Maxi scooter

Yamaha TMax 2022: il re dei maxi scooter non molla lo scettro. Prova video


Avatar di Michele Perrino , il 07/03/22

2 mesi fa - Nuovo Yamaha TMax 2022 si è aggiornato: vi racconto come va nella prova

Yamaha TMax 2022 rinnova l’estetica ma anche strumentazione, ciclistica, ergonomia, per essere il migliore di sempre. La prova

Dopo 8 generazioni e 350.000 unità vendute in tutto il mondo, il re dei maxi scooter si rinnova. Non solo fuori ma anche dal punto di vista tecnico. Yamaha TMax manterrà lo scettro? Vi racconto come è fatto e come va dopo averlo provato, sia in versione base che Tech Max.

Lo Yamaha TMax 2022 Lo Yamaha TMax 2022

DESIGN

Il nuovo TMax 2022 si presenta aggiornato anche dal punto di vista estetico con un nuovo frontale caratterizzato dalle prese d’aria sotto i fari, da un nuovo parabrezza regolabile (sulla versione Tech Max elettronicamente). Al posteriore arriva un bel fanale con disegno a T e, dal punto di vista cromatico, torna in auge il colore giallo acceso, in onore del primo TMax del 2001.

TMax 2022: la strumentazione da 7” TMax 2022: la strumentazione da 7”

STRUMENTAZIONE

Un'altra grande novità del model year 2022 è rappresentata dal nuovo schermo TFT da 7” con connettività per smartphone tramite BluetoothWi-Fi o porta USB – nel vano anteriore impermeabile – dotato inoltre di navigatore Garmin – che sfrutta il mirroring del telefono – a mappa intera. Il nuovo interruttore centrale di accensione dotato di sistema Smart Key, poi, riunisce tutte le funzioni, in modo che il pilota possa accendere e spegnere l'alimentazione principale, attivare l'interruttore del bloccasterzo del manubrio e aprire la sella. Nuovo anche il tappo benzina in stile aeronautico ad azionamento elettrico.

CICLISTICA 

E se Yamaha TMax 2022 cambia dal punto di vista estetico, beh, lo fa anche sotto la carenatura. Le novità più importanti sono a carico della ciclistica, dove al telaio in alluminio sono accoppiati una forcella da 41 mm e un ammortizzatore progressivo entrambi con tarature riviste: lo smorzamento in particolare è stato modificato, al fine di conferire una superiore agilità e un maggior feeling con l'avantreno. Cambiano anche i cerchi, che sono a 10 razze: sono realizzati con la tecnologia Spin Forged, che permette di ridurre gli spessori mantenendo la stessa rigidità, a tutto vantaggio della superiore maneggevolezza. I cerchi da 15'' calzano pneumatici Bridgestone Battlax SC2 in misura 120/70 e 160/60, mentre l'impianto frenante è composto da un doppio disco da 267 mm davanti e da un disco da 282 mm dietro, col peso del TMax che raggiunge quota 218 kg in ordine di marcia, che diventano 220 kg per la versione Tech Max (il serbatoio è da 15 litri).

TMax 2022: il profilo TMax 2022: il profilo

MOTORE

Il motore del TMax è sempre il bicilindrico di 562 cc: con 35 kW / 48 CV55,7 sono i Nm – il maxi scooter Yamaha si guida già con la patente A2. Nuovo è il sensore di posizione dell’acceleratore APSG, che rileva gli input sul comando del gas. Al posto del classico cavo ci sono un magnete e un sensore che rilevano gli input sul comando e trasmettono i dati all’YCC-T, lo Yamaha Chip Controlled-Throttle.

Yamaha TMax 2022: nessuna modifica al motore Yamaha TMax 2022: nessuna modifica al motore

COME VA: LA PROVA

Sul nuovo TMax 2022 anche la posizione di guida è stata modificata per ottenere un maggior carico sull’anteriore: troviamo un nuovo manubrio a vista in alluminio forgiato, una sella più lunga – che permette più movimento – ma anche più stretta nella parte anteriore – a tutto vantaggio delle manovre da fermo – con uno schienale modificabile longitudinalmente di 30 mm e pedane del pilota maggiorate, così come sono state riposizionate quelle del passeggero.

TMAX PER TUTTI! Una posizione comoda ma anche un filo più caricata in avanti, col manubrio abbastanza stretto e un filo in basso. Tanto spazio per le gambe, mentre è apprezzabile la parte anteriore della sella, che agevola anche i meno alti (a quota 800 mm da terra). Con lo schienalino che può avanzare di 30 mm  – 3 posizioni, io dai miei 180 cm ho preferito quella più avanzata – un po’ tutti possono trovare la propria posizione ideale.

VEDI ANCHE



Yamaha TMax 2022: moto o scooter? Yamaha TMax 2022: moto o scooter?

GOOD VIBES Il motore è bello pastoso, contraddistinto da questa tonalità unica: il TMax lo si riconosce da lontano… Il comando del gas risponde precisissimo, mentre il motore è perfettamente accordato con la trasmissione: che si ruoti la manopola del gas di 2 mm o completamente risponde sempre pronto, dolce nel primo caso, possente nel secondo. A volergli muovere una critica sono un po’ avvertibili le vibrazioni su manubrio, sella e pedana, soprattutto ai regimi medio-alti e in rilascio, ma niente di così fastidioso.

SCOOTER O MOTO? In movimento sorprende subito l’agilità – 1.575 mm l'interasse – davvero notevole, così come l’assetto, morbido fin dove serve per copiare buche e avvallamenti alla grande, ma sostenuto quando si comincia a far sul serio tra staccate e curve, dove risulta preciso e stabile in ogni frangente (ma soprattutto facile e divertente). Mi piace in particolare il trasferimento di carico che si crea quando affondo la staccata, molto motociclistico, anche grazie a un impianto frenante potente e modulabile, soprattutto davanti. L’ABS è molto vigile ed entra abbastanza facilmente a bassa velocità, risultando in qualche caso un po' invasivo.

BEN PROTETTI La protezione aerodinamica è molto buona, con il plexi elettirico che, ''tutto su'', lascia scoperta la parte più alta della testa. Per entrare nella ''bolla'' devo abbassarmi in avanti, altrimenti a velocità autostradale sono un po’ preda dei vortici tra spalle e casco, anche se non disturbano particolarmente.

TECNOLOGIA Strumentazione e navigatore ben visibili, comandi facili e intuitivi, dalla regolazione del cupolino a quella per azionare manopole e sella riscaldabili – sta al caldo il fondo schiena, meno le mani –  ma il sistema Garmin non mi convince del tutto: la mappa va tenuta d’occhio perché non arrivano segnali di svolta, ma c'è solo evidenziato il percorso impostato sulla mappa. Per apprezzare al meglio l'esperienza, insomma, servono gli auricolari Bluetooth.

IL VERDETTO Insomma, molti lo chiamano moto – e sbagliano – ma indubbiamente il maxi scooter di Iwata regala facilità, comfort e praticità con il plus di emozioni quasi motociclistiche. Pochi i punti perfettibili – tra questi un vano sottosella non grandissimo – per il resto ha tutta l'aria di voler tenere lo scettro per un'altra decade.

VERSIONI, DIFFERENZE E PREZZI

Il nuovo Yamaha TMax 2022 sarà disponibile da aprile in 2 versioni, standard e Tech Max, con prezzi a partire da 12.699 euro (14.899 euro la Tech Max). Per la versione ''base'' i colori sono Icon Blue, Sword Grey ed Extreme Yellow, mentre per la Tech Max ci sono i classici Dark Petrol e Power Grey. La più ricca versione Tech Max si differenzia per la presenza dei pulsanti retroilluminati e di quello per l'accensione ''rapida'' (basta tirare una leva e premerlo per accendere lo scooter), l'ammortizzatore posteriore regolabile, il cupolino regolabile elettronicamente, manopole e sella riscaldabilicruise control.

SCHEDA TECNICA

MOTORE 2 cilindri, Euro 5
CILINDRATA 562 cc
POTENZA 48 CV a 7.500 giri/min
COPPIA 55,7 Nm a 5.250 giri/min
PESO 218 kg col pieno (220 kg Tech Max)
PREZZO Da 12.699 euro (14.899 Euro Tech Max)

ABBIGLIAMENTO

  • Casco Shark EVO-GT
  • Giacca Alpinestars T-GP Plus R V3 Air
  • Guanti Alpinestars Copper
  • Pantaloni Ixon Mike
  • Scarpe TCX Street 3 WP

Pubblicato da Michele Perrino, 07/03/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox