Test ride
Kymco Xciting S 400: la prova su strada in video

Kymco Xciting S 400:
la prova su strada in video

Kymco Xciting S 400: nuove luci a Led, più maneggevolezza e tecnologia rispetto al predecessore. Prova, caratteristiche e prezzo

1 36 0
Pubblicato il 01/10/2018 ore 14:40

DI BENE IN MEGLIO Giunto alla sua quarta generazione il Kymco Xciting si rinnova totalmente nel look e nelle dotazioni per tornare a battagliare nel segmento dei maxi scooter monocilindrici dall’indole sportiva. Il suo habitat è la città, ma grazie al motore brillante e alla ciclistica genuina è in grado di destreggiarsi con destrezza anche nelle gite fuoriporta, senza sfigurare nemmeno all’orario dell’aperitivo.

AGGRESSIVO A primo impatto il cambiamento estetico è ben visibile. Le linee del nuovo Xciting S 400 sono ben più aggressive rispetto al suo predecessore, ricalcando i profili muscolosi del fratello bicilindrico AK 550, specialmente nella vista frontale e posteriore. Lo scudo ospita la nuova fanaleria a LED con DRL, anteprima mondiale nel segmento scooter, ed il parabrezza di buone dimensioni regolabile manualmente su cinque livelli senza l’utilizzo di attrezzi. Dietro di esso si posiziona il nuovo cruscotto formato da tre quadranti: 2 digitali e uno analogico.

TI MOSTRO TUTTO La strumentazione mostra tutte le informazioni del caso, dal livello del carburate ai contachilometri parziali. La vera chicca è il sistema di infotainment Noodoe, che permette allo smartphone di dialogare con lo schermo digitale del cruscotto mostrando le chiamate, i messaggi ma anche le notifiche dei social network. Tutto ovviamente mentre si è fermi al semaforo. L’Xciting sarà anche il primo scooter del suo segmento a equipaggiare un sistema di navigazione integrato, il Noodoe Navigation che, tramite all’applicazione da scaricare sul proprio telefono, mostrerà tramite mirroring le indicazioni stradali.

MULTI VANO Quando si parla di scooter la praticità è un aspetto fondamentale e, come ogni scooter che si rispetti, anche l’Xciting S è dotato di numerosi vani dove riporre gli oggetti. Tre per la precisione: due nel retro scudo dotati di serratura elettrica e presa USB oltre l’immancabile vano sottosella. Vi si accede premendo un tasto sul blocchetto sinistro che solleva solamente metà sella. L’imboccatura non è molto ampia, ma all’interno del vano ci sta comodamente un casco integrale. La capacità di carico non è propriamente il punto forte dello scooter taiwanese, penalizzata anche dall’imponente tunnel centrale che impedisce di caricare la classica confezione di acqua minerale.

PRESTAZIONI BRILLANTI L’Xciting S 400 però non nasce per fare il mulo da soma, il suo obbiettivo è regalare all’utente prestazioni brillanti e dinamismo. Il motore G5SC da 400 cc ha la potenza più alta della sua categoria: 26,5 kW (36,1 CV), con una coppia di 38,4 Nm a 6.000 giri/min. Una potenza di circa 96 cv/litro, che i tecnici di casa Kymco hanno imbrigliato con un nuovo supporto motore più rigido che ancora il propulsore al telaio, a tutto vantaggio del piacere di guida. La doppia piastra di sterzo abbraccia una forcella con steli rovesciati da 41 mm mentre al posteriore troviamo una coppia di ammortizzatori regolabili. Ben dimensionato l’impianto frenante composto da un doppio disco a margherita da 280 mm all’anteriore morso da una pinza ad attacco radiale, al posteriore disco da 240 mm con freno di stazionamento. Come prevede la legge, l’impianto frenante è controllato dall’impianto ABS a due canali sviluppato da Bosch.

ACCESSORI E PREZZO Kymco Xciting 400 S è disponibile in due colorazioni, entrambe opache “Stone Effect”: blu verbania e nero allione e costa 6.790 euro con 5 anni di garanzia. In più, lo si potrà personalizzare scegliendo tra gli accessori disponibili: per esaltare l’indole sportiva c’è il cupolino fumé e lo scarico Proma; per assicurarsi una maggiore protezione da vento il parabrezza maggiorato. Per chi ha maggiori esigenze di trasporto, inoltre, sarà possibile montare un bauletto in tinta da 47 litri con supporto dedicato.

POSIZIONE ATTIVA La posizione di guida in sella al nuovo Xciting è naturale, la sella è comoda e ben imbottita, ma la triangolazione di sella pedana e manubrio invoglia ad una posizione di guida attiva per godere a pieno delle caratteristiche dinamiche del quattrocento Made in Kymco. Come su ogni maxi che si rispetti c’è lo spazio per distendere le gambe e uno schienalino per sorreggere la zona lombare. Comodo anche il passeggero, che ha tanto spazio a disposizione, due maniglioni facili da raggiungere e pedane in stile motociclistico dedicate. Aggiungendo il bauletto opzionale potrà godere anch’esso del sostegno alla schiena, specialmente in autostrada e nei tratti extraurbani. Promossa anche l’ergonomia che prevede leve regolabili per i freni e comandi del sistema infotainment chiari e facilmente raggiungibili.

RISPOSTA SECCA Fin dai primi metri si capisce che l’Xciting è lo sportivo per eccellenza della gamma Kymco, il bilanciamento dello scooter è ottimale e si affrontano le curve, anche quelle veloci, con la sicurezza di un avantreno onesto e preciso, grazie anche alla doppia piastra di sterzo. Parte del merito va dato alla taratura delle sospensioni più vocate alla sportività che al comfort: non è come essere in sella ad una supersportiva, sia chiaro, le sconnessioni vengono filtrate discretamente dalla forcella mentre il doppio ammortizzatore posteriore è secco nella risposta… l’osso sacro alla lunga ne risente. Buona la frenata, veramente potente da metà corsa della leva in poi e promosso l’ABS: per farlo allertare bisogna dare una pinzata alla Fenati.

IL GIUSTO BRIO Grintoso è anche il monocilindrico, la potenza da top della categoria si sente tutta, e permette all’Xciting partenze decise e sorpassi senza patemi d’animo, allungando fino a 140 km/h. Anche in questo caso il merito va condiviso con una trasmissione al limite dell’impeccabile. Nota positiva è la quasi assenza di vibrazioni, nota lieta specialmente per i trasferimenti a lungo raggio. Dato il passo sostenuto che abbiamo tenuto durante la presentazione non siamo in grado di darvi una stima precisa sull’effettivo nel casa-ufficio, ma l’impressione è che i 24 km/l dichiarati per il ciclo misto siano raggiungibili senza troppi problemi.

PROTETTI E CONNESSI Nutrivo grandi aspettative dal sistema di infotainment e dal parabrezza regolabile e, in entrambi i casi sono state parzialmente soddisfatte. Il sistema Noodoe Navigation è pratico e di facile lettura una volta in sella, mentre meno intuitiva è la configurazione del dispositivo con il proprio smartphone e la configurazione dei waypoint. Siamo all’inizio, diamogli fiducia. Il parabrezza invece offre un ottimo riparo dai flussi d’aria e non genera fastidiose turbolenze, qual è il difetto? La mancanza di una regolazione elettrica, disponibile su qualche competitor, e la possibilità di cambiare la posizione in movimento.

 

ABBIGLIAMENTO

CASCO CABERG UP TOWN Uptown è realizzato con doppia calotta esterna in LG Chem HI 100H High Impact ABS, per permettere una perfetta proporzione tra il volume del casco e la taglia del motociclista. Le due prese d’aria frontali oltre ai due fori posteriori garantiscono la ventilazione anche nei mesi più caldi. Comoda la doppia visiera: quelle traspartente e lunga, grazie al design sagomato, non soffre di particolari turbolenze ed è trattata anti graffio, quella parasole è pratica da azionare ed efficace. La chiusura micrometica e gli interni sfoderabili completano la dotazione di questo pratico jet, comodo anche in autostrada.

GIACCA HEVIK GARAGE l'Hevik Garage è un classico chiodo in pelle per chi ama il vintage (e le moto special o café racer). La pelle bovina pieno fiore trattata all'anilina è spessa solo 0,8 mm: così, oltre a ridurre il peso complessivo, è stato ricavato spazio per un gilet imbottito interno staccabile. La scheda tecnica del Garage comprende anche regolazioni in vita e zip sui polsi, quattro tasche (tre esterne e una interna) oltre, naturalmente, alle protezioni CErimovibili su spalle e gomiti. Il chiodo Hevik è disponibile solo in nero e per uomo.

GUANTI HEVIK GARAGE R Guanto in pelle dal design iconico, grazie allo stile classico e minimalista, è il guanto perfetto per esser indossato con anfibi, jeans e giacca in pelle. Il palmo è caratterizzato da fori che ne aumentano la traspirabilità, oltre che dalla compatibilità con la tecnologia touch screen. La chiusura regolabile a strappo lo rende facilmente indossabile. 

PANTALONI IXON BUCKNER Jeans dal taglio moderno, realizzati in tessuto denim elasticizzato con la praticità tipica delle cinque tasche. Le protezioni sono accessibili dall’esterno grazie ad una comoda chiusura a zip che permette di rimuoverle agevolmente una volta smontati dalla sella. Oltre alle protezioni la sicurezza è garantita dalla fodera mista in Kevlar e cotone e alla lavorazione del tessuto DuPont per tutta la lunghezza della gamba. Durante la prova ho apprezzato l’inserto elastico all’estremità della gamba per fissare il pantalone alle calzature, addio spifferi sulle caviglie

SCARPE TCX STREET ACE WATERPROOF BLACK Sneaker dal taglio alto realizzate in pelle pieno fiore con inserti in pelle scamosciata, calzano comodamente al piede e non infastidiscono, anche dopo diverese ore di utilizzo, grazie al sistema CFS (Comfort Fit System) che riproduce fedelmente l’anatomia del piede, conferendo così al prodotto un elevatissimo grado di comfort. La fodera interna è waterproof è l'ideale nelle giornate con meteo inclemente. La sicurezza è garantita dalle protezioni su malleoli, punte e talloni.

 


TAGS: video kymco xciting s 400 nuovo kymco xciting s 400 kymco xciting s 400 2019 nuovo scooter kymco xciting s 400 kymco xciting s 400 dotazioni kymco xciting s 400 caratteristiche kymco xciting s 400 scheda tecnica kymco xciting s 400 prestazioni

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Kymco Xciting 400i ABS MY 2017 55 Cv / 40 Kw 6.490 €
Novità moto
Kymco Noodoe Navigation: la navigazione si fa semplice

Kymco Noodoe Navigation: ecco come sarà la strumentazione di Kymco

1 4
Eicma 2018
Kymco Ionex: un nuovo concetto di scooter elettrico

Presentato al Tokyo Motorcycle Show un nuovo sistema per la mobilità urbana

9
Back To Top