Novità moto

Yamaha YS125, arma da città


Avatar di Andrea  Rapelli , il 23/02/17

4 anni fa -

La nuova Yamaha YS125 è una motina facile, per gironzolare in città con poca spesa

125 DA CITTA' Una motina facile e concreta, la nuova Yamaha YS125. Che continua la tradizione delle YBR125 - oltre 150.000 moto in Europa in dieci anni - e rilancia. Guidabile anche dai possessori di patente B, porta con sè parecchi miglioramenti. A partire dallo stile.

LOOK VIVACE Gli stilisti dei Tre Diapason hanno voluto vivacizzare il look con fianchetti, codone e parafango anteriore ridisegnati, mentre nuove prese d'aria accompagnano faro e cupolino. Riposizionato anche lo scarico laterale, che ora punta verso l'alto. Gli indicatori di direzione hanno coperture trasparenti e il fanale posteriore è stato rivisto, così come il portatarga.

VEDI ANCHE



IN ALTO Non è finita, perché la Yamaha YS125 conquista una sella rialzata, a 795 mm da terra: ben 125 mm in più rispetto a quella della vecchia YBR125. In questo modo, la posizione di guida dovrebbe adattarsi più facilmente a piloti di corporature diverse. 

NUOVO CILINDRO, BASSI CONSUMI Buone nuove anche nel motore: il 125 cc Euro 4 raffreddato ad aria ha ricevuto in regalo un nuovo cilindro a corsa lunga (57,9 mm), testa rivista e incrocio valvole più stretto. Per mettere in moto c'è il classico bottoncino ma non manca la pedivella, nel caso la batteria vi lasciasse a piedi. Il tutto per un'autonomia dichiarata di oltre 300 km, anche grazie al serbatoio più capiente di un litro (14 totali).

SOTTO I 3.000 Yamaha YS125 arriverà nelle concessionarie a Marzo in tre colori (Power Red, Competition White e Midnight Black) a soli 2.790 euro. No ABS, sì frenata combinata Unified Braking System. E una nutrita lista accessori, fra i quali bauletto da 30 litri, parabrezza sportivo e portapacchi.


Pubblicato da Andrea Rapelli, 23/02/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox