Pubblicato il 23/05/21

Si può viaggiare in prima classe sentendosi al tempo stesso Jonathan Rea, il 6 volte campione del mondo SBK? Chiedetelo alla Kawasaki Versys 1000 S in allestimento Grand Tourer, la Adventure più accessoriata della casa di Akashi. Come è fatta? Come va? Scopriamola!

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021

ESTETICA

La nuova Versys 1000 S indubbiamente si fa notare: grande e grossa ha un frontale davvero massiccio che si caratterizza per la presenza delle grandi luci cornering sotto ai fari full LED. Sul ricchissimo allestimento Grand Tourer troviamo anche paramani, faretti fendinebbia a LED, protezioni per motore e serbatoio, valigie da 28 litri ciascuna e bauletto da 47 litri – tutti con borse morbide interne – e supporto per il navigatore. Dalla lista degli accessori, invece, Kawasaki ha pescato il TomTom Rider 550 il cui prezzo è di 403,30 euro.

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021: cruscotto e display TFT

MOTORE ED ELETTRONICA

Il motore della Versys 1000 2021 resta invariato: il 4 cilindri in linea da 1.043 cc guadagna l’Euro 5 senza perdere prestazioni, con 120 CV a 10.000 giri e 102 Nm a 7.500 giri/min. Completano il quadro la frizione assistita con antisaltellamento e il cambio quickshifter, mentre il comando del gas è ride by wire. Il display TFT, insieme col blocchetto di sinistra, permettono la gestione di tutte le funzioni elettroniche: dai riding mode – Sport, Road, Rain e Rider, personalizzabile – passando per il cruise control e le manopole riscaldabili.

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021: vista laterale

CICLISTICA

Sul piano della ciclistica la Versys 1000 S si differenzia dalla top di gamma SE, che monta sospensioni semi-attive: qui ci sono una forcella a steli rovesciati da 43 mm e un monoammortizzatore horizontal back-link. Entrambi Showa, sono completamente regolabili. L’impianto frenante è composto, davanti, da una coppia di dischi a margherita semi-flottanti da 310 mm morsi da una pinza radiale a 4 pistoncini, mentre dietro c’è un disco a margherita da 250 mm con pinza a singolo pistoncino. Per la Versys 1000 S cerchi da 17” con gomme 120/70 e 180/55.

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021: la posizione in sella è molto comoda

PROVA: COME VA, PREGI E DIFETTI

Se a guardarla un po’ d’ansia viene – d’altra parte stiamo parlando di una moto da 255 kg in ordine di marcia – una volta a bordo, ci si sente a proprio agio. La sella, a 840 mm da terra, complice la taratura abbastanza morbida del mono, permette a me che sono 180 cm di poggiare senza troppi problemi i piedi a terra.

POSIZIONE DI GUIDA In movimento, tolto l’imbarazzo delle dimensioni importanti – le valige sono leggermente più larghe del manubrio – la Versys 1000 S è una vera e propria poltrona: seduta comoda, con pedane abbastanza avanzate, comandi alla giusta distanza – leve di freno e frizione sono regolabili – e una protezione aerodinamica davvero ottima: il cupolino, regolabile facilmente da fermo attraverso le due manopole, lavora di concerto con una carenatura che è davvero avvolgente. Anche in autostrada di aria addosso praticamente non se ne sente e solo nella parte alta del casco ci sono un po’ di fruscii: inclinando un po’ la testa verso il basso si evitano anche quelli.

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021: tanta protezione aerodinamica per viaggiare comodi

CHE GRINTA Il motore è un orologio: elastico e morbido sotto, tira fuori una verve e un inaspettato sound da race replica tra i 6 e gli 8.000 giri. Non ha i veri alti da 4 in linea, la spinta va esaurendosi intorno ai 9.000, ma fin lì spinge forte e... fa bene all’anima. Se in Sport e Road spinge forte senza che il KTRC – il Kawasaki Traction Control – entri in azione facilmente, in modalità Rain, è una goduria: anche andando piano basta piegare un poco e aprire il gas perché entri in azione, tagliando potenza al motore, che gracchia, facendomi sentire come Jonathan Rea sulla sua Kawasaki 1000 da SBK in un giro di qualifica... non mi sono mai divertito tanto andando così piano. I consumi? 19,4 km/litro in autostrada e 9,5 km/litro in città, mentre nel misto il computer di bordo ha fatto segnare 16,3 km con un litro. Con il serbatoio da 21 litri, insomma, si possono percorrere quasi 350 km prima di fermarsi al distributore di benzina.

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021 in piega

IN PIEGA Tra le curve la Versys 1000 S si libera dei kg in eccesso: il peso non si sente, a meno che non si guidi in modo aggressivo, caso nel quale i trasferimenti di carico sono marcati. Preferisce infatti la guida dolce, fatta di un danzare tra le curve, grazie a un assetto morbido che privilegia il comfort alla guida col coltello tra i denti. I freni manifestano un’ottima modulabilità e una discreta potenza, anche al posteriore. Molto bene anche le manovre da fermo, dove il peso non mette troppo in imbarazzo, complice anche un ottimo raggio di sterzo.

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021: in movimento è piuttosto agile

COSA MANCA Tutto perfetto? Non proprio, qualcosa di migliorabile c’è: il cambio elettronico funziona bene se si viaggia spediti ma ai bassi regimi diventa talvolta legnoso. Il motore, soprattutto quando si è in coda tra le macchine – situazione non troppo rara, visti gli ingombri della Versys 1000 S – tende a scaldare, buttando fuori aria calda che può raggiungere le gambe del pilota. Infine, un cenno al navigatore, optional: è facile da usare e funziona bene, ma è posizionato male. Per guardare il display del TomTom, infatti, si deve abbassare di molto lo sguardo rispetto al piano stradale. L’ideale sarebbe averlo sopra o a lato della strumentazione, in una nicchia apposita.

Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021: il navigatore è posizionato troppo in basso rispetto alla vista del piano stradale

VERSIONI E PREZZI

La Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021 è disponibile in 2 colorazioni, questa e quella nel classico verde/nero al prezzo di 16.890 euro franco concessionario. La versione Tourer Plus, che fa a meno del bauletto, delle protezioni e del navigatore GPS, fino al 30 giugno è proposta in promozione a 14.890 euro, vale a dire allo stesso prezzo della Versys 1000 S standard.

SCHEDA TECNICA

MOTORE

4 cilindri, omologato Euro 5

CILINDRATA

1.043 cc

POTENZA

120 CV 10.000 giri/min

COPPIA

102 Nm a 7.500 giri/min

PESO 

255 kg in o.d.m.

PREZZO F.C.

da 14.890 euro 

ABBIGLIAMENTO

  • Casco modulare Givi X.23 Sydney Protect
  • Giacca Dainese Super Rider D-Dry
  • Jeans Ixon Mike
  • Guanti Ixon RS Recon Air
  • Scarpe TCX Rush 2 Air

PROVA VIDEO

Per vedere la prova video della Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer 2021 scorrete qua sotto e cliccate sul simbolo play al centro dell'immagine. Buona visione!


TAGS: kawasaki kawasaki versys 1000 Kawasaki Versys 1000 S Kawasaki Versys 1000 S Grand Tourer