Ducati-VR46: è ufficiale! E il principe vorrebbe Valentino Rossi in sella
MotoGP 2021

Ducati-VR46: è ufficiale! E il principe vorrebbe Valentino in sella


Avatar di Simone Valtieri , il 24/06/21

5 mesi fa - Arrivata l'ufficialità dell'accordo tra Ducati e VR46 per il 2022-24

Arrivata l'ufficialità dell'accordo tra Ducati e il team VR46 per le stagioni 2022-24, a finanziare l'operazione lo sponsor Aramco

UFFICIALE La notiza era nota da tempo ma oggi assume i canoni dell'ufficialità con l'annuncio da parte di Dorna Sports dell'accordo raggiunto con l'Aramco Racing Team VR46 per cinque stagioni di MotoGP dal 2022 al 2026, le prime tre dei quali (trennio 2022-24) con la Ducati Corse. Al manubrio ci saranno quasi sicuramente i due giovani prodotti della Riders Academy Luca Marini - che già quest'anno corre per il team Esponsorama VR46, e Marco Bezzecchi, che dovrebbe salire dalla Moto2. Ma l'idea che possa essere il fratello più grande, Valentino Rossi, a chiudere la carriera accanto a Luca, in un team tutto italiano e con una moto prestazionale come la Ducati, potrebbe stuzzicare la fantasia del Dottore, che dopo il Gran Premio d'Olanda di questo weekend, avrà qualche settimana per pensare a cosa fare da grande.

MotoGP Italia 2021, Mugello: Francesco Bagnaia (Ducati) tra Valentino Rossi (Yamaha) e Luca Marini MotoGP Italia 2021, Mugello: Francesco Bagnaia (Ducati) tra Valentino Rossi (Yamaha) e Luca Marini

VEDI ANCHE



SOGNO VALENTINO Di sicuro c'è chi tifa per questa soluzione, e non parliamo delle centinaia di migliaia di sostenitori di Rossi, ma del suo nuovo finanziatore, il principe saudita Mohammed bin Salman, che ha dichiarato: ''Per me sarebbe fantastico se Valentino potesse competere nei prossimi anni come nostro pilota nell'Aramco Racing Team VR46 assieme a suo fratello Luca''. Al di là dei desideri, il principe gestisce la Tanal Entertainmente Sport&Media, una joint venture di Saudi Aramco, compagnia petrolifera di stato dell'Arabia Saudita, che sponsorizzerà il progetto nel prossimo quinquennio.

Accordo tra VR46 e Aramco per un team in MotoGP dal 2022 al 2026 Accordo tra VR46 e Aramco per un team in MotoGP dal 2022 al 2026

SODDISFAZIONE Hanno parlato dell'accordo anche Alessio ''Uccio'' Salucci, in qualità di responsabile dell'Academy rossiana, il direttore generale di Ducati corse Gigi Dall'Igna, e il numero uno di Dorna Sports, Carmelo Ezpeleta. Uccio si è detto felicissimo della coronazione di ''un percorso inniziato otto anni fa con la nascita della VR46 Riders Academy''. Lo stesso Dall'Igna ha sottolineato come in Ducati si sia ''convinti di aver trovare un partner ambizioso e motivato, con il quale raggiungere grandi obiettivi''. In tutto questo gongola Ezpeleta: ''Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo accordo con VR46 per i prossimi anni, la loro Academy ha sempre lavorato seriamente e con grande professionalità, dando la possibilità a molti piloti di fare esperienze in Moto2 e Moto3''. E ora, anche in MotoGP.


Pubblicato da Simone Valtieri, 24/06/2021
Vedi anche
Logo MotorBox