Pubblicato il 11/03/21

ETERNA SFIDA Il braccio di ferro a distanza, continua. Piaggio Beverly, che nel 2021 compie 20 anni, si rinnova, alzando l'asticella nell'eterna sfida contro Honda SH: novità estetiche, nel motore, nella ciclistica e anche in fatto di tecnologia. Due motorizzazioni, 300 e 400, e due differenti versioni, una più elegante, l'altra più sportiva: come se la caverà? Scopriamolo.

Piaggio Beverly 300 2021

DESIGN

Sul fronte dell'estetica il nuovo Beverly si rinnova e anteriormente cambia, ma senza stravolgersi: troviamo fari, indicatori di direzione e luci di posizione a LED. Cambia tanto, invece, il posteriore: arriva infatti il portatarga di derivazione motociclistica, posizionato sulla ruota, che contribuisce a rendere snello e filante il codino. Nuovi anche la sella e i cerchi a 7 razze sdoppiate, col 400 che si differenzia per il doppio terminale di scarico e il cupolino, che è di serie. 

Piaggio Beverly 300 2021: il sottosella ha spazio per 2 caschi jet

SPAZIO E SOTTOSELLA

Il vano sottosella del nuovo Beverly è una bella sorpresa ed è migliorato molto rispetto al passato: il ruota alta Piaggio, infatti, riesce a offire spazio per 2 caschi jet, mentre lo sportello nello scudo anteriore, dotato di presa USB, offre un comodo riparo per oggetti di piccole dimensioni. Come è noto la pedana del Beverly – ora più ospitale che in passato – è caratterizzata dalla presenza del tunnel centrale, dove trova spazio anche lo sportellino che dà accesso al serbatoio della benzina – dalle fattezze un po' economiche –  che che si apre con un pulsante sul blocchetto sinistro. Una scelta, quella di rinunciare alla pedana piatta, fatta in favore delle doti dinamiche quasi motociclistiche dello scooter GT di Pontedera – come vedremo più avanti – e che inevitabilmente penalizza un po' la capacità di carico. Insomma, trasportare il forno a microonde dal centro commerciale o la classica cassa d'acqua potrebbe essere più complicato che su altri scooter, ma è comunque presente nel retroscudo il gancio a scomparsa e, con un po' di adattamento, non è detta l'ultima parola.

Piaggio Beverly 400 2021

MOTORI

Quest'anno il Beverly guadagna 2 nuove motorizzazioni: si tratta di un 300 e un 400 della famiglia HPE – High Performance Engine – e le prestazioni, crescono per davvero: il 300 raggiunge i 25,8 CV e i 26 Nm di coppia, mentre il 400 arriva a 35,4 CV e 37,7 Nm. Questi monocilindrici 4 tempi, 4 valvole, con raffreddamento a liquido e iniezione elettronica, sono stati oggetto di grande lavoro: sul nuovo 300 la potenza è cresciuta del 23% e la coppia del 15%; sul 400 – che sostituisce il precedente 350 – i tecnici Piaggio hanno migliorato ulteriormente il rendimento meccanico e termodinamico – con un innovativo sistema di ventilazione del carter – e ridotto ulteriormente vibrazioni e rumorosità.

Piaggio Beverly 300 2021: nuovi la forcella e i 2 monoammortizzatori, tutti Showa

CICLISTICA

Al telaio a doppia culla in tubi di acciaio ad alta resistenza e lamiera stampata è abbinata una nuova forcella Showa con steli da 35 mm di diametro, mentre al posteriore lavora una nuova coppia di ammortizzatori Showa a doppio effetto e molla elicoidale, con precarico regolabile su 5 posizioni. I nuovi cerchi in lega leggera, da 16” all’anteriore e da 14” al posteriore, montano pneumatici 110/70 all'anteriore e 140/70 al posteriore sul 300, mentre sul 400 sono più grandi: rispettivamente 120/70 e 150/70. Per quanto riguarda l'impianto frenante, identico su entrambe le motorizzazioni, troviamo un disco da 300 mm all'anteriore e uno da 240 mm al posteriore, entrambi con pinza flottante a doppio pistoncino. Non mancano l'ABS a due canali e, come da tradizione, tubazioni in treccia metallica, che aiutano a mantenere... in forma l'impianto anche quando lo si mette sotto torchio come, per esempio, durante prolungate frenate in discesa.

Piaggio Beverly 400 2021: la strumentazione LCD da 5,5'' e il nuovo manubrio

TECNOLOGIA E STRUMENTAZIONE

Nuova anche la strumentazione LCD da 5,5”, così come i comandi al manubrio, completamente ridisegnati nell’ergonomia. Sul Beverly 2021 arriva anche il sistema keyless: per accenderlo, aprire la sella, lo sportello del carburante o inserire il bloccasterzo è sufficiente tenere la chiave in tasca. Il sistema di connettività Piaggio Mia, di serie sulla versione 400, permette di collegare via Bluetooth lo smartphone al sistema elettronico di bordo del Beverly, offrendo funzionalità extra, come la possibilità di vedere le chiamate perse, le notifiche dei messaggi o la playlist musicale.

Piaggio Beverly 300 S 2021: in città

COME VA: PREGI E DIFETTI

Non appena salito a bordo del nuovo Beverly non posso fare a meno di notare che l'impostazione è cambiata: i tecnici Piaggio hanno lavorato sulla sella – bellissima quella della versione S, con cuciture rosse – e sui comandi al manubrio, così come sulla pedana. Si sta seduti comodi, col manubrio che sembra un po' più basso rispetto al passato, mentre la seduta dà la sensazione di essere un pelo più alta. In realtà è un po' larga al centro e per poggiare entrambe le suole delle scarpe a terra, io che sono 1,80 m, devo avanzare un po' in avanti. Lo spazio per i piedi sembra aumentato, così come quello per le ginocchia: se si appoggia la schiena al supporto lombare della sella ne avanzano di centimetri, anche per i più alti. Tanto spazio sulla sella anche per il passeggero, che ha a disposizione due comode maniglie per reggersi. Se da fermo il Beverly è una piacevole conferma, non vedo l'ora di vedere di cosa è capace in movimento.

Piaggio Beverly 400 2021: si cala nei panni del GT

BRIO 300 Con l'arrivo del sistema keyless, come dicevo, la chiave resta in tasca e, una volta girato il manettino su on – dal meccanismo buono ma non eccelso – mi basta tirare la leva del freno posteriore e premere il pulsante di accensione per far partire il nuovo motore del 300. Il monocilindrico gira rotondo e bello pastoso già dai bassi regimi, ma quando apri il gas fa capire di che pasta è fatto! Il controllo di trazione ASR vigila severo, forse troppo per il bambino da corsa che ho dentro e, quando arrivo per esempio su un dosso e apro il gas per correre via veloce, mi rallenta per una frazione di secondo. Forse sarò più lento di 2 secondi nel tragitto casa-ufficio ma stiamo pur sempre parlando di uno scooter e, battute a parte, la sicurezza viene prima.

400 PER CORRERE Se il 300 ha birra da vendere, il 400... non ne parliamo! Rispetto al fratellino minore ha una rumorosità meccanica superiore ai bassi regimi, è meno rotondo, ma decisamente più veloce e più propenso ad andare a passeggio sopra i 100 all'ora. Ecco perché mi sento di consigliarlo solo a chi intende farne largo uso in autostrada, o in coppia, o semplicemente... fa a gara per avere il ruota alta più veloce. Quanto ai consumi, difficile riuscire a rilevare un dato affidabile in questo primo contatto – faremo i rilevamenti completi in occasione della prova – ma, tra un tratto di misto col coltello fra i denti e uno scorrevole passaggio in extraurbano a velocità costante la forbice è ampia: il computer di bordo ha indicato da un minimo di 20 km/litro fino a poco oltre 50 km/litro.

Piaggio Beverly 400 2021: più stabile e ''piantato'' del 300

DA CORSA O GT? Anche nel misto il Beverly conferma le ottime doti telaistiche e, con l'aggiunta delle nuove sospensioni Showa, riesce a offrire un ottimo mix tra comfort – digeriscono quasi tutto – e prestazioni pure. Il 300 in particolar modo si comporta bene anche nelle rotonde, mettendo in luce una bella maneggevolezza, mentre sul guidato diventa davvero divertente, sfoderando un'ottima agilità e una bella tenuta di strada. Il 400 è dichiaratamente GT sin dai primi metri: motore più prestazionale a parte, infatti, offre pneumatici più larghi – che lo rendono più stabile e meno agile del fratello 300 – con il plus della protezione aerodinamica offerta dal cupolino di serie. Non è ampio come un parabrezza e lascia scoperta la testa ai flussi dell'aria, ma il corpo è ben protetto. Molto buona la protezione offerta, invece, dallo scudo che, sia sul 300 che sul 400, ripara bene le gambe dal vento. Infine, un cenno alla frenata: l'impianto si equivale tra le due motorizzazioni ed è caratterizzato da un posteriore dal mordente deciso, mentre l'anteriore è più sornione, e necessità di un po' di sforzo in più alla leva per assicurare decelerazioni consistenti: una scelta – mi sento di dire – voluta da Piaggio, per rendere meno ostico il freno anteriore e non mettere in difficoltà il pilota se lo sollecita, per esempio, anche in curva.

Piaggio Beverly 2021: 300 e 400 sono simili fuori, ma diversi dentro

VERSIONI E PREZZI

Il nuovo Piaggio Beverly è disponibile, sia 300 che 400, in versione standard o nella più sportiva S: la prima è proposta nelle colorazioni Bianco Luna e nelle inedite Blu Oxigen e Grigio Cloud, mentre Beverly S, con finiture opache in grigio grafite, sella di colore nero in 2 materiali e cerchi grigio scuro, è disponibile in Argento Cometa, Nero Tempesta e Arancio Sunset. Prezzi, franco concessionario, di 5.490 Euro per i 300 e di 6.390 Euro per i 400.

Piaggio Beverly 2021: ricco il catalogo di accessori

ACCESSORI

Per arricchire ulteriormente la dotazione il nuovo Piaggio Beverly dispone anche di un ricco catalogo degli accessori, che prevede, ad esempio, bauletti da 36 e 52 litri, quest'ultimo con sistema keyless, ma anche parabrezza, un cupolino – di serie sul 400 – la sella riscaldata e il telo coprigambe Comfort+, così come le manopole riscaldate. Per i più sportivi, invece, ci sono i terminali di scarico in acciaio e carbonio, i paramani e il tappetino sport.

SCHEDA TECNICA

Piaggio Beverly 300 hpe / 400 hpe 

Motore

Monocilindrico 4 tempi Piaggio High Performance Engine

Cilindrata

278 cc

399 cc

Potenza max

19 kW e 25,8 CV a 8000 giri

26 kW e 35,4 CV a 7500 giri

Coppia max

26 Nm a 6250 giri

37,7 Nm a 5500 giri

Peso ODM

185 kg

195 kg

Altezza sella

812 mm 821 mm

 

ABBIGLIAMENTO

  • Casco NOS NS-2
  • Giacca REV'IT Broadway
  • Guanti REV'IT Hydra
  • Pantaloni Ixon Mike
  • Scarpe TCX Street 3 WP

PROVA VIDEO

Se volete andare dritti al punto e gustarvi la prova video dei nuovi Piaggio Beverly 300 e 400, scendete più in basso e cliccate sul simbolo play. Buona visione!


TAGS: piaggio nuovo piaggio beverly Piaggio Beverly 300 2021 Piaggio Beverly 300 S 2021 Piaggio Beverly 400 2021 Piaggio Beverly 400 S 2021