Pubblicato il 30/03/21

La Casa di Borgo Panigale ha effettuato un richiamo per alcune Ducati Multistrada V4 che interessa 381 moto in Italia, oltre che ad altri esemplari venduti in Europa. Andando più nello specifico, Ducati ha segnalato che il guidavalvole di alcuni motori V4 Granturismo non risulta in linea con gli standard produttivi richiesti; dunque, una responsabilità che ricade sul fornitore di questi componenti. Il pezzo difettoso rischia di usurare prematuramente le valvole e le sedi delle stesse, con possibili perdite di potenza o – nel peggiore dei casi – rotture.

Ducati Multistrada V4: la prova su strada

IL RIMEDIO DELLA CASA L’unico modo per risolvere il problema è la sostituzione di tutto il motore, che potrebbe richiedere diverse settimane. Per ovviare a questo problema, Ducati non solo sostituirà il V4 Granturismo con gruppi propulsivi prodotti recentemente (e quindi senza il difetto in questione), ma fornirà ai clienti interessati una moto di cortesia per tutto l’arco dell'operazione. In alternativa, emetteranno un voucher per l’acquisto di abbigliamento e accessori ufficiali Ducati. In entrambi i casi, verranno offerti due anni di manutenzione ordinaria (tagliandi annuali o chilometrici) sulle Multistrada V4 oggetto del richiamo.

In sella alla Ducati Multistrada V4S 2020

ULTERIORI INFORMAZIONI Chi è interessato al richiamo è già stato contattato via posta dalla Casa, in alternativa potete controllare sul sito Ducati se la vostra Multistrada V4 è soggetta a questa problematica. Per farlo, visitate la pagina web “campagne di sicurezza” e immettete il numero di telaio (VIN) della vostra moto.  


TAGS: motore ducati problemi ducati multistrada v4 Campagna di richiamo