie spagnolo Fernandez mette davanti il muso sul compagno Gardner e prova a dare uno strattone alla gara, che però non riesce, mentre Bez recupera sulla coppia composta da Bendsneyder e Vierge. I primi cinque restano comunque abbastanza vicini e raccolti in meno di due secondi, dietro di loro c'è un terzetto pericoloso con Augusto Fernandez, Ogura e Lowes, mentre Di Giannantonio è lotano e deve guardarsi da Garzò. Bez a 6 giri dalla fine raggiunge il gruppetto davanti e approfitta di un Bendsneyder in crisi per prendersi la quarta posizione e andare a caccia di Vierge, che l'olandese lo aveva passato poco prima. Mentre cadono Ogura e Dalla Porta (che stava facendo una bella gara in zona punti), negli ultimi tre giri si formano due lotte distinte: per la vittoria e per il terzo posto. Nel primo caso Gardner si infila e riprende la testa su Fernandez, nel secondo Bezzecchi inizia a farsi minaccioso su Vierge. Per la quinta rimonta Augusto Fernandez che passa Bendsneyder non è molto lontano dai due che si giocano il podio, mentre dietro di loro si toccano e cadono Diggia e Garzò. Ultimo giro, Gardner prende un margine e vola a vincere davanti al compagno di team. Per il podio alla fine la spunta Vierge, con Bezzecchi che si stacca nel finale ma non viene passato da Augusto Fernandez. Nei dieci anche Bendsneyder, Lowes, Schrotter, Chantra e Roberts.

MOTO3 Alla partenza dalla pole position scatta benissimo Gabriel Rodrigo che si tiene la prima posizione davanti ad Antonelli, Alcoba e gli altri. Il rettilineo di Barcellona non è lo stesso del Mugello ma l'effetto scia ha il suo peso, e quindi già al termine del primo giro cambia la leadership con vari piloti che si alternano al comando come Izan Guevara, Darryn Binder, John McPhee. Dopo qualche giro di studio provano ad andarsene in tre, e non ci sono né italiani, né spagnoli tra loro: Binder, McPhee e Rodrigo. L'attacco viene rintuzzato dal gruppo con Garcia e Alcoba tra i più attivi, con gli italiani nascosti e attardati per buona parte di gara. A 12 giri dal termine cade McPhee quando era in testa, la moto attraversa la pista e Migno e Suzuki si scontrano per evitarla. Nessun problema per i piloti fortunatamente, ma la caduta crea una spaccatura con nove piloti davanti, tra cui Romano Fenati e Pedro Acosta. In testa ora si alternano Oncu, Alcoba, Acosta mentre il gruppo si è ricompattato e sono una quindicina a giocarsi la gara. Giro dopo giro con lo stesso copione si arriva all'epilogo: davanti si rimette Rodrigo mentre scivolano indietro gli italiani e avanzano gli spagnoli Garcia, Alcoba e Acosta. A due giri dalla fine Rodrigo viene risucchiato dal gruppo lasciando al testa al compagno Alcoba, poi da Binder che comincia in testa l'ultimo giro. Dal mucchio selvaggio alla prima curva spunta Masià che resta in testa per gran parte dell'ultimo giro! Sergio Garcia lo passa proprio mentre si stende Guevara senza colpire nessuno, e va a vincere al fotofinish su Alcoba e Masià per un podio tutto spagnolo. Oncu, Binder, Rodrigo e Acosta subito dietro, con Antonelli ottavo e primo degli italiani. 10° Nepa. Cadono all'ultimo giro Foggia, Artigas, Sasaki, con i due del team Leopard che non riescono a evitare la moto il giapponese, scivolato. A fine gara retrocesso Masià per aver pizzicato il verde, sul podio sale il turco Oncu, mentre la bandiera rossa esposta nel finale ha richiesto un riesame delle posizioni dalla 12° in poi, essendo passati sotto al traguardo fuori dal regime di red flag solo i primi 11 piloti.

Gran Premio di Catalunya 2021

Risultati GP Catalunya 2021 - Classe Moto2

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Remy GARDNER Kalex 38'22.284
2 Raul FERNANDEZ Kalex +1.872
3 Xavi VIERGE Kalex +2.866
4 Marco BEZZECCHI Kalex +3.207
5 Augusto FERNANDEZ Kalex +3.899
6 Bo BENDSNEYDER Kalex +4.541
7 Sam LOWES Kalex +4.875
8 Marcel SCHROTTER Kalex +15.973
9 Somkiat CHANTRA Kalex +17.515
10 Joe ROBERTS Kalex +19.838
11 Jorge NAVARRO Boscoscuro +20.571
12 Albert ARENAS Boscoscuro +22.512
13 Tony ARBOLINO Kalex +22.558
14 Celestino VIETTI Kalex +23.238
15 Thomas LUTHI Kalex +23.958
16 Simone CORSI MV Agusta +25.099
17 Nicolò BULEGA Kalex +31.344
18 Jake DIXON Kalex +37.129
19 Cameron BEAUBIER Kalex +37.895
20 Hafizh SYAHRIN NTS +38.438
21 Alonso LOPEZ Boscoscuro +40.247
22 Barry BALTUS NTS +40.674
23 Lorenzo BALDASSARRI MV Agusta +40.784
24 Stefano MANZI Kalex +48.588
25 Piotr BIESIEKIRSKI Kalex +49.640
26 Keminth KUBO Kalex +49.694
  Hector GARZO Kalex 2 Giri
  Fabio DI GIANNANTONIO Kalex 2 Giri
  Ai OGURA Kalex 3 Giri
  Lorenzo DALLA PORTA Kalex 4 Giri
  Marcos RAMIREZ Kalex 15 Giri
  Aron CANET Boscoscuro 16 Giri

Classifica Mondiale Moto2

Pos.
Pilota Moto Nazione Punti
1 Remy GARDNER Kalex AUS 139
2 Raul FERNANDEZ Kalex SPA 128
3 Marco BEZZECCHI Kalex ITA 101
4 Sam LOWES Kalex GBR 75
5 Fabio DI GIANNANTONIO Kalex ITA 60
6 Joe ROBERTS Kalex USA 50
7 Marcel SCHROTTER Kalex GER 49
8 Xavi VIERGE Kalex SPA 42
9 Ai OGURA Kalex JPN 39
10 Aron CANET Boscoscuro SPA 35
11 Bo BENDSNEYDER Kalex NED 35
12 Augusto FERNANDEZ Kalex SPA 34
13 Tony ARBOLINO Kalex ITA 30
14 Jorge NAVARRO Boscoscuro SPA 24
15 Cameron BEAUBIER Kalex USA 20
16 Stefano MANZI Kalex ITA 17
17 Celestino VIETTI Kalex ITA 15
18 Jake DIXON Kalex GBR 11
19 Hector GARZO Kalex SPA 11
20 Somkiat CHANTRA Kalex THA 11
21 Albert ARENAS Boscoscuro SPA 10
22 Marcos RAMIREZ Kalex SPA 9
23 Hafizh SYAHRIN NTS MAL 8
24 Simone CORSI MV Agusta ITA 7
25 Lorenzo DALLA PORTA Kalex ITA 6
26 Nicolò BULEGA Kalex ITA 5
27 Fermín ALDEGUER Boscoscuro SPA 4
28 Lorenzo BALDASSARRI MV Agusta ITA 3
29 Thomas LUTHI Kalex SWI 2
30 Barry BALTUS NTS BEL  
31 Yari MONTELLA Boscoscuro ITA  
32 Tommaso MARCON MV Agusta ITA  
33 Miquel PONS MV Agusta SPA  
34 Fraser ROGERS NTS GBR  
35 Alonso LOPEZ Boscoscuro SPA  
36 Taiga HADA NTS JPN  
37 Piotr BIESIEKIRSKI Kalex POL  
38 Keminth KUBO Kalex THA
 

Risultati GP Catalunya 2021 - Classe Moto3

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Sergio GARCIA GASGAS 38'33.760
2 Jeremy ALCOBA Honda +0.015
3 Deniz ÖNCÜ KTM +0.118
4 Jaume MASIA KTM +0.079
5 Darryn BINDER Honda +0.204
6 Gabriel RODRIGO Honda +0.317
7 Pedro ACOSTA KTM +0.380
8 Niccolò ANTONELLI KTM +0.798
9 Kaito TOBA KTM +0.933
10 Stefano NEPA KTM +0.983
11 Romano FENATI Husqvarna +3.334
12 Yuki KUNII Honda 1 Giro
13 Elia BARTOLINI KTM 1 Giro
14 Ryusei YAMANAKA KTM 1 Giro
15 Daniel HOLGADO KTM 1 Giro
16 Lorenzo FELLON Honda 1 Giro
17 Andi Farid IZDIHAR Honda 1 Giro
18 Takuma MATSUYAMA Honda 1 Giro
  Izan GUEVARA GASGAS 1 Giro
  Ayumu SASAKI KTM 1 Giro
  Dennis FOGGIA Honda 1 Giro
  Xavier ARTIGAS Honda 1 Giro
  Filip SALAC Honda 6 Giri
  Adrian FERNANDEZ Husqvarna 10 Giri
  John MCPHEE Honda 12 Giri
  Andrea MIGNO Honda 12 Giri
  Tatsuki SUZUKI Honda 12 Giri
  Riccardo ROSSI KTM 0 Giro

Classifica Mondiale - Classe Moto3

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Pedro ACOSTA KTM SPA 120
2 Sergio GARCIA GASGAS SPA 81
3 Jaume MASIA KTM SPA 72
4 Romano FENATI Husqvarna ITA 61
5 Darryn BINDER Honda RSA 58
6 Ayumu SASAKI KTM JPN 57
7 Niccolò ANTONELLI KTM ITA 55
8 Gabriel RODRIGO Honda ARG 51
9 Andrea MIGNO Honda ITA 47
10 Dennis FOGGIA Honda ITA 45
11 Jeremy ALCOBA Honda SPA 39
12 Filip SALAC Honda CZE 35
13 Kaito TOBA KTM JPN 29
14 Jason DUPASQUIER KTM SWI 27
15 Ryusei YAMANAKA KTM JPN 27
16 Izan GUEVARA GASGAS SPA 26
17 Deniz ÖNCÜ KTM TUR 24
18 John MCPHEE Honda GBR 22
19 Tatsuki SUZUKI Honda JPN 18
20 Riccardo ROSSI KTM ITA 16
21 Xavier ARTIGAS Honda SPA 16
22 Carlos TATAY KTM SPA 14
23 Stefano NEPA KTM ITA 14
24 Adrian FERNANDEZ Husqvarna SPA 10
25 Yuki KUNII Honda JPN 7
26 Daniel HOLGADO KTM SPA 3
27 Maximilian KOFLER KTM AUT 3
28 Elia BARTOLINI KTM ITA 2
29 Andi Farid IZDIHAR Honda INA 1
30 Lorenzo FELLON Honda FRA  
31 Takuma MATSUYAMA Honda JPN  

TAGS: moto2 moto3 CatalunyaMotoGP 2021 MotoGP Catalunya 2021 CatalanGP 2021